1418. Cause di nullità del contratto

    Codice Civile Libro Quarto: DELLE OBBLIGAZIONI Titolo II: DEI CONTRATTI IN GENERALE Capo XI: DELLA NULLITA' DEL CONTRATTO Art.1418. Cause di nullità del contratto.

    Art. 1418. Cause di nullità del contratto.

    1. Il contratto è nullo quando è contrario a norme imperative, salvo che la legge disponga diversamente.

    2. Producono nullità del contratto la mancanza di uno dei requisiti indicati dall'articolo 1325, l'illiceità della causa, l'illiceità dei motivi nel caso indicato dall'articolo 1345 e la mancanza nell'oggetto dei requisiti stabiliti dall'articolo 1346.

    3. Il contratto è altresì nullo negli altri casi stabiliti dalla legge.

    ________________________________________________________

    Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

    La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

    E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratto di prestazione di servizi di investimento - Cass. Ord. 16106/2019
    Borsa - contratto di prestazione di servizi di investimento - Ordini di acquisto - Modalità di trasmissione - Previsione nel contratto quadro - Necessità - Modifica e revoca delle modalità - Forma scritta - necessità – Fondamento In tema di contratti di investimento, la pattuizione relativa alle modalità con cui debbano essere impartiti i singoli ordini costituisce elemento essenziale del contratto-quadro e soggiace all'obbligo della forma scritta, a norma degli artt. 23, comma 1, del d.lgs....
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato - rinunzie e transazioni – Cass. 14510/2019
    Diritto al trattamento di fine rapporto del lavoratore in servizio - Natura - Diritto futuro - Rinuncia - Nullità - Fondamento. Il diritto alla liquidazione del t.f.r., nonostante l'avvenuto accantonamento delle somme, non può ritenersi entrato nel patrimonio del lavoratore prima della cessazione del rapporto, sicché per il dipendente ancora in servizio costituisce un diritto futuro, la cui rinuncia è radicalmente nulla, per mancanza dell'oggetto, ai sensi dell'art. 1418, comma 2, e dell'art...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Ricorso per Cassazione - motivi del ricorso – Cass. 12259/2019
    Omessa proposizione in appello di eccezione di nullità contrattuale - Vizio di omessa pronuncia - Esclusione - Censurabilità in cassazione per violazione di legge della omessa rilevazione d'ufficio della nullità - Fondamento. In caso di omessa proposizione in appello di un'eccezione di nullità contrattuale, il mancato rilievo da parte del giudice non integra il vizio di omessa pronuncia, ma è denunciabile in cassazione ai sensi dell'art. 360, comma 1, n. 3, c.p.c. per violazione delle norme...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Impiegati dello stato - diritti - diritti accessori - alloggio di servizio - sciopero – Cass. 11951/2019
    Pubblico impiego contrattualizzato - Stipula del contratto di lavoro - Presupposti - Violazione - Conseguenze - Nullità - Quota di riserva - Mancato rispetto - Conseguenze. In tema di impiego pubblico contrattualizzato, poiché alla stipula del contratto si può pervenire solo a seguito del corretto espletamento delle procedure concorsuali previste dall'art. 35, comma 1, lett. a, del d.lgs. n. 165 del 2001, o per le qualifiche meno elevate nel rispetto delle modalità di avviamento di cui al...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Appalto di costruzione – Cass. 11883/2019
    Appalto di ristrutturazione di edificio di proprietà del committente - Concessione edilizia rilasciata dopo la stipulazione del contratto di appalto e dopo l'inizio dei lavori ma prima della loro ultimazione - Nullità - Esclusione - Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto . In tema di appalto di ristrutturazione di edificio di proprietà del committente, la circostanza che la concessione edilizia sia rilasciata dopo la stipula del contratto e persino dopo l'inizio dei lavori,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - cessione dei crediti -  Cessione di credito fatta da organismo pubblico a società di factoring – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 11202 del 24/04/2019 (Rv. 653777 - 01)
    Natura di contratto a prestazioni corrispettive - Conseguenze in tema di procedura ad evidenza pubblica - Fattispecie. La cessione del credito è un contratto a prestazioni corrispettive in quanto, a fronte dell'apporto anticipato di liquidità, il cedente deve pagare al cessionario un prezzo concordato, di regola detraendolo dall'importo del credito anticipato, sicché la scelta del contraente da parte di un organismo pubblico deve avvenire attraverso la procedura dell'evidenza pubblica la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Società - di capitali - società cooperative (nozione, caratteri, distinzioni, tipi: a responsabilità limitata e non limitata) – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 10355 del 12/04/2019 (Rv. 653497 - 01)
    Organi sociali - assemblea – deliberazioni - Cooperativa edilizia - Scopo mutualistico - Dovere di assegnare ai soci ogni parte deN'edifido d'uso comune - Riserva della cooperativa edilizia - Incompatibilità - Fattispecie. La cooperativa edilizia, in virtù della finalità mutualistica perseguita dagli interventi pubblici volti all'individuazione delle aree da destinarsi all'edificazione residenziale di tipo economico e popolare, nel cui contesto essa si inserisce, è tenuta ad assegnare ai...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato - Azione di accertamento della nullità del termine - Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 8914 del 29/03/2019
    Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato - Azione di accertamento della nullità del termine - Rilievo officioso di una causa di nullità diversa da quella inizialmente prospettata - Possibilità - Fondamento - Fattispecie. Il giudice cui sia proposta domanda di accertamento della nullità del termine ha, previa instaurazione del contraddittorio sul punto,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Nullita' del contratto - Nullità ex art. 46 del d.P.R. n. 380 del 2001 e artt. 17 e 40 della l. n. 47 del 1985 - Natura - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 8230 del 22/03/2019
    Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - Nullità ex art. 46 del d.P.R. n. 380 del 2001 e artt. 17 e 40 della l. n. 47 del 1985 - Natura - Nullità testuale - Nozione - Dichiarazione dell'alienante, nell'atto, degli estremi del titolo urbanistico, esistente e riferibile all'immobile - Sufficienza ai fini della validità dell'atto - Sussistenza - Difformità della costruzione rispetto al titolo menzionato - Irrilevanza ai fini della validità dell'atto. La nullità comminata dall...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato - Pluralità di contratti a termine - Nullità dell'apposizione del termine - Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 6867 del 08/03/2019
    Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato - Pluralità di contratti a termine - Nullità dell'apposizione del termine - Conversione in unico contratto a tempo indeterminato - Decorrenza - Conseguenze - Cessione di ramo d'azienda - Legittimazione passiva del cessionario - Sussistenza. In presenza di una pluralità di contratti a termine, la ritenuta nullità...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Clausola obbligante il conduttore a farsi carico di ogni tassa, imposta ed onere relativi ai beni locati - Validità - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 6882 del 08/03/2019
    Locazione - (nozione, caratteri, distinzioni) - Clausola obbligante il conduttore a farsi carico di ogni tassa, imposta ed onere relativi ai beni locati - Validità - Condizioni. La clausola di un contratto di locazione (nella specie, ad uso diverso), che attribuisca al conduttore l'obbligo di farsi carico di ogni tassa, imposta ed onere relativo ai beni locati ed al contratto, manlevando conseguentemente il locatore, non è affetta da nullità per contrasto con l'art. 53 Cost. - configurabile...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Invalidita' - nullita' del contratto - Nullità ex art. 40 della legge n. 47 del 1985 - Ambito di applicazione - Preliminare di vendita di immobile irregolare dal punto di vista urbanistico - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 6685 del 07/03/2019
    Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - Nullità ex art. 40 della legge n. 47 del 1985 - Ambito di applicazione - Preliminare di vendita di immobile irregolare dal punto di vista urbanistico - Esclusione - Fondamento - Conseguenze - Fattispecie. La sanzione della nullità prevista dall'art. 40 della l. n. 47 del 1985 per i negozi relativi a immobili privi della necessaria concessione edificatoria trova applicazione ai soli contratti con effetti traslativi e non anche a...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Invalidità' - nullità' del contratto - Nullità negoziali - Rilievo officioso di una causa diversa da quella allegata - Possibilità - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 6319 del 05/03/2019
    Contratti in genere - invalidità' - nullità' del contratto - Nullità negoziali - Rilievo officioso di una causa diversa da quella allegata - Possibilità - Fondamento - Fattispecie. Nelle polizze ”unit linked”, caratterizzate dalla componente causale mista, finanziaria ed assicurativa sulla vita, anche ove sia prevalente la causa finanziaria, la parte qualificata come assicurativa deve rispondere ai principi dettati dal codice civile, delle assicurazioni e della normativa secondaria ad essi...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Rappresentanza - volontaria (procura) - in genere - Procura generale a donare - Art. 60 l. n. 218 del 1995 - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 6016 del 28/02/2019
    Contratti in genere - rappresentanza - volontaria (procura) - in genere - Procura generale a donare - Art. 60 l. n. 218 del 1995 - Operatività - Condizioni - Fondamento - Fattispecie. Fonti del diritto - efficacia e limiti della legge nello spazio (diritto internazionale privato) - legge regolatrice - In genere. Le norme di diritto internazionale privato di cui alla l. n. 218 del 1995 pongono i criteri per l'individuazione del diritto applicabile a fatti o a rapporti che presentino elementi...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Servitù prediali - classificazione - irregolari - reciproche - Convenzioni costitutive di servitù "personali" o "irregolari" - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 5603 del 26/02/2019
    Servitu' - prediali - classificazione - irregolari - reciproche - Convenzioni costitutive di servitù "personali" o "irregolari" - Nozione - Divieto nell'attuale e nel precedente codice civile - Fondamento - Fattispecie in tema di parcheggio di veicoli su fondo. Le convenzioni costitutive di servitù "personali" o "irregolari", aventi come contenuto limitazioni della proprietà del fondo altrui a beneficio di un determinato soggetto e non di un diverso fondo, sono disconosciute dal codice...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Invalidità - nullità del contratto - Effetti della dichiarazione di nullità - In ordine alle prestazioni già effettuate - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 3971 del 12/02/2019
    Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - Effetti della dichiarazione di nullità - In ordine alle prestazioni già effettuate - Diritto di ripetizione - Limiti. Qualora un contratto di locazione sia dichiarato nullo, pur conseguendo in linea di principio a detta dichiarazione il diritto per ciascuna delle parti di ripetere la prestazione effettuata, tuttavia la parte che abbia usufruito del godimento dell'immobile non può pretendere la restituzione di quanto versato a titolo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Adempimento - di cose determinate solo nel genere - Crediti per l’erogazione dell’assistenza farmaceutica per conto delle ASL – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 3968 del 12/02/2019
    Obbligazioni in genere - adempimento - di cose determinate solo nel genere - Crediti per l’erogazione dell’assistenza farmaceutica per conto delle ASL – Applicabilità degli interessi ex art. 5 del d.lgs. n. 231 del 2002 – Sussistenza - Validità dell’accordo derogatorio – Condizioni – Clausola dell’accordo collettivo nazionale recepito nel d.P.R. n. 371 del 1998 che prevede l’applicazione del tasso di interessi ex art. 1284 c.c. – Efficacia – Fondamento. Ai crediti derivanti dall'erogazione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Invalidità - nullità del contratto - in genere nullità negoziali - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 3308 del 05/02/2019
    contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere nullità negoziali - "rilevazione" e "dichiarazione" - rispettive modalità operative – fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 3308 del 05/02/2019 La rilevazione d'ufficio delle nullità negoziali - sotto qualsiasi profilo, anche diverso da quello allegato dalla parte, e altresì per le ipotesi di nullità speciali o di protezione - è sempre obbligatoria, purché la pretesa azionata non venga rigettata in base a...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giornalista - rapporto di lavoro giornalistico (lavoro subordinato) collaboratore fisso - attività giornalistica - Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 3177 del 04/02/2019
    stampa - giornalista - rapporto di lavoro giornalistico (lavoro subordinato) collaboratore fisso - attività giornalistica - iscritto nell’elenco dei pubblicisti - conseguenze - nullità del contratto - sussistenza - applicabilità dell'art. 2126 c.c - Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 3177 del 04/02/2019 In tema di rapporto di lavoro giornalistico, l'attività svolta dal collaboratore fisso - contraddistinta da continuità, vincolo di dipendenza ed esclusività, responsabilità di un...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni nascenti dalla legge - ripetizione di indebito – oggettivo – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 2993 del 31/01/2019
    Obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ripetizione di indebito – oggettivo – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 2993 del 31/01/2019 Declaratoria di nullità del contratto - Obblighi restitutori - Decorrenza degli interessi - Distinzione fra "accipiens" in buona ed in mala fede. Nell'ipotesi di nullità di un contratto, la disciplina degli obblighi restitutori tra le parti è mutuata da quella dell'indebito oggettivo, poiché viene a mancare la causa giustificativa delle rispettive...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni del venditore - consegna della cosa - cosa diversa dalla pattuita ("aliud pro alio")
    Vendita - obbligazioni del venditore - consegna della cosa - cosa diversa dalla pattuita ("aliud pro alio") - risoluzione vendita di opera d'arte di falsa attribuzione - "aliud pro alio" - conseguenze - risoluzione del contratto per inadempimento – fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 30713 del 27/11/2018 La cessione di un'opera d'arte falsamente attribuita ad artista che, in realtà, non ne è stato l'autore costituisce un'ipotesi di vendita di "aliud pro alio" e legittima l'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - licenziamento individuale
    Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - licenziamento individuale - in genere - licenziamento nullo per motivo illecito determinante ex art. 1345 c.c. - art. 18 della l. n. 300 del 1970 come modificato dalla l. n. 92 del 2012 - "unicità" del motivo - irrilevanza - esclusione del carattere determinante – condizioni - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 30429 del 23/11/2018 Il nuovo testo dell...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Mutuo fondiario - contratto
    Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - conversione del contratto nullo - mutuo fondiario - contratto - requisiti di forma "ad substantiam" - indicazione del valore del bene dato in garanzia - necessità - esclusione - fondamento. Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 29745 del 19/11/2018 >>> L'indicazione nel contratto di mutuo fondiario del valore del bene offerto in garanzia non assurge a requisito di forma prescritto "ad substantiam", non essendo previsto...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Invalidità - nullità del contratto - conversione del contratto nullo
    contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - conversione del contratto nullo - mutuo degli enti locali ex art. 9 d.l. n. 359 del 1987 - cassa depositi e prestiti - dichiarazione di indisponibilità alla concessione del mutuo - carenza - contratto stipulato con istituti diversi - nullità – fondamento - Corte di Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 29003 del 12/11/2018 In tema di mutuo agli enti locali ai sensi dell'art. 9 del d.l. n. 359 del 1987, conv. con modif. dalla l. n. 440 del...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - costituzione del rapporto - assunzione
    Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - costituzione del rapporto - assunzione - assunzione in prova - in genere - patto di prova - ripetizione in sequenza di contratti - legittimità - condizioni – fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. L, Ordinanza n. 28930 del 12/11/2018 La ripetizione del patto di prova in successivi contratti di lavoro tra le medesime parti è ammissibile se, in base all'apprezzamento del giudice di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Mutuo degli enti locali
    Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - conversione del contratto nullo - mutuo degli enti locali ex art. 9 d.l. n. 359 del 1987 - cassa depositi e prestiti - dichiarazione di indisponibilità alla concessione del mutuo - carenza - contratto stipulato con istituti diversi - nullità - fondamento. Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 29003 del 12/11/2018 >>> In tema di mutuo agli enti locali ai sensi dell'art. 9 del d.l. n. 359 del 1987, conv. con modif. dalla l....
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Azione di ripetizione dell'indebito
    Obbligazioni in genere - obbligazioni pecuniarie - interessi – anatocismo - contratto di conto corrente - clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici - nullità - azione di ripetizione dell'indebito - versamenti solutori - prescrizione - oneri probatori. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 27704 del 30/10/2018 >>> L'azione di ripetizione dell'indebito proposta dal cliente di una banca, il quale lamenti la nullità della clausola di capitalizzazione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Compravendita di appartamento - diritto dell’alienante al corrispettivo
    Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - parti comuni dell'edificio - autorimessa - area condominiale da riservare a parcheggio – compravendita di appartamento con clausola escludente dalla alienazione la comproprietà o il diritto di utilizzazione di detta area – nullità della clausola - trasferimento “ex lege” del predetto diritto al compratore – diritto dell’alienante al corrispettivo – credito di valore – rivalutazione – istanza di parte – necessità –...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Nullità cosiddette "protettive" - rilievo officioso
    Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere - nullità negoziali - nullità cosiddette "protettive" - rilievo officioso - possibilità - soggetto legittimato a far valere la nullità che non è parte del processo - limitazione temporale del potere di accertamento della nullità - condizioni - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 26614 del 22/10/2018 >>> La rilevabilità officiosa delle nullità negoziali cosiddette di protezione, da configurarsi,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Rinuncia all'azione di nullità di un contratto illecito
    Transazione - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) - rinuncia in sede transattiva all'azione di nullità di un contratto illecito - rinuncia ai diritti conseguenti alla declaratoria giudiziale della nullità – contrasto con l’art. 1972, comma 1, c.c. - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 26168 del 18/10/2018 >>> La rinuncia in sede transattiva avente a oggetto non il contratto illecito, quanto l'azione di nullità volta all'accertamento di tale illiceità,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comodato di impianto di distribuzione di carburante
    Contratti in genere - scioglimento del contratto - recesso unilaterale - comodato di impianto di distribuzione di carburante - clausola risolutiva espressa in caso di chiusura per “facoltà insindacabile” del comodante - attribuzione di un diritto incondizionato di recesso - configurabilità - elusione della durata minima prevista dagli artt. 1, commi 1 e 6, del d.lgs. n. 32 del 1998 - sussistenza - conseguenze - nullità della clausola. Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 24532 del 05/10/2018...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Periodo di comporto più breve
    Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) – costituzione del rapporto - assunzione - assunzione in prova - in genere - previsione contrattuale di un periodo di comporto più breve - legittimità - fondamento - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. L, Ordinanza n. 23898 del 02/10/2018 >>> In tema di patto di prova, la disposizione del contratto collettivo che, attribuendo rilevanza sospensiva del periodo di prova alla...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Pubblico impiego contrattualizzato
    Impiego pubblico - in genere (natura, caratteri, distinzioni) - pubblico impiego contrattualizzato - inquadramento del personale - violazione del contratto collettivo - conseguenze – nullità - ragioni. Corte di Cassazione Sez. L, Ordinanza n. 23757 del 01/10/2018 >>> In tema di pubblico impiego contrattualizzato, poiché il rapporto è regolato esclusivamente dai contratti collettivi e dalle leggi sul rapporto di lavoro privato, il datore di lavoro pubblico non ha il potere di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Tutela del consumatore - diritto di recesso
    Mediazione – provvigione - d.lgs. n. 50 del 1992 - tutela del consumatore - mancata o inesatta informativa sul diritto di recesso - conseguenze - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 23412 del 27/09/2018 >>> In materia di contratti negoziati fuori dei locali commerciali, la tutela del consumatore, prevista in caso di mancata o inesatta informativa sul diritto di recesso dal previgente art. 6, comma 2, del d.lgs. n. 50 del 1992, applicabile "ratione temporis",consiste...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Conversione del contratto nullo
    Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere nullità contrattuale - poteri d'ufficio del giudice - conversione del contratto nullo - esclusione - rilevazione d’ufficio della nullità - istanza di conversione successiva della parte - prima difesa utile - ammissibilità - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 22466 del 24/09/2018 >>> In tema di nullità contrattuale, il potere del giudice di rilevarla d'ufficio non può estendersi fino alla...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti bancari - Insussistenza di versamenti solutori
    Obbligazioni in genere - obbligazioni pecuniarie - interessi - anatocismo - Contratti bancari - Conto corrente - Domanda di accertamento della nullità di clausole anatocistiche e di ripetizione di indebito - Insussistenza di versamenti solutori - Irrilevanza - Interesse del correntista all'accertamento - Sussistenza - Ragioni. CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. 6 - 1, ORDINANZA N. 21646 DEL 05/09/2018 In tema di conto corrente bancario, l'assenza di rimesse solutorie eseguite dal correntista non...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Appalto (contratto di) - tipi di appalto - di costruzione - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 21418 del 30/08/2018
    Appalto per opera priva di concessione edilizia - Nullità - Fondamento - Conseguenze - Ignoranza delle parti circa la mancanza di concessione - Rilevanza - Esclusione - Giudizio di risoluzione contrattuale promosso dall'appaltatore - Accertamento di responsabilità dell'appaltante per la mancanza di concessione - Irrilevanza Il contratto di appalto avente ad oggetto la costruzione di un'opera senza la prescritta concessione edilizia è nullo per illiceità dell'oggetto e la nullità impedisce al...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 21418 del 30/08/2018
    Nullità negoziali - Rilevabilità "ex officio" in tutte le ipotesi di impugnativa negoziale - Sussistenza - Fondamento. Il rilievo "ex officio" di una nullità negoziale deve ritenersi consentito in tutte le ipotesi in cui il giudice risulti investito di una domanda di risoluzione, annullamento, rescissione del contratto senza, per ciò solo, negarsi la diversità strutturale di queste ultime sul piano sostanziale, poichè tali azioni sono disciplinate da un complesso normativo autonomo e omogeneo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Impiego pubblico - in genere (natura, caratteri, distinzioni) - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21376 del 29/08/2018
    Pubblico impiego privatizzato - Assunzione a tempo indeterminato - Lavoratore che in precedenza aveva stipulato un contratto a termine - Periodo di prova - Obbligatorietà - Fondamento - Fattispecie. Le assunzioni nell'ambito del pubblico impiego privatizzato, anche se precedute da un contratto di lavoro a termine per il quale sia stata superata la prova, sono "ex lege" assoggettate all'esito positivo di un periodo di prova, in forza di quanto previsto dall'art. 70, comma 13, del d.lgs. n. 165...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Previdenza (assicurazioni sociali) - casse di mutualità e fondi previdenziali - in genere - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 20764 del 17/08/2018
    Fondo pensioni integrative avente natura di fondazione - Delibera assembleare modificativa dello statuto - Domanda di accertamento dell'illegittimità per violazione di norme imperative - Azione di annullamento ex art. 23 c.c. - Prescrizione quinquennale - Applicabilità. Il Fondo Pensioni per il Personale della Banca di Roma ha natura di fondazione e, in quanto tale, è assoggettato alle relative disposizioni codicistiche, sicché l'azione per far valere eventuali violazioni di norme imperative...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratti collegati - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 20634 del 07/08/2018
    Collegamento negoziale cd. funzionale - Accertamento riservato al giudice di merito - Incensurabilità in sede di legittimità - Limiti - Fattispecie. In tema di collegamento negoziale cd. funzionale, l'accertamento del giudice di merito ai fini della qualificazione giuridica di tale situazione negoziale deve investire l'esistenza, l'entità, la natura, le modalità e le conseguenze del collegamento realizzato dalle parti mediante l'interpretazione della loro volontà contrattuale e, se condotto...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato - in genere - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 20388 del 01/08/20
    Contratto di lavoro a termine - Ragioni di carattere sostitutivo - Onere probatorio - Corrispondenza quantitativa tra assunzioni a termine e scoperture - Sufficienza. In tema di contratto di lavoro a tempo determinato nel regime di cui all'art. 1 del d.lgs. n. 368 del 2001, applicabile "ratione temporis", la verifica della sussistenza delle ragioni di carattere sostitutivo addotte dal datore di lavoro per la necessità di assicurare l'espletamento del servizio durante le assenze per ferie del...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 20388 del 01/08/2018
    Nullità negoziali - Azione di accertamento della nullità di un contratto o di una singola clausola contrattuale - Rilievo officioso di una causa di nullità diversa da quella prospettata - Possibilità - Fondamento - Fattispecie. Il giudice innanzi al quale sia stata proposta domanda di accertamento della nullità di un contratto o di una singola clausola contrattuale ha il potere-dovere di rilevare d'ufficio - previa instaurazione del contraddittorio sul punto - l'esistenza di una causa di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 18016 del 09/07/2018
    Nullità del contratto per contrasto con norme penali - Configurabilità - Condizioni. In tema di cause di nullità del negozio giuridico, per aversi contrarietà a norme penali ai sensi dell'art. 1418 c.c., occorre che il contratto sia vietato direttamente da tali norme, nel senso che la sua stipulazione integri reato, mentre non rileva il divieto che colpisca soltanto un comportamento materiale delle parti e, meno che mai, di una sola di esse. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 18016 del...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Igiene e sanità pubblica - servizio sanitario nazionale - organizzazione territoriale - unità sanitarie locali - convenzioni (medici, ambulatori, istituti di cura) - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 17588 del 05/07/2018
    Accreditamento provvisorio - Obbligo delle struttura privata convenzionata di stipulare un contratto apposito in forma scritta con la ASL territorialmente competente - Indicazione dei rispettivi obblighi - Necessità. L'obbligo per la struttura privata, già titolare di convenzione esterna ex lege n. 833 del 1978, di stipulare apposito contratto in forma scritta con la ASL territorialmente competente sussiste anche durante il regime di accreditamento provvisorio o transitorio; con esso, per un...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - delazione dell'eredita' (chiamata all'eredita') - patti successori e donazioni "mortis causa" (divieto) - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 15919 del 15/06/2018
    Transazione conclusa dal coerede - Rinunzia a fare valere simulazione atti compiuti dal futuro "de cuius" - Nullità - Fondamento. E' nulla, per contrasto con il divieto di cui agli artt. 458 e 557 c.c., la transazione conclusa da uno dei futuri eredi, allorquando sia ancora in vita il "de cuius", con la quale egli rinunci ai diritti vantati, anche quale legittimario, sulla futura successione, ivi incluso il diritto a fare accertare la natura simulata degli atti di alienazione posti in essere...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Locazione - obbligazioni del conduttore - corrispettivo (canone) - in genere - Corte di Cassazione, Sez. U , Sentenza n. 23601 del 09/10/2017
    Locazione immobiliare ad uso non abitativo - Patto occulto di maggiorazione del canone – Nullità insanabile – Sussistenza – Nullità dell’intero rapporto – Esclusione. E’ nullo il patto con il quale le parti di un contratto di locazione di immobili ad uso non abitativo concordino occultamente un canone superiore a quello dichiarato; tale nullità “vitiatur sed non vitiat”, con la conseguenza che il solo patto di maggiorazione del canone risulterà insanabilmente nullo, a prescindere dall’...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Urbanistica - concessione edilizia - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 23541 del 09/10/2017
    Trasferimento immobiliare - Nullità ex art. 40, comma 2, della l. n. 47 del 1985 - Natura - Carattere assoluto - Conseguenze. La nullità da cui sono affetti, ex art. 40, comma 2, della l. n. 47 del 1985, gli atti di trasferimento di edifici privi dell'indicazione degli estremi della licenza o concessione “ad aedificandum” (rilasciata eventualmente in sanatoria) ovvero, in mancanza, dell'allegazione della domanda di sanatoria corredata dalla prova dell'avvenuto pagamento delle prime due rate...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere - Corte di Cassazione Sez. 3 - , Ordinanza n. 21942 del 21/09/2017
    Nullità ex art. 40 della legge n. 47 del 1985 - Ambito di applicazione - Preliminare di vendita di immobile irregolare dal punto di vista urbanistico - Esclusione – Fondamento. La sanzione della nullità prevista dall'art. 40 della legge n. 47 del 1985, con riferimento a vicende negoziali relative ad immobili privi della necessaria concessione edificatoria, trova applicazione nei soli contratti con effetti traslativi e non anche con riguardo ai contratti con efficacia obbligatoria, quale il...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10In genere - autonomia contrattuale - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 21042 del 11/09/2017
    “Sale and lease back” - Contratto di impresa socialmente tipico – Liceità – Violazione del divieto di patto commissorio – Configurabilità – Elementi sintomatici - Accertamento di fatto rimesso al giudice di merito. Lo schema contrattuale del “sale and lease back” è, in linea di massima ed almeno in astratto, valido, in quanto contratto d'impresa socialmente tipico, ferma la necessità di verificare, caso per caso, l'assenza di elementi patologici, sintomatici di un contratto di finanziamento...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Credito - credito fondiario - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 17352 del 13/07/2017
    Mutuo fondiario - Soglia di finanziabilità - Elemento essenziale del mutuo fondiario - Conseguenze - Nullità in caso di superamento della soglia - Ragioni - Finalità - Interesse pubblico. In tema di mutuo fondiario, il limite di finanziabilità ex art. 38, comma 2, del d.lgs. n. 385 del 1993, è elemento essenziale del contenuto del contratto ed il suo mancato rispetto determina la nullità del contratto stesso (con possibilità, tuttavia, di conversione in ordinario finanziamento ipotecario ove...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Assistenza e beneficenza pubblica - prestazioni assistenziali – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 17234 del 13/07/2017
    Contratto tra privati per il mantenimento di un familiare bisognoso di prestazioni assistenziali - Nullità per difetto di causa - Esclusione - Ragioni. Il contratto stipulato tra privati per il mantenimento di un familiare bisognoso di prestazioni assistenziali presso una struttura residenziale adeguata (nella specie, per il pagamento della retta per la degenza di un’anziana non autosufficiente) non è nullo per difetto di causa, non essendo diretto all’erogazione, in forma esclusiva o...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere – invalidità - nullità' del contratto – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 17352 del 13/07/2017
    Nullità contrattuale - Poteri d'ufficio del giudice - Conversione del contratto nullo - Esclusione - Istanza in tal senso avanzata dalla parte nel primo momento utile successivo alla rilevazione della nullità - Ammissibilità. In tema di nullità contrattuale, il potere del giudice di rilevarla d'ufficio non può estendersi alla conversione del contratto nullo, ostandovi la previsione di cui all’art. 1424 c.c.; è tuttavia ammissibile l’istanza in tal senso avanzata dalla parte nel primo momento...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - obbligazioni naturali - Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 15954 del 27/06/2017
    Obbligazioni in genere - Pagamento in esecuzione di contratto successivamente dichiarato nullo - Ripetibilità - Obbligazione naturale - Configurabilità - Esclusione. Il pagamento effettuato in esecuzione di una pattuizione contrattuale successivamente dichiarata nulla è ripetibile, perché non può qualificarsi come adempimento di un’obbligazione naturale in quanto non è possibile rinvenire il presupposto della spontaneità né quello dell’esecuzione di un dovere morale o sociale. Corte di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 14804 del 14/06/2017
    Nullità - Natura formale - Conseguenze - "Conferma" ex artt. 17 e 40 della citata legge - Carattere tipico - Conseguenze - Fattispecie. In tema di compravendita immobiliare, la nullità prevista dagli artt. 17 e 40 della l. n. 47 del 1985 (applicabile "ratione temporis"), per omessa indicazione (o allegazione), nell'atto, degli estremi dei titoli edilizi relativi all'immobile alienato, riveste carattere formale, sicché, da un lato, per la sua configurazione è sufficiente che si riscontri la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Societa' - di capitali - societa' per azioni (nozione, caratteri, distinzioni) - organi sociali - amministratori - cause d'ineleggibilita' e decadenza - Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 14695 del 13/06/2017
    Norme relative alla nomina degli amministratori da parte dell’assemblea e all’osservanza del metodo collegiale - Natura inderogabile - Clausole contrattuali dirette a disapplicare tali principi - Nullità. In tema di società di capitali, atteso che la norma che riserva all'assemblea la nomina e la revoca degli amministratori è inderogabile, in quanto di ordine pubblico per la sua incidenza su interessi generali della collettività, e che le deliberazioni dell'assemblea debbono essere...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - in genere - Corte di Cassazione, Sez. U , Sentenza n. 7294 del 22/03/2017
    Pretesa contrattuale - Omesso rilievo officioso in primo grado della nullità del contratto - Possibilità di un siffatto rilievo nel giudizio di appello in cui si invochi il riconoscimento di quella pretesa - Sussistenza - Ragioni. Il potere di rilievo officioso della nullità del contratto spetta anche al giudice investito del gravame relativo ad una controversia sul riconoscimento di pretesa che suppone la validità ed efficacia del rapporto contrattuale oggetto di allegazione - e che sia...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 13804 del 31/05/2017
    Lavoro pubblico contrattualizzato - Procedimento disciplinare previsto dall'art. 53 del r.d. n. 148 del 1931, all. A - Pluralità di fasi - Omissione - Conseguenze - Nullità - Fondamento. In materia di procedimento disciplinare a carico degli autoferrotranvieri, l'art. 53 dell’allegato A al r.d. n. 148 del 1931 prevede una procedura articolata in più fasi, inderogabile e volta alla tutela del lavoratore dipendente, quale contraente debole; l’omissione di una delle suddette fasi determina la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimento civile - litisconsorzio – necessario - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 13145 del 25/05/2017
    Simulazione (assoluta o relativa) - Litisconsorzio necessario - Sussistenza - Configurabilità - Condizioni - Deduzione della simulazione in via di eccezione – Necessità - Esclusione - Fattispecie. La fattispecie della simulazione, sia essa assoluta o relativa, integra un'ipotesi di litisconsorzio necessario tra le parti del contratto solo nel caso in cui il relativo accertamento risulti richiesto in via principale, con la conseguenza che il contraddittorio nel giudizio tra tutti i...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Vendita - promessa di vendita - In genere - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10297 del 26/04/2017
    Vendita - promessa di vendita - In genere - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10297 del 26/04/2017 Al contratto preliminare di compravendita di immobili stipulato dopo l'entrata in vigore della l. n. 47 del 1985 non è applicabile la sanzione della nullità, prevista dall'art. 15 della l. n. 10 del 1977, in relazione agli atti giuridici aventi ad oggetto unità edilizie costruite in assenza di concessione, essendo stata detta disposizione interamente sostituita da quelle di cui al capo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Stampa - giornalista - rapporto di lavoro giornalistico (lavoro subordinato) - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 10158 del 21/04/2017
    Attività giornalistica di redattore ordinario - Assenza di iscrizione all'albo - Conseguenze - Diritto alla giusta retribuzione - Sussistenza - Fattispecie. Per l'esercizio dell'attività giornalistica di redattore ordinario è necessaria l'iscrizione nell'albo dei giornalisti professionisti, sicché il contratto giornalistico concluso con un redattore ivi non iscritto è nullo non già per illiceità della causa o dell'oggetto, ma per violazione di norme imperative; ne consegue che, per il periodo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro autonomo (nozione, caratteri, distinzioni) - contratto d'opera (nozione, caratteri, differenze dall'appalto, distinzioni) - professioni intellettuali - compenso (onorario) - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 1900 del 25/01/2017
    Professioni intellettuali - Compenso - Determinazione - Criteri - Pattuizioni individuali - Rilevanza - Minimi tariffari - Derogabilità - Fondamento. Il compenso per prestazioni professionali va determinato in base alla tariffa, ed adeguato all'importanza dell'opera, solo ove non sia stato liberamente pattuito, in quanto l'art. 2233 c.c. pone una garanzia di carattere preferenziale tra i vari criteri di sua determinazione, attribuendo rilevanza, in primo luogo, alla convenzione intervenuta...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato - estinzione del rapporto - licenziamento collettivo - in genere – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 23149 del 14/11/2016
    Natura ritorsiva - Presupposti - Onere probatorio del datore di lavoro - Individuazione - Fattispecie. In tema di licenziamento collettivo, anche ove sia impugnato perché ritorsivo, i presupposti del legittimo esercizio del potere di recesso, il cui onere probatorio incombe sul datore di lavoro, riguardano la sussistenza delle ragioni oggettive della procedura, i criteri di scelta e il nesso di causalità, consistente nell'esatta individuazione dei lavoratori licenziati sulla base dei criteri...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Impiego pubblico - accesso ai pubblici impieghi in genere - regola del concorso – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 22485 del 04/11/2016
    Personale dell'ufficio stampa della Regione Sicilia - Accesso senza pubblico concorso - Esclusione - Conseguenze - Nullità del rapporto. Per la costituzione delle dotazioni di personale dell'ufficio stampa della Regione Sicilia è necessario l'esperimento della procedura del pubblico concorso secondo la regola generale imposta dall'art. 97 Cost., non essendo ravvisabili deroghe o eccezioni nella legislazione regionale sia previgente che successiva alla l. n. 150 del 2000; in difetto ne deriva...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimento civile - litisconsorzio - in genere - Litisconsorzio necessario - Ricorrenza – Corte di Cassazione Sez. 1 - , Sentenza n. 19804 del 04/10/2016
    Ragioni - Azione di nullità contrattuale - Proposta da un terzo nei confronti di un contratto stipulato "inter alios" - Litisconsorzio necessario con tutti i contraenti - Sussistenza.   Il litisconsorzio necessario ricorre, oltre che nei casi espressamente previsti dalla legge, allorquando la situazione sostanziale plurisoggettiva dedotta in giudizio debba essere necessariamente decisa in maniera unitaria nei confronti di tutti i soggetti che ne siano partecipi, onde non privare la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 19196 del 28/09/2016
    Norma imperativa - Violazione - Conseguenze - Nullità del contratto - Condizioni - Limiti - Mutuo ipotecario stipulato in violazione dell'art. 216, comma 3, l.fall. - Nullità del contratto per illiceità della causa - Esclusione. La violazione di una norma imperativa non dà luogo necessariamente alla nullità del contratto, giacché l'art. 1418, comma 1, c.c., con l'inciso «salvo che la legge disponga diversamente», impone all'interprete di accertare se il legislatore, anche nel caso di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - obbligazioni pecuniarie - interessi - anatocismo – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 17150 del 17/08/2016
    Contratto di conto corrente bancario stipulato in data anteriore al 22 aprile 2000 - Clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici - Nullità - Conseguenze - Calcolo degli interessi a debito senza alcuna capitalizzazione - Necessità. In tema di controversie relative ai rapporti tra la banca ed il cliente correntista, il quale lamenti la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici maturati con riguardo ad un contratto di apertura...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - liquidazione coatta amministrativa - amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 17080 del 12/08/2016
    Amministrazione straordinaria - Formazione del passivo - Credito nascente da contratto di conto corrente bancario - Certezza della data ex art. 2704 c.c. anteriore all'insolvenza - Necessità - Fondamento - Proposizione di domande riconvenzionali subordinate del commissario di nullità del contratto e di ripetizione di indebito - Irrilevanza. L'insinuazione al passivo di una procedura di amministrazione straordinaria di un credito fondato su di un contratto di conto corrente bancario, per la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Opere pubbliche (appalto di) - prezzo - revisione - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 17038 del 11/08/2016
    L.r. Sicilia n. 22 del 1964 - Applicazione alle opere finanziate dallo Stato - Esclusione - Applicazione dell'art. 2 della l. n. 37 del 1973 - Configurabilità - Conseguenze - Nullità delle deroghe convenzionali. In tema di revisione dei prezzi di appalto di opera pubblica, l'art. 1 della l.r. Sicilia n. 22 del 1964, nel prevedere le modalità di determinazione e calcolo con cui la regione e gli altri enti provvedono ad effettuare la revisione dei prezzi, non si applica - a norma del successivo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - simulazione - effetti - rispetto ai terzi – Sez. 3, Sentenza n. 14442 del 15/07/2016
    Cessione di ramo di azienda dissimulante cessione di locazione immobiliare - Invalidità, nei confronti del terzo ceduto, del contratto dissimulato - Sua efficacia "inter partes" - Esclusione - Fondamento - Conseguenze. Locazione - disciplina delle locazioni di immobili urbani (legge 27 luglio 1978 n. 392, cosiddetta sull'equo canone) - immobili adibiti ad uso diverso da quello di abitazione - diritti ed obblighi delle parti - sublocazione e cessione della locazione - in genere. Dichiarata la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Navigazione (disciplina amministrativa) - marittima ed interna - porti - in genere – Sez. 3, Sentenza n. 14355 del 14/07/2016
    Contratto di appalto di servizi di operazioni portuali - Conclusione nel vigore dell'art. 1171, comma 1, cod. nav. (ora abrogato) - Soggetto privo della concessione ex art. 111 cod. nav. - Esecuzione materiale della prestazione ad opera di terzo munito del titolo concessorio - Nullità del contratto per violazione di norma imperativa - Esclusione - Fondamento. In tema di contratto di appalto di servizi per operazioni portuali, anche nella vigenza dell'art. 1171, comma 1, cod. nav. (ora...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato - trasferimento d'azienda - diritti del prestatore di lavoro - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 13791 del 06/07/2016
    Cessione di ramo di azienda - Violazione dell'art. 2112 c.c. - Azione di nullità - Imprescrittibilità - Inerzia del lavoratore - Rilevanza - Esclusione. In caso di cessione di ramo d'azienda, l'azione diretta a far dichiarare l'invalidità della cessione per violazione dell'art. 2112 c.c. si configura come azione di nullità ex art. 1418 c.c. per contrasto con norme imperative, per sua natura imprescrittibile, senza che rilevi l'inerzia del lavoratore atteso che il il tempo trascorso (nella...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti bancari – apertura di credito bancario Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 12965 del 22/06/2016
    apertura di credito bancario (nozione, caratteri, distinzioni) - Interessi usurari - Divieto - Apertura di credito in conto corrente - Clausola di applicazione di un determinato tasso sugli interessi dovuti con fluttuazione tendenzialmente aperta e automatica correzione in caso di superamento del tasso usurario - Nullità. Il divieto di pattuire interessi usurari, previsto per il mutuo dall'art. 1815, comma 2, c.c., è applicabile a tutti i contratti che prevedono la messa a disposizione di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - obbligazioni pecuniarie - interessi - anatocismo – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 10713 del 24/05/2016
    Contratto di apertura di credito bancario regolato in conto corrente - Clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici - Nullità - Versamenti eseguiti in pendenza di rapporto - Azione di ripetizione dell'indebito - Prescrizione decennale - Decorrenza dalla chiusura del rapporto. L'azione di ripetizione di indebito, proposta dal cliente di una banca, il quale lamenti la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici maturati con...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - obbligazioni pecuniarie - interessi - anatocismo – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 10713 del 24/05/2016
    Contratto di apertura di credito bancario regolato in conto corrente - Clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici - Nullità - Versamenti eseguiti in pendenza di rapporto - Azione di ripetizione dell'indebito - Prescrizione decennale - Decorrenza dalla chiusura del rapporto. L'azione di ripetizione di indebito, proposta dal cliente di una banca, il quale lamenti la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici maturati con...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Diritto bancario -obbligazioni in genere - obbligazioni pecuniarie - interessi - anatocismo – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 10713 del 24/05/2016
    Contratto di apertura di credito bancario regolato in conto corrente - Clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici - Nullità - Versamenti eseguiti in pendenza di rapporto - Azione di ripetizione dell'indebito - Prescrizione decennale - Decorrenza dalla chiusura del rapporto. L'azione di ripetizione di indebito, proposta dal cliente di una banca, il quale lamenti la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici maturati con...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10trascrizione - ufficio competente – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 12242 del 06/06/2011
    Competenza territoriale - Disciplina - Violazione - Conseguenze - Nullità dell'atto. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 12242 del 06/06/2011 La norma dettata dall'art. 2663 cod. civ. - per la quale la trascrizione deve essere fatta presso ciascun ufficio dei registri immobiliari nella cui circoscrizione sono situati i beni - ha natura imperativa, con la conseguenza che la competenza territoriale da essa fissata deve essere qualificata come assoluta ed inderogabile; pertanto, l'atto...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - annullabilità del contratto - per incapacità - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 10329 del 19/05/2016
    Giudicato formatosi sull'insussistenza dell'incapacità di intendere e di volere - Opponibilità nel successivo giudizio di nullità contrattuale per effetto di circonvenzione di incapace - Esclusione - Fondamento. In tema di invalidità negoziali, il giudicato formatosi sull'insussistenza dell'incapacità naturale richiesta per l'annullamento contrattuale ex art. 428 c.c. è inopponibile nel giudizio volto a far dichiarare la nullità del medesimo contratto per circonvenzione di incapace, atteso...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - accordo delle parti - responsabilità precontrattuale (trattative e formazione del contratto) – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10156 del 18/05/2016
    Invalidità negoziale - Violazione di norma imperativa o proibitiva di legge, o avente efficacia di diritto obiettivo - Difetto di segnalazione della causa di invalidità alla controparte - Conseguenze - Responsabilità precontrattuale - Configurabilità - Esclusione. In materia di invalidità negoziale, ove essa derivi dalla violazione di una norma imperativa o proibitiva di legge, o di altre norme aventi efficacia di diritto obiettivo, cioè tali da dover essere note, per presunzione assoluta,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - accordo delle parti - responsabilità precontrattuale (trattative e formazione del contratto) – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10156 del 18/05/2016
    Invalidità negoziale - Violazione di norma imperativa o proibitiva di legge, o avente efficacia di diritto obiettivo - Difetto di segnalazione della causa di invalidità alla controparte - Conseguenze - Responsabilità precontrattuale - Configurabilità - Esclusione. In materia di invalidità negoziale, ove essa derivi dalla violazione di una norma imperativa o proibitiva di legge, o di altre norme aventi efficacia di diritto obiettivo, cioè tali da dover essere note, per presunzione assoluta,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - accordo delle parti - responsabilità precontrattuale (trattative e formazione del contratto) – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10156 del 18/05/2016
    Invalidità negoziale - Violazione di norma imperativa o proibitiva di legge, o avente efficacia di diritto obiettivo - Difetto di segnalazione della causa di invalidità alla controparte - Conseguenze - Responsabilità precontrattuale - Configurabilità - Esclusione. In materia di invalidità negoziale, ove essa derivi dalla violazione di una norma imperativa o proibitiva di legge, o di altre norme aventi efficacia di diritto obiettivo, cioè tali da dover essere note, per presunzione assoluta,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Società - di capitali - società per azioni - organi sociali - assemblea dei soci - deliberazioni - invalide - nullità - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 8795 del 04/05/2016
    Principio del rilievo ufficioso delle nullità negoziali per causa diversa da quella allegata - Azioni di impugnazione delle delibere assembleari - Applicabilità - Fondamento - Fattispecie - nullità del contratto  Il principio per cui il giudice innanzi al quale sia stata proposta domanda di nullità contrattuale deve rilevare d'ufficio (o, comunque, a seguito di allegazione di parte successiva all'"editio actionis"), ove emergente dagli atti, l'esistenza di un diverso vizio di nullità,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Società - di capitali - società per azioni - organi sociali - assemblea dei soci - deliberazioni - invalide - nullità - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 8795 del 04/05/2016
    Principio del rilievo ufficioso delle nullità negoziali per causa diversa da quella allegata - Azioni di impugnazione delle delibere assembleari - Applicabilità  Il principio per cui il giudice innanzi al quale sia stata proposta domanda di nullità contrattuale deve rilevare d'ufficio (o, comunque, a seguito di allegazione di parte successiva all'"editio actionis"), ove emergente dagli atti, l'esistenza di un diverso vizio di nullità, essendo quella domanda pertinente ad un diritto...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10agenzia (contratto di) - scioglimento del contratto - recesso - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 20197 del 19/10/2005
    Sindacabilità dell'atto di recesso - Motivo illecito - Ritorsione antisindacale per il comportamento dei soci della società agente - Conseguenze - Nullità. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 20197 del 19/10/2005 La norma dettata dall'art.1345 cod. civ. che, derogando al principio secondo il quale i motivi dell'atto di autonomia privata sono di regola irrilevanti, eccezionalmente qualifica illecito il contratto determinato da un motivo illecito comune alle parti, in virtù del disposto di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10requisiti (elementi del contratto) - causa - illiceità - frode alla legge – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 4785 del 28/02/2007
    Frode fiscale - Sanzione - Di natura fiscale - Esclusività - Nullità del contratto - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 4785 del 28/02/2007 Le pattuizioni contenute in un contratto che siano dirette ad eludere, in tutto o in parte, la normativa fiscale, non implicano di per sè la nullità del contratto stesso, trovando nel sistema tributario le relative sanzioni. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 4785 del 28/02/2007  ...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - cause – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8066 del 21/04/2016
    Contrarietà a norme imperative - Presupposti - Contrarietà a norme sulla stipula del contratto - Configurabilità - Fondamento - Fattispecie. Transazione - invalidità - nullità - titolo nullo – in genere. In tema di nullità del contratto per contrarietà a norme imperative, l'area delle norme inderogabili di cui all'art. 1418, comma 1, c.c., ricomprende, oltre le norme relative al contenuto dell'atto, anche quelle che, in assoluto, oppure in presenza o in difetto di determinate condizioni...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - invalidità - nullità del contratto - cause – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8066 del 21/04/2016
    Contrarietà a norme imperative - Presupposti - Contrarietà a norme sulla stipula del contratto - Configurabilità - Fondamento – Fattispecie - Transazione - invalidità - nullità - titolo nullo – In genere. In tema di nullità del contratto per contrarietà a norme imperative, l'area delle norme inderogabili di cui all'art. 1418, comma 1, c.c., ricomprende, oltre le norme relative al contenuto dell'atto, anche quelle che, in assoluto, oppure in presenza o in difetto di determinate condizioni...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Appalto (contratto di) - tipi di appalto - di costruzione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7961 del 20/04/2016
    In assenza di concessione edilizia - Illiceità dell'oggetto - Sussistenza - Conseguenze - Nullità del contratto - Sanatoria o convalida - Esclusione - Diritto dell'appaltatore al corrispettivo pattuito - Esclusione - Fattispecie. Il contratto di appalto per la costruzione di un'opera senza la concessione edilizia è nullo, ai sensi degli artt. 1346 e 1418 c.c., per illiceità dell'oggetto, sicché non è suscettibile di convalida stante il disposto di cui all'art. 1423 c.c., né tale nullità è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Appalto (contratto di) - tipi di appalto - di costruzione - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7961 del 20/04/2016
    In assenza di concessione edilizia - Illiceità dell'oggetto - Sussistenza - Conseguenze - Nullità del contratto - Sanatoria o convalida - Esclusione - Diritto dell'appaltatore al corrispettivo pattuito - Esclusione - Fattispecie. Il contratto di appalto per la costruzione di un'opera senza la concessione edilizia è nullo, ai sensi degli artt. 1346 e 1418 c.c., per illiceità dell'oggetto, sicché non è suscettibile di convalida stante il disposto di cui all'art. 1423 c.c., né tale nullità è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Appalto (contratto di) - tipi di appalto - di costruzione - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7961 del 20/04/2016
    In assenza di concessione edilizia - Illiceità dell'oggetto - Sussistenza - Conseguenze - Nullità del contratto - Sanatoria o convalida - Esclusione - Diritto dell'appaltatore al corrispettivo pattuito - Esclusione - Fattispecie. Il contratto di appalto per la costruzione di un'opera senza la concessione edilizia è nullo, ai sensi degli artt. 1346 e 1418 c.c., per illiceità dell'oggetto, sicché non è suscettibile di convalida stante il disposto di cui all'art. 1423 c.c., né tale nullità è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ripetizione di indebito - oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 7749 del 19/04/2016
    Nullità contrattuale - Ripetizione del corrispettivo versato in esecuzione del contratto - Prescrizione - Decorrenza - Dall'avvenuto pagamento - Accertamento giudiziale della nullità - Irrilevanza. In caso di nullità di un contratto per impossibilità giuridica originaria del suo oggetto, l'azione di ripetizione dell'indebito, esperibile in relazione all'avvenuto versamento del corrispettivo, deve essere esercitata entro dieci anni dalla data del pagamento, non ostando al decorso della...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ripetizione di indebito - oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 7749 del 19/04/2016
    Nullità contrattuale - Ripetizione del corrispettivo versato in esecuzione del contratto - Prescrizione - Decorrenza - Dall'avvenuto pagamento - Accertamento giudiziale della nullità - Irrilevanza. In caso di nullità di un contratto per impossibilità giuridica originaria del suo oggetto, l'azione di ripetizione dell'indebito, esperibile in relazione all'avvenuto versamento del corrispettivo, deve essere esercitata entro dieci anni dalla data del pagamento, non ostando al decorso della...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ripetizione di indebito - oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 7749 del 19/04/2016
    Nullità contrattuale - Ripetizione del corrispettivo versato in esecuzione del contratto - Prescrizione - Decorrenza - Dall'avvenuto pagamento - Accertamento giudiziale della nullità - Irrilevanza. In caso di nullità di un contratto per impossibilità giuridica originaria del suo oggetto, l'azione di ripetizione dell'indebito, esperibile in relazione all'avvenuto versamento del corrispettivo, deve essere esercitata entro dieci anni dalla data del pagamento, non ostando al decorso della...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato - costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 6708 del 06/04/2016
    Conversione in contratto a tempo indeterminato per nullità del termine - Risarcimento del danno - Omessa ricerca di altra occupazione - Concorso colposo del creditore - Esclusione - Fondamento. In tema di risarcimento del danno nei casi di conversione del contratto di lavoro a tempo determinato, l'omessa ricerca di un'altra occupazione non può incidere sull'entità risarcitoria, quale concorso colposo del creditore ai sensi dell'art. 1227 c.c., in quanto all'illegittimità del termine consegue...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato - costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato - in genere – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 6708 del 06/04/2016
    Conversione in contratto a tempo indeterminato per nullità del termine - Risarcimento del danno - Omessa ricerca di altra occupazione - Concorso colposo del creditore - Esclusione - Fondamento. In tema di risarcimento del danno nei casi di conversione del contratto di lavoro a tempo determinato, l'omessa ricerca di un'altra occupazione non può incidere sull'entità risarcitoria, quale concorso colposo del creditore ai sensi dell'art. 1227 c.c., in quanto all'illegittimità del termine consegue...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato - estinzione del rapporto - licenziamento individuale - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 6575 del 05/04/2016
    Licenziamento discriminatorio - Nullità - Fondamento - Licenziamento per ritorsione - Differenze - Motivo economico concorrente - Irrilevanza - Fattispecie. La nullità del licenziamento discriminatorio discende direttamente dalla violazione di specifiche norme di diritto interno, quali l'art. 4 della l. n. 604 del 1966, l'art. 15 st.lav. e l'art. 3 della l. n. 108 del 1990, nonché di diritto europeo, quali quelle contenute nella direttiva n. 76/207/CEE sulle discriminazioni di genere, sicché...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato - estinzione del rapporto - licenziamento individuale - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 6575 del 05/04/2016
    Licenziamento discriminatorio - Nullità - Fondamento - Licenziamento per ritorsione - Differenze - Motivo economico concorrente - Irrilevanza - Fattispecie. La nullità del licenziamento discriminatorio discende direttamente dalla violazione di specifiche norme di diritto interno, quali l'art. 4 della l. n. 604 del 1966, l'art. 15 st.lav. e l'art. 3 della l. n. 108 del 1990, nonché di diritto europeo, quali quelle contenute nella direttiva n. 76/207/CEE sulle discriminazioni di genere, sicché...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - causa - in genere (nozione, distinzioni). – Corte di Cassazione 1, Sentenza n. 22567 del 04/11/2015
    Contratti a prestazioni corrispettive - Squilibrio originario delle prestazioni - Nullità per mancanza di causa - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. – Corte di Cassazione 1, Sentenza n. 22567 del 04/11/2015 In tema di contratti di scambio, lo squilibrio economico originario delle prestazioni delle parti non può comportare la nullità del contratto per mancanza di causa, perché nel nostro ordinamento prevale il principio dell'autonomia negoziale, che opera anche con riferimento alla...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro subordinato - rinunzie e transazioni - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 23087 del 11/11/2015
    Diritto al trattamento di fine rapporto del lavoratore in servizio - Natura - Diritto futuro - Rinuncia - Nullità - Fondamento. – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 23087 del 11/11/2015 Il diritto alla liquidazione del trattamento di fine rapporto, nonostante l'avvenuto accantonamento delle somme, non può ritenersi entrato nel patrimonio del lavoratore prima della cessazione del rapporto, sicché per il dipendente ancora in servizio costituisce un diritto futuro, la cui rinuncia è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - liquidazione dell'attivo - vendita di immobili - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 19658 del 01/10/2015
    Immobile abusivo - Nullità - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 19658 del 01/10/2015 È valida la vendita di un immobile abusivo eseguita nell'ambito di una procedura esecutiva individuale oppure concorsuale, come il fallimento, non trovando per essa applicazione, a norma dell'art. 40, comma 5, della l. n. 47 del 1985, le nullità previste dal comma 2 dello stesso articolo. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 19658 del 01/10/2015  ...

    ________________________________________________________
    Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
    - Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

    Stampa Email

    eBook - manuali

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

    eBook - manuali glossario

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

    chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
    FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
    Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati