2043. Risarcimento per fatto illecito.

Codice Civile Libro Quarto: DELLE OBBLIGAZIONI Titolo IX: DEI FATTI ILLECITI Art.2043. Risarcimento per fatto illecito.

Art. 2043. Risarcimento per fatto illecito.

1. Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno.

________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - colpa o dolo - concorso di piu' fatti colposi - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 31066 del 28/11/2019 (Rv. 656137 - 01)
Evento dannoso - Condotte colpose di soggetti diversi - Terzo corresponsabile chiamato dal convenuto - Automatica estensione della originaria domanda attorea - Configurabilità - Fondamento - Limiti - Fattispecie. In tema di responsabilità civile, nell'ipotesi in cui la parte convenuta chiami in causa un terzo in qualità di corresponsabile dell'evento dannoso, la richiesta risarcitoria deve intendersi estesa al medesimo terzo anche in mancanza di un'espressa dichiarazione in tal senso dell'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Prescrizione civile - opponibilita' - da parte dei creditori ed interessati - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 31071 del 28/11/2019 (Rv. 655976 - 01)
Assicurazione della responsabilità civile - Eccezione di prescrizione sollevata dall'assicuratore chiamato in causa - Effetto estintivo nei confronti dell'assicurato - Sussistenza - Tardività dell'analoga eccezione del detto assicurato - Irrilevanza. In materia di assicurazione della responsabilità civile (non obbligatoria), l'assicuratore dell'autore di un fatto illecito, quando sia chiamato in causa dall'assicurato, è legittimato a sollevare l'eccezione di prescrizione del diritto vantato...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - solidarieta' - presunzione di eguale colpa – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 31066 del 28/11/2019 (Rv. 656137 - 02)
Applicabilità - Condizioni. In tema di responsabilità da fatto illecito, qualora il danno sia imputabile a più persone, il giudice può fare ricorso alla presunzione di uguaglianza delle colpe di cui all'ultimo comma dell'art. 2055 c.c. solo in presenza di una situazione di dubbio oggettivo e reale, configurabile quando non sia possibile valutare neppure approssimativamente la misura delle singole responsabilità. Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 31066 del 28/11/2019 (Rv. 656137 -...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunita' europea - direttive – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 30502 del 22/11/2019 (Rv. 655837 - 01)
Mancata o tardiva attuazione di direttive comunitarie - Diritto al risarcimento dei danni - Natura giuridica - Danno da attività lecita - Fondamento - Inadempimento obbligo di attuazione - Configurabilità - Prescrizione. In caso di omessa o tardiva trasposizione da parte del legislatore italiano nel termine prescritto delle direttive comunitarie (nella specie, le direttive n. 75/362/CEE e n. 82/76/CEE, non autoesecutive, in tema di retribuzione della formazione dei medici specializzandi),...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - causalita' (nesso di) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 30521 del 22/11/2019 (Rv. 655971 - 02)
Condizioni ambientali e fattori naturali - Sufficienza nella causazione del danno - Responsabilità dell'agente - Esclusione - Fondamento - Concorso tra una causa naturale e una causa umana imputabile - Graduazione di responsabilità - Esclusione - Fondamento - Conseguenze - Ricorso a criteri equitativi nella graduazione della responsabilità - Esclusione. In materia di rapporto di causalità nella responsabilità civile, in base ai principi di cui agli artt. 40 e 41 c.p., qualora le condizioni...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - determinazione e criteri – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 30515 del 22/11/2019 (Rv. 655840 - 01)
Affidamento indotto dalla P.A. circa l'edificabilità di un'area - Permesso di costruire - Annullamento - Domanda di risarcimento danni per lesione del detto affidamento - Giurisdizione del giudice ordinario - Fondamento - Fattispecie. La controversia avente ad oggetto il risarcimento dei danni lamentati per la lesione dell'affidamento riposto nell'edificabilità di un'area e nella legittimità del conseguente permesso di costruire, successivamente annullato (nella specie, per la sopravvenuta...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunita' europea - direttive – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 30502 del 22/11/2019 (Rv. 655837 - 02)
Medici specializzandi - Tardiva ed incompleta trasposizione delle direttive CEE - Riconoscimento di un danno ulteriore rispetto a quello ex art. 11 delle l. n. 370 del 1999 - Danno da perdita di "chance" - Onere di allegazione - Modalità - Fattispecie. In materia di tardiva ed incompleta trasposizione nell'ordinamento interno delle direttive CEE relative al compenso in favore dei medici ammessi ai corsi di specializzazione universitari, il riconoscimento di un danno ulteriore a quello...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Civile e penale (rapporto) – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 30311 del 21/11/2019 (Rv. 656144 - 01)
Condanna penale irrevocabile - Effetti nel giudizio civile di risarcimento del danno - Limiti - Capo di imputazione penale - Necessario utilizzo dello stesso da parte del giudice civile quale parametro di riferimento per la liquidazione del detto risarcimento - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. In tema di efficacia della sentenza penale irrevocabile di condanna nel giudizio civile di risarcimento del danno, il capo di imputazione penale non può costituire parametro di riferimento, al...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata – pignoramento - forma - effetti - estensione ad accessori, frutti e pertinenze - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 29491 del 14/11/2019 (Rv. 655830 - 01)
Immobile locato prima del pignoramento dal non proprietario - Inopponibilità alla procedura - Pagamento dei canoni al locatore - Applicabilità dell'art. 1189 c.c. - Condizioni - Azione del custode giudiziario per risarcimento danni da occupazione "sine titulo" - Limiti In materia di esecuzione forzata, il contratto di locazione di immobile stipulato, quale locatore, da parte del non proprietario prima del pignoramento del medesimo bene, ancorché valido, non è opponibile alla procedura...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - comproprieta' indivisa (nozione, caratteri, distinzioni) - azioni giudiziarie - lite tra comproprietari e terzi - litisconsorzio necessario - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 29506 del 14/11/2019 (Rv. 655832 - 01)
Fondo in comproprietà - Domanda di un singolo comproprietario per il risarcimento dei danni derivanti da fatto illecito del terzo - Litisconsorzio necessario tra tutti - Esclusione - Fondamento. In materia di comunione nei diritti reali, la domanda di risarcimento danni da fatto illecito del terzo (nella specie, realizzazione di manufatto abusivo sul fondo confinante) esperita da uno dei comproprietari, pur riguardando anche gli altri non richiede l'integrazione necessaria del contraddittorio...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 29492 del 14/11/2019 (Rv. 655798 - 01)
Patologia ingravescente - Danno biologico - Successivo aggravamento e decesso del danneggiato in conseguenza della patologia - Autonoma risarcibilità - Condizioni - Fattispecie relativa a contagio da virus HCV a seguito di emotrasfusione con sangue infetto. In caso di patologia ingravescente dal possibile esito letale che determini un'invalidità espressa nei gradi percentuali dei "barèmes" medico legali, l'aggravamento delle condizioni del danneggiato costituisce la mera concretizzazione del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - comproprieta' indivisa (nozione, caratteri, distinzioni) - azioni giudiziarie - lite tra comproprietari e terzi - litisconsorzio necessario - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 29506 del 14/11/2019 (Rv. 655832 - 02)
Fondo in comproprietà - Danno cagionato da terzi al godimento del bene - Esperibilità dell'azione risarcitoria da parte del singolo comproprietario - Sussistenza - Fondamento - Misura della liquidazione - Fattispecie. In materia di comunione nei diritti reali, l'azione risarcitoria esperita dal comproprietario di un bene "pro indiviso" per il minor godimento del bene (nella specie, per violazione della normativa edilizia da parte del proprietario confinante) dà diritto ad ottenere la...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - morte di congiunti (parenti della vittima) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 29495 del 14/11/2019 (Rv. 655831 - 01)
Perdita del rapporto parentale - Criteri di liquidazione equitativa - Applicazione delle tabelle predisposte dal Tribunale di Milano - Condizioni e limiti - Fattispecie. Nella liquidazione equitativa del danno da perdita del rapporto parentale - diversamente da quanto statuito per il pregiudizio arrecato all'integrità psico-fisica - le tabelle predisposte dal Tribunale di Milano non costituiscono concretizzazione paritaria dell'equità su tutto il territorio nazionale; tuttavia, qualora il...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - morte di congiunti (parenti della vittima) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28989 del 11/11/2019 (Rv. 656223 - 01)
Danno non patrimoniale da perdita o lesione del rapporto parentale - Profili del pregiudizio - Criteri di accertamento - Elementi presuntivi - Fattispecie. Risarcimento del danno - patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) In genere. In tema di pregiudizio derivante da perdita o lesione del rapporto parentale, il giudice è tenuto a verificare, in base alle evidenze probatorie acquisite, se sussistano uno o entrambi i profili di cui si compone l'unitario danno non patrimoniale subito dal...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità' civile - causalità' (nesso di) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28985 del 11/11/2019 (Rv. 656134 - 03)
Omessa acquisizione del consenso informato - Allegazione, come danno-conseguenza, della sola sussistenza di un pregiudizio alla salute - Rilevanza causale della omissione informativa - Condizioni. Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica-  In genere. In materia di responsabilità per attività medico-chirurgica, qualora venga allegato e provato, come conseguenza della mancata acquisizione del consenso informato, unicamente un danno biologico, ai fini dell'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - invalidita' personale - permanente - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28986 del 11/11/2019 (Rv. 656174 - 02)
Liquidazione del danno alla salute - Menomazioni preesistenti "concorrenti" - Risarcimento del danno - Criteri - Discrezionalità del giudice - Configurabilità - Fattispecie. In tema di liquidazione del danno alla salute, l'apprezzamento delle menomazioni preesistenti ”concorrenti” in capo al danneggiato rispetto al maggior danno causato dall'illecito va compiuto stimando, prima, in punti percentuali l'invalidità complessiva, risultante cioè dalla menomazione preesistente sommata a quella...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - causalita' (nesso di) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28986 del 11/11/2019 (Rv. 656174 - 01)
Malattie o menomazioni preesistenti - Incidenza sulla determinazione del grado di invalidità permanente e sulla liquidazione del danno - Concause - Configurabilità - Malattia preesistente - Causalità materiale - Irrilevanza - Menomazioni preesistenti "coesistenti" - Causalità giuridica - Irrilevanza - Menomazioni preesistenti "concorrenti" - Rilevanza - Differenze. Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - invalidita' personale – permanente - In genere. In tema di risarcimento...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - causalita' (nesso di) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28985 del 11/11/2019 (Rv. 656134 - 02)
Omessa acquisizione del consenso informato del paziente - Condotta illecita autonoma rispetto a quella inerente al trattamento terapeutico - Fondamento - Limiti - Unitarietà del rapporto medico-paziente - Conseguenze - Carattere plurioffensivo della condotta di omessa informazione - Configurabilità - Condizioni. Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica - In genere. In tema di attività medico-chirurgica, sebbene l'inadempimento dell'obbligo di acquisire il...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28994 del 11/11/2019 (Rv. 655792 - 01)
Art. 3, comma 1, del d.l. n. 158 del 2012, convertito dalla legge n. 189 del 2012 e art. 7, comma 3, della legge n. 24 del 2017 - Efficacia retroattiva - Esclusione - Fatti verificatisi anteriormente all'entrata in vigore - Applicabilità - Esclusione. In tema di responsabilità sanitaria, le norme poste dagli artt. 3, comma 1, del d.l. n. 158 del 2012, convertito dalla legge n. 189 del 2012, e dall'art. 7, comma 3, della legge n. 24 del 2017, non hanno efficacia retroattiva e non sono...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28993 del 11/11/2019 (Rv. 655791 - 01)
Perdita di chance da lesione del diritto alla salute - Nozione - Perdita della possibilità di un miglior risultato incerto ed eventuale - Risarcibilità - Condizioni - Fattispecie. In tema di lesione del diritto alla salute da responsabilità sanitaria, la perdita di chance a carattere non patrimoniale consiste nella privazione della possibilità di un miglior risultato sperato, incerto ed eventuale (la maggiore durata della vita o la sopportazione di minori sofferenze) conseguente - secondo gli...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fonti del diritto - "ius superveniens" - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28811 del 08/11/2019 (Rv. 655963 - 02)
Criteri di accertamento della colpa e di valutazione della diligenza - Art. 3, comma 1, del d.l. n. 158 del 2012, convertito dalla legge n. 189 del 2012 e art. 7, comma 3, della legge n. 24 del 2017 - Efficacia retroattiva - Esclusione - Fatti verificatisi anteriormente all'entrata in vigore - Applicabilità - Esclusione. Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica -In genere. In tema di responsabilità sanitaria, i criteri di accertamento della colpa e di valutazione...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - amministrazione pubblica - danno causato dai dipendenti della p.a. nell'esercizio delle funzioni - Corte di Cassazione, Sez. L. , Sentenza n. 28436 del 05/11/2019 (Rv. 655605 - 02)
Pubblico impiego - Azione di responsabilità erariale - Definizione agevolata - Ripetizione di somme indebite - Ammissibilità - Limite. Nel pubblico impiego, la definizione agevolata del giudizio di responsabilità per danno erariale non è ragione di consolidamento dei benefici illegittimamente acquisiti dal funzionario, trattandosi di azione che si fonda sul comportamento colposo del dipendente, quindi del tutto autonoma rispetto all'azione di ripetizione dispiegata dall'amministrazione...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28220 del 04/11/2019 (Rv. 655782 - 01)
Prossimi congiunti dell'offeso - Danno non patrimoniale - Sofferenza soggettiva e mutamento delle abitudini di vita - Risarcibilità - Condizioni - Invalidità solo parziale del congiunto e condivisione dell'assistenza prestata - Irrilevanza - Fattispecie. Il familiare di una persona lesa dall'altrui condotta illecita può subire un danno non patrimoniale che deve essere risarcito nel suo duplice aspetto della sofferenza soggettiva e del conseguito mutamento peggiorativo delle abitudini di vita...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunita' europea - comunita' economica europea – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 27994 del 31/10/2019 (Rv. 655577 - 01)
Finanziamenti erogati ai sensi del Regolamento (CEE) n. 2052/88 del Consiglio del 24 giugno 1988 - Beneficiario del finanziamento - Diritto soggettivo perfetto - Responsabilità dell'Organismo responsabile dell'attuazione del programma - Avvalimento di soggetti delegati con provvedimenti interni - Irrilevanza - Fondamento. In tema di finanziamenti erogati ai sensi del Regolamento (CEE) n. 2052/88 del Consiglio del 24 giugno 1988, il beneficiario, purché individuato soggettivamente secondo le...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile - diffamazione, ingiurie ed offese – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 27592 del 29/10/2019 (Rv. 655572 - 01)
Diffamazione a mezzo stampa - Esercizio dei diritti di cronaca e critica - Continenza verbale - Toni allusivi, insinuanti, decettivi - Applicabilità della scriminante - Esclusione - Fattispecie. In tema di diffamazione a mezzo stampa, l'applicabilità della scriminante rappresentata dalla continenza verbale dello scritto che si assume offensivo va esclusa allorquando vengano usati toni allusivi, insinuanti, decettivi, ricorrendo al sottinteso sapiente, agli accostamenti suggestionanti, al tono...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giudizio civile e penale (rapporto) - cosa giudicata penale - autorita' in altri giudizi civili o amministrativi – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 25917 del 15/10/2019 (Rv. 655376 - 02)
Giudizio di rinvio innanzi alla Corte d'appello civile a seguito di annullamento disposto dalla Corte di cassazione in sede penale ai soli effetti civili - Effetti - Piena "translatio" - Conseguenze - Valutazione degli elementi oggettivo e soggettivo in applicazione delle regole processuali e probatorie proprie del processo civile - Fattispecie. Nel giudizio civile di rinvio ex art. 622 c.p.p. si determina una piena "translatio” del giudizio sulla domanda civile, sicché la Corte di appello...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità' civile - amministrazione pubblica - opere pubbliche - strade - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 25925 del 15/10/2019 (Rv. 655378 - 01)
Vizio costruttivo o manutentivo che renda la "res" inidonea alla funzione protettiva - Responsabilità della P.A. per violazione delle regole di comune prudenza - Configurabilità - Fattispecie. La responsabilità della pubblica amministrazione per una "res" che presenti un vizio costruttivo o manutentivo che la renda inidonea alla funzione protettiva cui dovrebbe assolvere può derivare non solo dall'inosservanza di specifiche norme prescrittive di standard di sicurezza, ma anche dalla...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giudizio civile e penale (rapporto) – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 25918 del 15/10/2019 (Rv. 655377 - 02)
Azione civile esercitata nel giudizio penale per un reato solo doloso - Giudizio di rinvio ex art. 622 c.p.p. - Fondamento della domanda risarcitoria sulla colpa - Ammissibilità - giudizio civile e penale (rapporto) - assoluzione dell'imputato - per mancanza di elemento soggettivo. Ove l'azione civile sia stata esercitata in un processo penale per un reato solo doloso nel giudizio civile di rinvio ai sensi dell'art. 622 c.p.p., in relazione alla responsabilità ex art. 2043 c.c. o ex art. 2049...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 25764 del 14/10/2019 (Rv. 655373 - 01)
Responsabilità medica - Emotrasfusione - Danni da sangue infetto - Esistenza di un centro trasfusionale interno dell'ospedale - Responsabilità del dirigente di tale centro - Sussistenza - Condizioni - Fattispecie. Non spetta al primario di chirurgia od al chirurgo operatore il controllo diretto sul sangue, la corretta tenuta dei registri o la verifica della preventiva sottoposizione a tutti i test sierologici richiesti dalla legge delle sacche di sangue trasfuse, poiché si tratta di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Provvedimenti del giudice civile - "ius superveniens" - ultra ed extra petita - Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 25690 del 11/10/2019 (Rv. 655484 - 01)
Liquidazione del danno - Superamento dei limiti quantitativi indicati dal danneggiato per ciascuna voce di danno - Ammissibilità - Esclusione - Limiti - Fattispecie. Nel giudizio di risarcimento del danno derivante da fatto illecito, costituisce violazione della regola della corrispondenza tra il chiesto e il pronunciato, di cui all'art. 112 c.p.c., il prescindere, travalicandole, dalle specifiche indicazioni quantitative della parte in ordine a ciascuna delle voci di danno elencate in...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Vendita - obbligazioni del venditore - consegna della cosa - cosa diversa dalla pattuita ("aliud pro alio") – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 25418 del 10/10/2019 (Rv. 655178 - 01)
  Vendita di un immobile destinato ad abitazione - Certificato di abitabilità - Mancata consegna da parte del venditore - Conseguenze - Risarcibilità "ex se" del danno emergente - Fondamento - Liquidazione del danno in via equitativa - Ammissibilità. Nella vendita di immobili destinati ad abitazione, l'inadempimento dell'obbligo, gravante sul venditore-costruttore, di consegnare all'acquirente il certificato di abitabilità è "ex se" foriero di danno emergente, per il minor valore di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità' civile – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 25023 del 08/10/2019 (Rv. 655371 - 01)
Circolazione di un veicolo senza guida di rotaie - Danno patito dal proprietario e dovuto a vizio di costruzione del mezzo - Applicabilità della disciplina sulla r.c.a. e non di quella sui prodotti difettosi. In tema di circolazione di un veicolo senza guida di rotaie, qualora il proprietario dello stesso subisca dei danni dovuti ad un vizio di costruzione della vettura, trova applicazione non la disciplina della r.c.a., bensì quella sulla responsabilità del costruttore da prodotto difettoso...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Previdenza (assicurazioni sociali) - assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali - responsabilita' - del datore di lavoro e dei dipendenti del datore di lavoro - Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 24880 del 04/10/201
Danno biologico Inail - Liquidazione - Criteri - Percentuale di invalidità diversa da quella civilistica - Legittimità - Ragioni - Fattispecie. La liquidazione del danno biologico, ai fini della tutela dell'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, pur in presenza della stessa menomazione dell'integrità psico-fisica, non può essere effettuata con i medesimi criteri valevoli in sede civilistica, in quanto in ambito previdenziale vanno obbligatoriamente...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - accordo delle parti - responsabilita' precontrattuale (trattative e formazione del contratto) - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 24738 del 03/10/2019 (Rv. 655259 - 01)
Natura giuridica - Responsabilità extracontrattuale - Conseguenze in tema di distribuzione dell'onere della prova - Recesso ingiustificato di una parte - Oneri probatori. La responsabilità precontrattuale derivante dalla violazione della regola di condotta, posta dall'art. 1337 c.c. a tutela del corretto dipanarsi dell'iter formativo del negozio, costituisce una forma di responsabilità extracontrattuale, cui vanno applicate le relative regole in tema di distribuzione dell'onere della prova....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Corte di Cassazione, Sez. U , Sentenza n. 23102 del 17/09/2019 (Rv. 655117 - 01)
Controversie relative ad occupazioni illegittime preordinate all'espropriazione - Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - Sussistenza - Fondamento. Le controversie risarcitorie, promosse in epoca successiva al 10 agosto 2000, relative alle occupazioni illegittime preordinate all'espropriazione e realizzate in presenza di un concreto esercizio del potere (riconoscibile come tale in base al procedimento svolto ed alle forme adottate, anche se l'ingerenza nella proprietà privata sia...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Appalto (contratto di) - responsabilità - dell'appaltatore - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 21719 del 27/08/2019 (Rv. 655235 - 01)
Subappalto - Condotta negligente del subappaltatore - Responsabilità extracontrattuale per lesione del diritto di credito nei confronti del committente originario - Riconducibilità alla responsabilità ex art. 1669 c.c. - Esclusione - Responsabilità ex art. 2043 c.c. - Sussistenza - Fondamento - Fattispecie. La condotta negligente del subappaltatore, che integra inadempimento contrattuale nei confronti del subappaltante, ben può dar luogo a responsabilità extracontrattuale ex art. 2043 c.c....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - interessi - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 20883 del 05/08/2019 (Rv. 654951 - 02)
Responsabilità contrattuale- Credito risarcitorio- Interessi- Decorrenza. In tema di obbligazioni risarcitorie derivanti da inadempimento contrattuale (nella specie da inadempimento del contratto di appalto pubblico), gli interessi sulle somme di denaro liquidate decorrono dalla data della domanda giudiziale in quanto atto idoneo a porre in mora il debitore e non già dal momento dell'evento dannoso. Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 20883 del 05/08/2019 (Rv. 654951 - 02)...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità' civile - amministrazione pubblica – Corte Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 20279 del 26/07/2019 (Rv. 654925 - 01)
Agenzia delle entrate - Provvedimenti di diniego e sospensione rimborsi IVA - Responsabilità ex art. 2043 c.c. - Giudicato tributario sull'illegittimità del rifiuto - Incidenza - Fondamento. In tema di accertamento della responsabilità dell'Agenzia delle entrate, per aver rifiutato di erogare i rimborsi IVA ad una società in nome collettivo, successivamente dichiarata fallita,il giudice del merito non può procedere ad un'autonoma valutazione della legittimità dell'operato dell'Amministrazione...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Rapporto tra diritto all'oblio e diritto alla rievocazione storica
Personalità' (diritti della) - riservatezza - Rapporto tra diritto all'oblio e diritto alla rievocazione storica - Valutazione del giudice di merito - Criteri - Menzione degli elementi identificativi delle persone coinvolte nella vicenda passata - Liceità - Presupposti - Fattispecie. Stampa - diritto di cronaca In tema di rapporti tra diritto alla riservatezza (nella sua particolare connotazione del c.d. diritto all'oblio) e diritto alla rievocazione storica di fatti e vicende concernenti...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Espropriazione per pubblico interesse (o utilità) - procedimento - liquidazione dell'indennità - determinazione (stima) - Corte Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 19468 del 18/07/2019 (Rv. 654430 - 01)
Espropriazione per p.u. - Stima del fondo - Conclusioni del c.t.u. - Dissenso della Corte d'appello - Motivazione - Necessità - Fondamento- Fattispecie. Nel giudizio avente ad oggetto la determinazione della giusta indennità di espropriazione, la Corte d'Appello può legittimamente disattendere le conclusioni espresse dal consulente tecnico nominato circa il valore del bene, purché svolga nella motivazione una valutazione critica delle risultanze processuali, indicando, in particolare, gli...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - amministrazione pubblica – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 19404 del 18/07/2019 (Rv. 654846 - 01)
Responsabilità per i danni causati da cani randagi - Compete all'ente cui la legge regionale attribuisce il compito della cattura e custodia dei cani vaganti - Fattispecie. La responsabilità civile per i danni causati dai cani randagi spetta esclusivamente all'ente, o agli enti, cui le singole leggi regionali, attuative della legge quadro nazionale n. 281 del 1991, attribuiscono il dovere di prevenire il pericolo specifico per l'incolumità della popolazione, e cioè il compito della cattura e...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 19434 del 18/07/2019 (Rv. 654622 - 02)
Danno non patrimoniale da immissioni intollerabili - Risarcibilità "in re ipsa" - Esclusione - Onere probatorio in capo al danneggiato - Fattispecie. Il danno non patrimoniale subito in conseguenza di immissioni di rumore superiori alla normale tollerabilità non può ritenersi sussistente "in re ipsa", atteso che tale concetto giunge ad identificare il danno risarcibile con la lesione del diritto (nella specie, quello al normale svolgimento della vita familiare all'interno della propria...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Concorrenza (diritto civile) - sleale - atti di concorrenza - Corte Cassazione, Sez. 1 , Sentenza n. 18772 del 12/07/2019 (Rv. 654770 - 01)
Concorrenza sleale - Presupposto soggettivo - Qualità d'imprenditore - Atto posto in essere dal terzo - Configurabilità dell'illecito - Esistenza di una relazione di interessi tra terzo ed imprenditore avvantaggiato - Necessità - Conseguenze. Gli atti di concorrenza sleale di cui all'art. 2598 c.c. presuppongono un rapporto di concorrenza tra imprenditori, sicché la legittimazione attiva e passiva all'azione richiede il possesso della qualità di imprenditore; ciò, tuttavia, non esclude la...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) – Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 18748 del 12/07/2019 (Rv. 654454 - 01)
Accordo delle parti - responsabilità precontrattuale (trattative e formazione del contratto) Trattative e responsabilità precontrattuale - Comportamento della parte contrario ai doveri di correttezza - Sufficienza - Esclusione - Idoneità del comportamento ad ingenerare nella controparte l'idea di una rottura ingiustificata dalle trattative - Necessità. Ai fini dell'accertamento della responsabilità precontrattuale, il giudice di merito, dopo aver individuato il comportamento della parte che...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - invalidità personale – Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 18328 del 09/07/2019 (Rv. 654775 - 01)
Danno biologico - Lesioni multiple derivate da unico fatto lesivo - Valutazione medico-legale delle singole menomazioni conseguenti - Carattere complessivo - Necessità. Nel caso di lesioni plurime derivate da un medesimo fatto lesivo, il danno biologico è unitario, per cui la valutazione medico-legale delle singole menomazioni, che determinano un peggioramento globale della salute, deve essere complessiva. Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 18328 del 09/07/2019 (Rv. 654775 - 01)...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Corte Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 18272 del 08/07/2019 (Rv. 654586 - 01)
Sconfinamento nella realizzazione dell'opera pubblica - Natura di comportamento di mero fatto - Azione risarcitoria - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza. In tema di conflitto di giurisdizione avente ad oggetto una controversia relativa ad un'ipotesi di cd. sconfinamento, ossia del caso in cui la realizzazione dell'opera pubblica abbia interessato un terreno diverso o più esteso rispetto a quello considerato dai provvedimenti amministrativi di occupazione e di espropriazione,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Concorrenza (diritto civile) - Corte Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 18176 del 05/07/2019 (Rv. 654545 - 02)
Illeciti anticoncorrenziali - Giudizi risarcitori ex art. 33, comma 2, l. n. 287 del 1990 - Provvedimenti dell'AGCM e decisioni del giudice amministrativo - Prova privilegiata - risarcimento del danno Nel giudizio instaurato ai sensi dell'art. 33, comma 2, della l. n. 287 del 1990 per il risarcimento dei danni derivanti da illeciti anticoncorrenziali, i provvedimenti assunti dall'Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato (AGCM) e le decisioni del giudice amministrativo, che...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - morte di congiunti (parenti della vittima) - Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 18056 del 05/07/2019 (Rv. 654378 - 01)
Danno "biologico terminale" - Risarcibilità "iure successionis" - Condizioni - Permanenza in vita per almeno 24 ore - Necessità - Stato di coscienza - Necessità - Esclusione. Il danno biologico cd. terminale è configurabile, e trasmissibile "iure successionis", ove la persona ferita non muoia immediatamente, sopravvivendo per almeno ventiquattro ore, tale essendo la durata minima, per convenzione legale, ai fini dell’apprezzabilità dell'invalidità temporanea, essendo, invece, irrilevante che...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Concorrenza (diritto civile) - Corte Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 18176 del 05/07/2019 (Rv. 654545 - 01)
Illecito anticoncorrenziale - Danno - Caratteristiche - Risarcimento - Prescrizione - Decorrenza - prescrizione civile - decorrenza risarcimento del danno In tema di risarcimento del danno da illecito anticoncorrenziale, riconducibile alla categoria del danno lungolatente, il termine di prescrizione della relativa azione comincia a decorrere, non dal momento in cui il fatto si verifica nella sua materialità e realtà fenomenica, ma da quando esso si manifesta all'esterno con tutti i connotati...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - invalidità personale – Corte Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17931 del 04/07/2019 (Rv. 654562 - 01)
Invalidità macropermanente - Presunzione di diminuzione della capacità di produrre reddito - Esclusione - Risarcibilità all'interno del danno biologico - Ammissibilità. In tema di danno alla persona, la presenza di postumi macropermanenti (nella specie, del 25%) non consente di desumere automaticamente, in via presuntiva, la diminuzione della capacità di produrre reddito della vittima, potendo per altro verso integrare un danno da lesione della capacità lavorativa generica il quale,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Pagamento degli assegni presso una filiale – Cass. Ord. 17592/2019
Titoli di credito - assegno pagamento bancario - Banca - Pagamento degli assegni presso una filiale - Trasmissione dei titoli alla filiale trattaria - Obbligo di celerità - Inadempimento - Conseguenze. In tema di assegni bancari, l'istituto di credito è tenuto ad assicurare il necessario coordinamento organizzativo tra le filiali - le quali non posseggono una soggettività giuridica distinta da quella della banca di cui sono mere articolazioni - in modo da garantire un assetto coerente ed...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno occupazione acquisitiva espropriazione per pubblico interesse - Cass. Sent. 16509/2019
Espropriazione per pubblico interesse (o utilità) - risarcimento del danno occupazione acquisitiva - Occupazione acquisitiva - Sopravvenuta inefficacia della dichiarazione di pubblica utilità per mancata emanazione del decreto di esproprio - Indennità di occupazione legittima - Spettanza - Fondamento. Nel caso di occupazione acquisitiva derivante dalla trasformazione irreversibile del terreno ablato nell'ambito di un procedimento inizialmente assistito da dichiarazione di pubblica utilità, e...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10L'inadempimento contrattuale di una società di capitali - Cass Ord. 15822/2019
Società - di capitali - società per azioni (nozione, caratteri, distinzioni) - organi sociali - amministratori - responsabilità - azione del socio e del terzo danneggiato - Inadempimento contrattuale - Responsabilità risarcitoria degli amministratori - Configurabilità - Condizioni - Fondamento. L'inadempimento contrattuale di una società di capitali non implica automaticamente la responsabilità risarcitoria degli amministratori nei confronti dell'altro contraente ai sensi dell'art. 2395 c.c...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno da cd. occupazione acquisitiva - Cass. Ord. 15412/2019
Espropriazione per pubblico interesse (o utilità) - occupazione temporanea e d'urgenza (opere di bonifica e lavori per la ricostruzione di oo.pp.) - risarcimento del danno - Occupazione cd. acquisitiva - Risarcimento del danno - Onere del danneggiato di dimostrare l’estensione del fondo - Verbale di immissione in possesso Necessità - Esclusione. In materia di risarcimento del danno da cd. occupazione acquisitiva, la mancata redazione del verbale di immissione in possesso da parte dell'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Espropriazione o occupazione cd. acquisitiva – Cass. Ord. 15412/2019
Espropriazione per pubblico interesse (o utilità) - procedimento - liquidazione dell'indennità - determinazione (stima) - Espropriazione o occupazione cd. acquisitiva - Valutazione del bene - Riferimento alla data del decreto di esproprio o dell’occupazione illegittima - Necessità - Riferimento ad una data successiva - Devalutazione attraverso indici Istat - Inammissibilità - Fondamento. In tema di determinazione dell'indennità di esproprio, ovvero del risarcimento del danno da cd....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Veicoli - richiesta di risarcimento all'assicuratore (o impresa designata o ina) – Cass. 14873/2019
Chiamata in causa dall'assicuratore con domanda di regresso ex art. 2055 c.c. - Condizione di proponibilità di cui all'art. 145 d.lgs. n. 209 del 2005 - Esclusione - Fondamento. L'art. 145 del d.lgs. n. 209 del 2005, ai sensi del quale l'azione per il risarcimento dei danni causati dalla circolazione dei veicoli a motore può essere proposta solo dopo che siano decorsi sessanta giorni da quello in cui il danneggiato abbia chiesto il risarcimento del danno all'impresa di assicurazione, non...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Valutazione e liquidazione - criteri equitativi – Cass. 14746/2019
Applicazione delle tabelle predisposte dal Tribunale di Milano - Personalizzazione del danno - Superamento del parametro tabellare minimo o massimo - Ammissibilità - Limiti - Fattispecie In tema di danno non patrimoniale, qualora il giudice proceda alla liquidazione equitativa in applicazione delle "tabelle" predisposte dal Tribunale di Milano, può superare i limiti minimi e massimi degli ordinari parametri previsti dalle dette tabelle solo quando la specifica situazione presa in...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile da incidenti stradali - colpa - presunzione agli effetti civili – Cass. 12704/2019
Danni ai terzi trasportati - Presunzione ex art. 2054 c.c. - Nei confronti del conducente - Sussistenza - Prova liberatoria - Contenuto. Nell'ipotesi di azione risarcitoria intrapresa dal terzo trasportato, al fine di vincere la presunzione di responsabilità derivante dalla circolazione dei veicoli posta a carico del conducente dall'art. 2054, comma 1, c.c., questi deve fornire la prova positiva di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno. (Nella fattispecie, relativa ad un...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Azioni a difesa della proprietà - negatoria – Cass. 12630/2019
Esercizio abusivo di servitù di veduta - Danno "in re ipsa" - Sussistenza - Liquidazione equitativa - Criterio. Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - criteri equitativi . Servitù - prediali - esercizio. La lesione del diritto di proprietà, conseguente all'esercizio abusivo di una servitù di veduta, è di per sé produttiva di un danno, il cui accertamento non richiede, pertanto, una specifica attività probatoria e per il risarcimento del quale il giudice deve procedere ai...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Banca - Apertura di conto corrente sulla base di documento di identità falso – Cass. 11607/2019
Responsabilità - Falso grossolano - Necessità - Fattispecie. La banca è responsabile, a norma dell'art. 1176 comma 2, c.c., soltanto nel caso in cui al momento dell'apertura del conto corrente non si sia avveduta, in presenza di un falso grossolano agevolmente riconoscibile, della falsità del documento di riconoscimento esibito da un ignoto truffatore per assumere le generalità altrui. (Nella specie, la S.C. ha ritenuto esente da critiche la sentenza che aveva escluso la responsabilità della...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - danni futuri - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11393 del 30/04/2019 (Rv. 653799 - 01)
Danno futuro causato da invalidità permanente - Liquidazione - Riferimento al parametro della vita media nazionale - Esclusione - Prognosi sulla durata della vita dello specifico soggetto danneggiato - Necessità - Fattispecie. In tema di danno futuro causato da invalidità permanente, ai fini della liquidazione rileva non la speranza di vita media nazionale ma la prognosi di durata della vita dello specifico soggetto danneggiato. (In applicazione del principio, la S.C., in fattispecie nella...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Appalto (contratto di) - responsabilità - del committente - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 11194 del 24/04/2019 (Rv. 653775 - 01)
Per i danni arrecati a terzi - Regole di attribuzione della responsabilità in capo al committente ed all'appaltatore - Applicabilità anche in caso di azione di rivalsa - Fattispecie. In tema di danni cagionati a terzi dall'esecuzione di opere appaltate, la regola per la quale risponde il solo appaltatore, ove abbia operato in autonomia con propria organizzazione e apprestando i mezzi a ciò necessari, e il solo committente, nel caso in cui si sia ingerito nei lavori con direttive vincolanti,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 11212 del 24/04/2019 (Rv. 653591 - 01)
Danno da lesione del rapporto parentale per le lesioni di non lieve entità patite dal prossimo congiunto - Ricorso alla prova presuntiva del danno - Ammissibilità - Riferimento a quanto ragionevolmente riferibile alla realtà dei rapporti di convivenza ed alla gravità delle ricadute della condotta - Fattispecie. Il danno non patrimoniale, consistente nella sofferenza morale patita dal prossimo congiunto di persona lesa in modo non lieve dall'altrui illecito, può essere dimostrato con ricorso...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Possesso   (nozione, caratteri, distinzioni) ("ius possessionis" e "ius possidendi") - Danno da occupazione immobiliare abusiva – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 11203 del 24/04/2019 (Rv. 653590 - 01)
Risarcimento - Esistenza di danno "in re ipsa" - Esclusione - Fondamento - Conseguenze - Fattispecie. Nel caso di occupazione illegittima di un immobile il danno subito dal proprietario non può ritenersi sussistente "in re ipsa", atteso che tale concetto giunge ad identificare il danno con l'evento dannoso ed a configurare un vero e proprio danno punitivo, ponendosi così in contrasto sia con l'insegnamento delle Sezioni Unite della S.C. (sent. n. 26972 del 2008) secondo il quale quel che...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - invalidità' personale - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 10816 del 18/04/2019 (Rv. 653707 - 02)
Sinistri stradali - Danno biologico - Art. 32, commi 3-ter e 3-quater, del d.l. n. 1 del 2012 - Portata - Esiti micropermanenti - Prova della lesione - Necessità di un accertamento clinico-strumentale - Esclusione - Fondamento. In tema di risarcimento del danno biologico da cd. micropermanente, ai sensi dell'art.139, comma 2, del d.lgs. n. 209 del 2005, come modificato dall'art. 32, comma 3-ter, del d.l. n. 1 del 2012, inserito dalla legge di conversione n. 27 del 2012, la sussistenza dell'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Igiene e sanità pubblica - servizio sanitario nazionale - organizzazione territoriale - unità sanitarie locali - personale dipendente - a rapporto convenzionale - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 10831 del 18/04/2019 (Rv. 653587 - 01)
Apertura di studi in ambito territoriale diverso da quello originariamente assegnato, sia pure nello stesso distretto - Titolo autorizzativo ritenuto illegittimo ed annullato dalla P.A. o dal G.A. ovvero disapplicato dall'A.G.O. - Relazione tra la condotta illegittima degli enti pubblici e quella dei medici convenzionati - Relazione di corrispondenza necessitata - Esclusione - Fondamento - Responsabilità ex art. 2043 c.c. del medico - Presupposti. La relazione intercorrente tra la condotta...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Enti pubblici - enti pubblici economici e non economici - Federazioni sportive affiliate al C.O.N.I. – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 10820 del 18/04/2019 (Rv. 653428 - 01)
Natura - Funzioni - Responsabilità del C.O.N.I. per le singole gare sportive - Esclusione - Fondamento. All'esito delle modifiche apportate dalla legge n. 91 del 1981, che ha riconosciuto alle Federazioni sportive affiliate autonomia tecnica, organizzativa e di gestione nei rapporti con il C.O.N.I., le prime hanno una duplice natura: pubblicistica, riconducibile all'esercizio in senso lato di funzioni pubbliche proprie del C.O.N.I., e privatistica, riconnessa alle proprie specifiche attività...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - professionisti - attività medico-chirurgica - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 10424 del 15/04/2019 (Rv. 653581 - 01)
Ritardo nella diagnosi di patologie ad esito infausto - Area dei danni risarcibili - Limitazione al pregiudizio all'integrità fisica - Esclusione - Riconducibilità alla perdita di "chance" - Esclusione - Lesione del diritto all'autodeterminazione in relazione all'ultima fase di vita - Sussistenza - Fondamento - Fattispecie. In caso di colpevole ritardo nella diagnosi di patologie ad esito infausto, l'area dei danni risarcibili non si esaurisce nel pregiudizio recato alla integrità fisica del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Risarcimento del danno - patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 10445 del 15/04/2019 (Rv. 653583 - 02)
Responsabilità del padrone o del committente - Fatto del commesso o servitore - Mancata individuazione dell'autore materiale del danno - Configurabilità della responsabilità - Fondamento. La responsabilità del padrone o del committente per il fatto del commesso o servitore, prevista dall'art. 2049 c.c., sussiste anche quando difetti una identificazione precisa dell'autore materiale del fatto illecito, quando sia comunque certo che questo sia da attribuirsi ad un incaricato o preposto del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - causalità (nesso di) - Accertamento del nesso di causalità tra illecito ed evento – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9985 del 10/04/2019 (Rv. 653576 - 01)
Censurabilità in sede di legittimità - Limiti - Fondamento. L'errore compiuto dal giudice di merito nell'individuare la regola giuridica in base alla quale accertare la sussistenza del nesso causale tra fatto illecito ed evento è censurabile in sede di giudizio di legittimità ai sensi dell'art. 360, comma 1, n. 3 c.p.c., mentre l'eventuale errore nell'individuazione delle conseguenze derivanti dall'illecito, alla luce della regola giuridica applicata, costituisce una valutazione di fatto,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - attività' sportiva - Danno subito dall'allievo durante una gara – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9983 del 10/04/2019 (Rv. 653425 - 02)
Responsabilità della scuola - Riconducibilità ad azione colposa di altro allievo e all'omessa adozione di misure preventive, da parte della scuola, idonee ad evitare l'evento - Necessità - Ripartizione dell'onere probatorio tra studente e scuola - Contenuto - Fattispecie. Responsabilità civile - precettori e maestri -  In genere. In tema di danni conseguenti ad un infortunio sportivo subito da uno studente durante una gara svoltasi all'interno della struttura scolastica nell'ora di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - testimoniale - valutazione della prova testimoniale - attendibilità dei testimoni - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9799 del 09/04/2019 (Rv. 653575 - 02)
Rapporto con il processo penale - Dichiarazioni rese da coimputata in reato connesso - Valutabilità in sede di azione risarcitoria per diffamazione - Ammissibilità. Premesso che, nell'accertamento della sussistenza di determinati fatti, il giudice civile valuta liberamente le prove raccolte in sede penale, in modo del tutto svincolato dal parallelo processo penale, l'utilizzabilità o meno delle dichiarazioni rese da una coimputata ai sensi dell'art. 192 c.p.p. è questione che riguarda...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità' civile - diffamazione, ingiurie ed offese -  Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9799 del 09/04/2019 (Rv. 653575 - 01)
Diffamazione - Esposto disciplinare nei confronti di magistrato - Diritto di critica - Rispetto dei limiti della continenza formale - Liceità - Superamento dei limiti - Valutazione sulla verità putativa dei fatti attribuiti - Necessità - Fattispecie. L'esercizio del diritto di critica nei confronti di un magistrato (consistito, nella specie, nell'averlo additato in un esposto disciplinare come autore di atti viziati da parzialità nella gestione di un procedimento di separazione) può ritenersi...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa -   Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9318 del 04/04/2019 (Rv. 653272 - 01)
Condotta illecita della P.A. nella gestione e manutenzione dei propri beni - Domande del privato di risarcimento danni e di condanna ad un "facere" - Controversia relativa - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza - Art. 7 della l. n. 205 del 2000 - Irrilevanza - Fondamento - Fattispecie. L'inosservanza da parte della P.A., nella gestione e manutenzione dei beni che ad essa appartengono, delle regole tecniche, ovvero dei canoni di diligenza e prudenza, può essere denunciata dal...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Attività' pericolosa - Pericolosità della condotta e pericolosità dell'attività in sé considerata - Distinzione -
Responsabilità' civile - attività' pericolosa - Pericolosità della condotta e pericolosità dell'attività in sé considerata - Distinzione - Fattispecie. In materia di responsabilità per esercizio di attività pericolose, considerato che tutte le attività umane contengono in sé un grado più o meno elevato di pericolosità per coloro che le esercitano, occorre sempre distinguere tra pericolosità della condotta e pericolosità dell'attività in quanto tale: la prima riguarda un'attività normalmente...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilita' civile da incidenti stradali - Veicolo - Mancato uso di cinture di sicurezza da parte del passeggero - Conseguente morte di quest'ultimo - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 8443 del 27/03/2019
Circolazione stradale - responsabilita' civile da incidenti stradali - Veicolo - Mancato uso di cinture di sicurezza da parte del passeggero - Conseguente morte di quest'ultimo - Risarcimento in favore dei congiunti - Riduzione - Configurabilità. In materia di responsabilità civile, in caso di mancata adozione delle cinture di sicurezza da parte di un passeggero, poi deceduto, di un veicolo coinvolto in un incidente stradale, verificandosi un'ipotesi di cooperazione nel fatto colposo, cioè di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10 valutazione e liquidazione - criteri equitativi - Erogazioni per viaggi di cura e spese mediche - Liquidazione equitativa - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 8442 del 27/03/2019
Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - criteri equitativi - Erogazioni per viaggi di cura e spese mediche - Liquidazione equitativa - Ammissibilità - Condizioni. In tema di risarcimento del danno, il giudice, in presenza di sinistri che abbiano costretto il leso ed i suoi familiari a numerosi e ripetuti ricoveri, purché questi ultimi siano documentati, può liquidare il pregiudizio consistito nelle erogazioni per viaggi di cura e spese mediche anche in assenza della prova dei...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Azioni a difesa del possesso - reintegrazione da spoglio - risarcimento del danno - Danno derivante dalla privazione del possesso di un immobile in modo violento o clandestino - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 7871 del 20/03/2019
Possesso - azioni a difesa del possesso - reintegrazione da spoglio - risarcimento del danno - Danno derivante dalla privazione del possesso di un immobile in modo violento o clandestino - Automatica liquidazione in via equitativa - Ammissibilità - Esclusione - Condizioni - Fondamento - Fattispecie. Non può essere accolta la domanda di risarcimento del danno derivante dalla privazione del possesso di un immobile (nella specie, tre posti auto all'interno di un cortile condominiale) in modo...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Colpa o dolo - Condotta omissiva propria e condotta attiva colposa per omesso rispetto di una regola cautelare - Differenze - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 7362 del 15/03/2019
Responsabilita' civile - colpa o dolo - Condotta omissiva propria e condotta attiva colposa per omesso rispetto di una regola cautelare - Differenze - Conseguenze - Fattispecie In tema di responsabilità civile, la condotta attiva colposa, caratterizzata dall'omesso rispetto di regole cautelari proprie (cd. "omissione nell'azione"), va distinta dalla condotta omissiva propria (omissione in senso stretto), in quanto, mentre quest'ultima postula, ai fini del risarcimento del danno ad essa...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Societa' per azioni (nozione, caratteri, distinzioni) - costituzione - modi di costituzione - per pubblica sottoscrizione - promotori - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 7298 del 14/03/2019
Societa' - di capitali - societa' per azioni (nozione, caratteri, distinzioni) - costituzione - modi di costituzione - per pubblica sottoscrizione - promotori - responsabilita' dei promotori - Versamenti - Sussistenza - Verifica - Modalità assembleare - Conseguenze - Mancato perfezionamento dell'"iter" costitutivo - Azione di indebito e azione risarcitoria - Distinzione. In tema di costituzione delle s.p.a. per pubblica sottoscrizione, la verifica della sussistenza delle sottoscrizioni e dei...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Domanda di risarcimento danni - Regolamento CEE n. 44 del 2001 - Criterio di collegamento previsto dall'art. 5, punto 3, in materia di illeciti dolosi e colposi - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 7007 del 12/03/2019
Giurisdizione civile - straniero (giurisdizione sullo) - Domanda di risarcimento danni - Regolamento CEE n. 44 del 2001 - Criterio di collegamento previsto dall'art. 5, punto 3, in materia di illeciti dolosi e colposi - Luogo di verificazione dell'evento dannoso - Nozione - Rilevanza dei "danni-conseguenza" - Esclusione - Fondamento. L'art. 5, punto 3, del regolamento CEE n. 44 del 2001 (reiterativo dell'art. 5, n. 3, della Convenzione di Bruxelles 27 settembre 1968, concernente la competenza...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Provvedimento cd. ampliativo della P.A. - Annullamento in via di autotutela - Danno - Risarcibilità - Corte di Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 6885 del 08/03/2019)
Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Provvedimento cd. ampliativo della P.A. - Annullamento in via di autotutela - Danno - Risarcibilità - Condizioni - Affidamento del privato - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza - Fondamento - Fattispecie. Qualora il privato abbia fatto incolpevole affidamento su un provvedimento amministrativo ampliativo della propria sfera giuridica, successivamente annullato, in via di autotutela od ”ope iudicis", senza che si...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Violazione del dovere di fedeltà tra i coniugi - Risarcibilità dei danni ex art. 2059 c.c. - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 6598 del 07/03/2019
Risarcimento del danno - patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Violazione del dovere di fedeltà tra i coniugi - Risarcibilità dei danni ex art. 2059 c.c. - Configurabilità - Condizioni - Autonomia dell'azione rispetto alla domanda di separazione e di addebito - Sussistenza - Fondamento - Fattispecie. La natura giuridica del dovere di fedeltà derivante dal matrimonio implica che la sua violazione non sia sanzionata unicamente con le misure tipiche del diritto di famiglia, quale l'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Finanziamenti erogati ai sensi del Regolamento (CEE) n. 2052/88 del Consiglio del 24 giugno 1988 - Beneficiario del finanziamento - Diritto soggettivo perfetto - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 6525 del 06/03/2019
Comunita' europea - comunita' economica europea - Finanziamenti erogati ai sensi del Regolamento (CEE) n. 2052/88 del Consiglio del 24 giugno 1988 - Beneficiario del finanziamento - Diritto soggettivo perfetto - Titolarità - Condizioni - Conseguenze - Responsabilità dell'Organismo responsabile dell'attuazione del programma - Avvalimento di soggetti delegati con provvedimenti interni - Natura giuridica e titolo della responsabilità - Art. 1176, comma 2, c.c. In tema di finanziamenti erogati ai...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Atti interruttivi - citazione o domanda giudiziale - Domanda al giudice amministrativo per l'annullamento dell'atto amministrativo illegittimo - Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 6343 del 05/03/2019
Prescrizione civile - interruzione - atti interruttivi - citazione o domanda giudiziale - Domanda al giudice amministrativo per l'annullamento dell'atto amministrativo illegittimo - Effetti - Interruzione della prescrizione dell'azione risarcitoria successivamente esercitata contro la P.A. dinanzi al giudice ordinario - Sussistenza - Fondamento - Abuso del processo - Esclusione. In tema di risarcimento del danno da atto amministrativo illegittimo, la domanda di annullamento dell'atto proposta...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratto di locazione di immobile da costruirsi ad opera del locatore e da destinare ad edificio pubblico - Irregolarità urbanistica e paesaggistica del bene locato - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 6356 del 05/03/2019
Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Contratto di locazione di immobile da costruirsi ad opera del locatore e da destinare ad edificio pubblico - Irregolarità urbanistica e paesaggistica del bene locato - Domanda del locatore di adempimento di obbligazioni contrattuali - Domanda subordinata di risarcimento dei danni per il legittimo affidamento nella condotta complessiva dell'amministrazione - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza. In caso di domanda...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10"Compensatio lucri cum danno" - Infortunio del lavoratore - Responsabilità del datore di lavoro - Obbligazione risarcitoria - Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 6269 del 04/03/2019
Risarcimento del danno - "compensatio lucri cum danno" - Infortunio del lavoratore - Responsabilità del datore di lavoro - Obbligazione risarcitoria - Emolumenti previdenziali e indennitari - "Compensatio lucri cum damno" - Operatività - Fattispecie. In tema responsabilità del datore di lavoro per gli infortuni sul lavoro, il danno da fatto illecito deve essere liquidato sottraendo dall'ammontare del danno risarcibile l'importo dell'indennità che il danneggiato-assicurato abbia riscosso in...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile e penale (reati commessi col mezzo della stampa) - Ricostruzione dei fatti, attitudine offensiva delle notizie diffuse, sussistenza dei diritti di cronaca e di critica - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 5811 del 28/02/201
Stampa - responsabilità civile e penale (reati commessi col mezzo della stampa) - Ricostruzione dei fatti, attitudine offensiva delle notizie diffuse, sussistenza dei diritti di cronaca e di critica - Apprezzamento del giudice di merito - Censurabilità in cassazione - Limiti - Fattispecie. In tema di azione di risarcimento dei danni da diffamazione a mezzo della stampa, la ricostruzione storica dei fatti, la valutazione del contenuto degli scritti, l'apprezzamento in concreto delle...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Domanda giudiziale - nuova domanda - Occupazione c.d. appropriativa - Modifica della domanda introduttiva - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 5968 del 28/02/2019
Procedimento civile - domanda giudiziale - nuova domanda - Occupazione c.d. appropriativa - Modifica della domanda introduttiva - Richiesta formulata in grado di appello di liquidare il danno con riferimento al valore venale del bene al momento della domanda e non al momento della trasformazione del fondo - Novità della domanda - Esclusione. In tema di azione per il risarcimento del danno da occupazione c.d. appropriativa, la modifica della domanda introduttiva mediante la richiesta formulata...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - diritti ed obblighi del datore e del prestatore di lavoro - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 5813 del 28/02/2019
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - diritti ed obblighi del datore e del prestatore di lavoro - tutela delle condizioni di lavoro -Morte del lavoratore - Responsabilità del datore di lavoro - Giudizio di colpa - Oggetto – Fattispecie - responsabilità civile - colpa o dolo In tema di responsabilità civile per la morte del lavoratore, il requisito soggettivo della colpa è integrato dalla violazione, da parte del datore...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà di animali - Danni cagionati dalla fauna selvatica - Responsabilità della P.A. ex art. 2052 c.c. - Esclusione - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 5722 del 27/02/2019
Responsabilità civile - proprietà di animali - Danni cagionati dalla fauna selvatica - Responsabilità della P.A. ex art. 2052 c.c. - Esclusione - Responsabilità ex art. 2043 c.c. - Configurabilità anche dopo l'entrata in vigore della l. n. 157 del 1992 - Onere probatorio - Fattispecie. In tema di responsabilità extracontrattuale, il danno cagionato dalla fauna selvatica in circolazione è risarcibile non ex art. 2052 c.c., essendo lo stato di libertà della selvaggina incompatibile con...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione ordinaria e amministrativa - corte dei conti - Azione di responsabilità svolta dalla P.A. in sede civile -
Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - corte dei conti - Azione di responsabilità svolta dalla P.A. in sede civile - Azione di responsabilità promossa dinanzi alla Corte dei conti per gli stessi fatti materiali - Reciproca indipendenza - Configurabilità - Fondamento - Conseguenze in tema di giurisdizione. Responsabilità civile - amministrazione pubblica - danno causato dai dipendenti della p.a. nell'esercizio delle funzioni L'azione di responsabilità per danno...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Dovere di lealtà e di probità - espressioni sconvenienti e offensive - Azione risarcitoria di un giudice per offese in atti processuali – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 4733 del 19/02/2019
Procedimento civile - dovere di lealtà e di probità - espressioni sconvenienti e offensive - Azione risarcitoria di un giudice per offese in atti processuali – Responsabilità penale a carico della parte – Esclusione – Responsabilità civile della parte - Fondamento. La responsabilità conseguente ad affermazioni offensive per il giudice contenute negli scritti difensivi di un giudizio civile non ha natura penale, ma deriva da un fatto illecito ex art. 2043 c.c. di cui risponde, oltre all'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Terzo acquirente di un bene del debitore - Esercizio dell'azione revocatoria da parte del creditore - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4721 del 19/02/2019
Responsabilità civile - Terzo acquirente di un bene del debitore - Esercizio dell'azione revocatoria da parte del creditore - Compimento da parte dell'acquirente di atti che rendono irrealizzabile l'effetto della revocatoria - Responsabilità dell'acquirente ex art. 2043 c.c. - Condizioni. L'accoglimento della domanda di risarcimento del danno ex art. 2043 c.c., proposta dal creditore nei confronti del terzo acquirente di un bene dal suo debitore in forza di un atto di disposizione...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10"Compensatio lucri cum danno" - Assegno di invalidità erogato dall’INPS - Rilevanza ai fini della liquidazione - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 4734 del 19/02/2019
Risarcimento del danno - "compensatio lucri cum danno" - Assegno di invalidità erogato dall’INPS - Rilevanza ai fini della liquidazione - risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - In genere. In tema di danno patrimoniale patito dalla vittima di un illecito, dall'ammontare del risarcimento deve essere detratto il valore capitale dell'assegno di invalidità erogato dall'INPS, attese la funzione indennitaria assolta da tale emolumento e la possibilità per l'ente previdenziale di agire...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Giudizio di liquidazione del danno - Morte sopravvenuta del danneggiato per cause indipendenti dal fatto oggetto del giudizio - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4551 del 15/02/2019
Risarcimento del danno - patrimoniale e non patrimoniale (danni morali) - Giudizio di liquidazione del danno - Morte sopravvenuta del danneggiato per cause indipendenti dal fatto oggetto del giudizio - Liquidazione del danno biologico - Riferimento alla durata probabile della vita - Esclusione - Riferimento alla durata effettiva della vita - Necessità. La liquidazione del danno biologico patito da persona deceduta per cause indipendenti dal fatto lesivo oggetto del giudizio va correlata al...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile e penale (reati commessi col mezzo della stampa) risarcimento del danno - ricostruzione dei fatti, attitudine offensiva delle notizie diffuse, sussistenza del diritto di cronaca - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4543 d
Stampa - responsabilità civile e penale (reati commessi col mezzo della stampa) risarcimento del danno - ricostruzione dei fatti, attitudine offensiva delle notizie diffuse, sussistenza del diritto di cronaca - apprezzamento del giudice di merito - censurabiltà in cassazione - esclusione - condizioni. In tema di risarcimento del danno a causa di diffamazione a mezzo stampa, la ricostruzione storica dei fatti, la valutazione del contenuto degli scritti, la considerazione di circostanze oggetto...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Attività pericolosa - Pericolosità dell'attività - Giudizio relativo - Valutazione riservata al giudice di merito - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4545 del 15/02/2019
Responsabilità civile - attività pericolosa - Pericolosità dell'attività - Giudizio relativo - Valutazione riservata al giudice di merito - Casi - Sindacato del giudice di legittimità - Limiti - Onere probatorio - Spettanza. L'accertamento in concreto se una certa attività, non espressamente qualificata come pericolosa da una disposizione di legge, possa o meno essere considerata tale ai sensi dell'articolo 2050 c.c.- con conseguente onere a carico di chi invochi il corrispondente regime - è...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10"Compensatio lucri cum danno" - Trattamento sanitario - Responsabilità per contagio da virus HBV, HIV o HCV a seguito di emotrasfusioni con sangue infetto - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4309 del 14/02/2019
Risarcimento del danno - "compensatio lucri cum danno" - Trattamento sanitario - Responsabilità per contagio da virus HBV, HIV o HCV a seguito di emotrasfusioni con sangue infetto - Diritto al risarcimento del danno - Cumulo con l'indennizzo di cui alla l. n. 210 del 1992 - Assenza di coincidenza tra danneggiante e soggetto erogatore della provvidenza - Possibilità di compensare le somme versate a titolo d'indennizzo con quelle devolute a titolo di risarcimento del danno ("compensatio lucri cum...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Cosa giudicata penale - autorità nel giudizio civile di danno - Condanna generica contenuta in una sentenza penale - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4318 del 14/02/2019
Giudizio civile e penale (rapporto) - cosa giudicata penale - autorità nel giudizio civile di danno - Condanna generica contenuta in una sentenza penale - Rilevanza nel giudizio civile sul "quantum" - Limiti - Accertamento positivo della potenziale capacità lesiva del fatto dannoso e della probabile esistenza del nesso di causalità - Ulteriori affermazioni sulla concreta sussistenza ed entità del danno – Esclusione – Giudicato sull’azione civile - Effetti. La condanna generica al risarcimento...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati