485. (Audizione degli interessati)

    Codice di procedura civile Libro Terzo: DEL PROCESSO DI ESECUZIONE Libro Terzo DEL PROCESSO DI ESECUZIONE Titolo II: DELL'ESPROPRIAZIONE FORZATA Capo I:DELL'ESPROPRIAZIONE FORZATA IN GENERALE Sezione I: DEI MODI E DELLE FORME DELL'ESPROPRIAZIONE FORZATA IN GENERALE 485. (Audizione degli interessati)

    Art. 485. (Audizione degli interessati)

    1. Quando la legge richiede o il giudice ritiene necessario che le parti ed eventualmente altri interessati siano sentiti, il giudice stesso fissa con decreto l'udienza alla quale il creditore pignorante, i creditori intervenuti, il debitore ed eventualmente gli altri interessati debbono comparire davanti a lui.

    2. Il decreto è comunicato dal cancelliere.

    3. Se risulta o appare probabile che alcuna delle parti non sia comparsa per cause indipendenti dalla sua volontà, il giudice dell'esecuzione fissa una nuova udienza della quale il cancelliere dà comunicazione alla parte non comparsa.

    ___________________________________________________________
    Giurisprudenza:

    Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

    La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

    E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Distribuzione delle somme ricavate dalla vendita tra i vari creditori - Chiusura del procedimento di esecuzione forzata - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 4263 del 13/02/2019
    Esecuzione forzata - Distribuzione delle somme ricavate dalla vendita tra i vari creditori - Chiusura del procedimento di esecuzione forzata - Azione di ripetizione di indebito da parte di uno dei creditori nei confronti di altri - Esclusione - Fondamento. A seguito della chiusura del procedimento di esecuzione forzata, è da escludere la possibilità di ottenere una modifica della distribuzione del ricavato della vendita mediante l'esperimento dell'azione di ripetizione di indebito da parte di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso il debitore - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 937 del 24/01/2012
    Artt. 530, ultimo comma e 525, terzo comma, cod. proc. civ. - Testo anteriore alle modifiche di cui al d.l. n. 35 del 2005, convertito con la legge n. 80 del 2005 - Pignoramento di beni o deposito di somme da parte del debitore di valore non superiore al limite di euro 5.164,57 - Assenza di creditori intervenienti - Vendita o assegnazione - Previa fissazione dell'udienza per l'audizione della parti - Necessità - Esclusione. In base al combinato disposto degli artt. 530, ultimo comma, e 525,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24532 del 20/11/2009
    Diritto al giusto processo ai sensi del nuovo art. 111 Cost. - Contenuto - Attuazione del contraddittorio in ogni fase processuale - Configurabilità - Limiti - Lesione del diritto di difesa a tutela di posizioni soggettive protette - Necessità - Conseguenze. Nel processo di esecuzione il diritto del cittadino al giusto processo, ai sensi dell'art. 111 Cost. (come modificato dalla legge costituzionale n. 2 del 1999), deve essere soddisfatto attraverso il contraddittorio tra le parti in ogni fase...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - opposizioni - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24532 del 20/11/2009
    Diritto al giusto processo ai sensi del nuovo art. 111 Cost. - Contenuto - Attuazione del contraddittorio in ogni fase processuale - Configurabilità - Limiti - Lesione del diritto di difesa a tutela di posizioni soggettive protette - Necessità - Conseguenze. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24532 del 20/11/2009 Nel processo di esecuzione il diritto del cittadino al giusto processo, ai sensi dell'art. 111 Cost. (come modificato dalla legge costituzionale n. 2 del 1999), deve essere...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - giudice dell'esecuzione - audizione degli interessati - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16731 del 17/07/2009
    Esecuzione forzata - Giudice dell'esecuzione - Audizione degli interessati - Finalità - Attuazione del principio del contraddittorio - Esclusione - Migliore esercizio della potestà ordinatoria - Sussistenza - Revoca di un provvedimento di assegnazione mobiliare senza aver sentito il debitore - Conseguenze - Rimedio esperibile - Opposizione agli atti esecutivi - Condizioni. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16731 del 17/07/2009 Il processo esecutivo ha carattere tipicamente unilaterale e,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - giudice dell'esecuzione - audizione degli interessati – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18513 del 25/08/2006
    Convocazione per l'udienza fissata per l'autorizzazione alla vendita - Necessità - Omessa convocazione - Nullità del procedimento - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18513 del 25/08/2006 Il debitore deve essere convocato per l'udienza in cui il giudice dell'esecuzione autorizza la vendita dell'immobile ma, poiché il processo esecutivo non è caratterizzato dal principio del contraddittorio, la sua omessa audizione, non è, di per sè, causa di nullità del procedimento; essendo...

    ___________________________________________________________
    Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice di procedura civile - www.foroeuropeo.it
    - Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

    Stampa Email

    eBook - manuali

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

    eBook - manuali glossario

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

    chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
    FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
    Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati