045.(Conflitto di competenza)

codice di procedura civile libro primo: disposizioni generali titolo i: degli organi giudiziari capo i: del giudice sezione i: della giurisdizione e della competenza in generale sezione ii: della competenza per materia e valore sezione iii: della competenza per territorio sezione iv: delle modificazioni della competenza per ragione di connessione sezione v: del difetto di giurisdizione, dell'incompetenza e della litispendenza (1) sezione vi: del regolamento di giurisdizione e di competenza (1) 45. (conflitto di competenza)

Art. 45. (Conflitto di competenza) 

Quando, in seguito alla ordinanza (1) che dichiara la incompetenza del giudice adito per ragione di materia o per territorio nei casi di cui all’articolo 28, la causa nei termini di cui all’articolo 50 è riassunta davanti ad altro giudice, questi, se ritiene di essere a sua volta incompetente, richiede d’ufficio il regolamento di competenza.

---
(1) La parola: “sentenza” è stata così modificata dall’ art. 45, comma 4 della Legge 18 giugno 2009, n. 69.

___________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 27731 del 29/10/2019 (Rv. 655646 - 01)
Termine per il rilievo dell'incompetenza - Prima udienza di trattazione - Udienza di mero rinvio - Possibilità di sollevare il conflitto all'udienza di effettiva trattazione - Esclusione - Ragioni - Violazione del termine - Conseguenze - Inammissibilità - Fattispecie. Il regolamento di competenza da parte del giudice investito della controversia, a seguito di pronunzia declinatoria della stessa da parte del giudice preventivamente adito, è tempestivo, secondo quanto si ricava dall'art. 38 c.p...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 26072 del 15/10/2019 (Rv. 655819 - 01)
Responsabilità civile dei magistrati ex l. n. 117 del 1988 - Termine per il rilievo dell'incompetenza - Prima udienza di trattazione - Rimessione della causa al collegio - Superamento del termine - Conseguenze - Inammissibilità della richiesta di regolamento di competenza d'ufficio. In materia di responsabilità civile dei magistrati, nel procedimento camerate di cui all'art. 5 della l. n. 117 del 1988, "ratione temporis" applicabile, il giudice istruttore, nel rimettere al Collegio la...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Processo equo - termine ragionevole - equa riparazione per durata irragionevole
Competenza civile - regolamento di competenza - Rapporto fra sezione ordinaria e sezione specializzata per l'impresa - Questione di competenza - Condizioni - Conseguenze. Il rapporto tra sezione ordinaria e sezione specializzata in materia di impresa, nello specifico caso in cui entrambe le sezioni facciano parte del medesimo ufficio giudiziario, non attiene alla competenza, ma rientra nella mera ripartizione degli affari interni all'ufficio giudiziario, da cui l'inammissibilità del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Opposizione a ingiunzione di pagamento - Cass.Ord. 17091/2019
Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio -  Opposizione a ingiunzione di pagamento ex regio decreto n. 639 del 1910 innanzi a giudice di pace - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità - Fondamento. L'opposizione avverso l'ingiunzione di pagamento ai sensi del r.d. n. 639 del 1910 innanzi al giudice di pace costituisce un'opposizione all'esecuzione, per la quale la competenza territoriale è inderogabile e legittima la richiesta del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Regolamento di competenza - regolamento d'ufficio – Cass. 14573/2019
Conflitto di competenza tra giudice civile e giudice penale - Regolamento di competenza ex art. 45 c.p.c. - Inammissibilità - Ragioni. Il problema della ripartizione della "potestas iudicandi", nel plesso giurisdizionale ordinario, tra il giudice civile ed il giudice penale non pone una questione di competenza, secondo la nozione desumibile dal codice di procedura civile, configurabile esclusivamente in riferimento a contestazioni riguardanti l'individuazione del giudice al quale, tra i vari...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 9199 del 03/04/2019 (Rv. 653698 - 01)
Definizione di minore straniero non accompagnato - Requisiti - Mancanza di assistenza e di legale rappresentanza secondo l'ordinamento italiano - Necessità - Conseguenze in tema di competenza per l'apertura della tutela e per la nomina del tutore Giurisdizione volontaria - provvedimenti - impugnazioni e reclami - In genere. Ordine e sicurezza pubblica - polizia di sicurezza - limitazioni di polizia - stranieri - In genere. Ai sensi dell'art. 2 della l. n. 47 del 2017 si qualifica come "...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilità) - decreti
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilità) - decreti - amministrazione di sostegno - designazione, sostituzione e revoca della persona chiamata a svolgere le funzioni di amministratore - natura ordinatoria ed amministrativa - conseguenze - competenza del tribunale sul reclamo - sussistenza - contestualità della designazione del soggetto rispetto all’apertura dell’amministrazione di sostegno - irrilevanza - regolamento di competenza d’...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Applicazione - opposizione - procedimento
Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento – competenza - opposizione alle sanzioni comminate per non avere reso la dichiarazione ex art. 3 del d.lgs. n. 195 del 2008 - competenza - foro erariale - esclusione - luogo di commissione della violazione – sussistenza - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 30647 del 27/11/2018 In tema di opposizione alle sanzioni amministrative comminate per avere omesso di redigere la dichiarazione di importazione di denaro al...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunicazioni - forme equipollenti
Procedimento civile - comunicazioni - in genere - modalità - forme previste dall'art. 136 c.p.c. - forme equipollenti - ammissibilità - condizioni - limiti - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 27402 del 29/10/2018 >>> Benché le comunicazioni di cancelleria debbano avvenire, di norma, con le forme previste dagli artt. 136 c.p.c. e 45 disp. att. c.p.c. (consegna del biglietto effettuata dal cancelliere al destinatario ovvero notificazione a mezzo di ufficiale...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 23571 del 18/11/2016
Competenza per territorio - Nomina di amministratore di sostegno - Ricovero presso una casa di cura - Criteri. In tema di nomina dell'amministratore di sostegno, nel caso di collocamento del beneficiario in casa di cura, ove non ricorra prova della natura non transitoria del ricovero e della volontà dello stesso di ricollocare ivi il centro dei propri interessi e delle proprie relazioni personali, la competenza per territorio spetta al giudice tutelare del luogo in cui la persona interessata...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 21422 del 24/10/2016
Poteri di indagine e valutazione della Corte di cassazione - Ambito - Limiti derivanti dalla sentenza impugnata o dalle prospettazioni delle parti - Configurabilità - Esclusione. L'istanza di regolamento di competenza ha la funzione di investire la S.C. del potere di individuare definitivamente il giudice competente, onde evitare che la designazione di quest'ultimo sia ulteriormente posta in discussione nell'ambito della stessa controversia, e le consente, pertanto, di estendere i propri...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - competenza per territorio - accordo delle parti - in genere – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 20478 del 11/10/2016
Foro convenzionale esclusivo - Inderogabilità - Esclusione - Conseguenze. Competenza civile - regolamento di competenza - in genere. Il foro convenzionale stabilito dalle parti, in quanto di origine pattizia e non legale, dà luogo ad un'ipotesi di competenza derogata, e non inderogabile, ancorché sia fissato come esclusivo, sicché, nel caso di conflitto negativo sull'individuazione di tale foro, è inammissibile il regolamento di competenza d'ufficio, non venendo in rilievo alcuna delle...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - apertura (dichiarazione) di fallimento - competenza per territorio – Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 19343 del 29/09/2016
Dichiarazione di fallimento - Regolamento di competenza ex art. 45 c.p.c. - Esperibilità - Fondamento - Art. 9 ter l.fall. - Impedimento - Esclusione. Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - In genere. In tema di fallimento, il regolamento di competenza di ufficio è esperibile, in applicazione analogica dell'art. 45 cod. proc. civ., in presenza di un conflitto di competenza sia reale positivo che meramente virtuale, attesa l'inderogabilità della...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - connessione di cause - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 19053 del 28/09/2016
Danni da sinistro stradale - Giudizi risarcitori promossi dai soggetti danneggiati - Pendenza dinanzi al giudice di pace ex art. 7, co. 2, c.p.c. e innanzi al tribunale - Connessione per titolo - Rimessione di entrambe le cause innanzi al tribunale - Esclusione - Ragioni - Conseguenze. In tema di danni da circolazione stradale, ove due soggetti, rimasti danneggiati nello stesso sinistro, introducano distinte domande risarcitorie, l'una davanti al giudice di pace (in quanto rientrante nella...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimenti sommari - d'ingiunzione - domanda (accoglimento della domanda) - rigetto della domanda - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18526 del 21/09/2016
Regolamento di competenza d'ufficio - Vigente testo dell'art. 45 c.p.c. - Provvedimento assoggettabile - Caratteri - Decreto di rigetto della domanda di ingiunzione - Inammissibilità del regolamento di competenza d'ufficio. L'art. 45 c.p.c., pur nel testo vigente a seguito delle modifiche introdotte dalla l. n. 69 del 2009, richiede comunque una decisione declinatoria della competenza per materia o territorio inderogabile, non ravvisabile nel caso di rigetto della richiesta di ingiunzione (...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14825 del 19/07/2016
Ordinanza di sospensione del processo esecutivo - Reclamo - Declaratoria d'incompetenza - Riassunzione innanzi al giudice indicato come competente - Regolamento di competenza d'ufficio - Inammissibilità - Ragioni. È inammissibile il regolamento di competenza proposto avverso un'ordinanza con la quale il tribunale in composizione collegiale, in sede di reclamo contro un provvedimento di sospensione del processo pronunciata dal giudice dell'esecuzione, abbia dichiarato la propria incompetenza...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - continenza di cause – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10584 del 23/05/2016
Giudice successivamente adito - Poteri - Verifica della competenza del giudice preventivamente adito anche per la causa preventivamente instaurata - Necessità - Giudice preventivamente adito - Poteri - Contestazione della continenza - Esclusione - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità - Limiti. Ai sensi dell'art. 39, comma 2, c.p.c., il giudice che ravvisi la continenza tra una causa propostagli ed altra precedentemente instaurata dinanzi a un giudice diverso, deve verificare la...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10giurisdizione in generale - difetto di giurisdizione - rilevabilità di ufficio - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 29 del 05/01/2016
Giudice adito - Verifica della propria giurisdizione - Dovere. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 29 del 05/01/2016 Ogni giudice, anche qualora dubiti della sua competenza, deve sempre verificare innanzitutto, anche di ufficio, la sussistenza della propria giurisdizione. Dovere. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 29 del 05/01/2016  ...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 7160 del 12/04/2016
Presupposti - Nei procedimenti ablativi o limitativi della potestà genitoriale - Trasmissione officiosa degli atti dal giudice dichiaratosi incompetente all'altro giudice dubitante a sua volta della propria competenza - Sufficienza - Fondamento. Nei procedimenti che tendono all'ablazione o alla limitazione della potestà genitoriale, ai sensi degli artt. 330 e ss. c.c., siano essi promossi d'ufficio o ad istanza di parte, la mera trasmissione del fascicolo processuale da un ufficio giudiziario...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 7160 del 12/04/2016
Presupposti - Nei procedimenti ablativi o limitativi della potestà genitoriale - Trasmissione officiosa degli atti dal giudice dichiaratosi incompetente all'altro giudice dubitante a sua volta della propria competenza - Sufficienza - Fondamento. Nei procedimenti che tendono all'ablazione o alla limitazione della potestà genitoriale, ai sensi degli artt. 330 e ss. c.c., siano essi promossi d'ufficio o ad istanza di parte, la mera trasmissione del fascicolo processuale da un ufficio giudiziario...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 7093 del 11/04/2016
Domanda di accertamento negativo dell'esistenza di un contratto agrario - Domanda riconvenzionale di accertamento di rapporto agrario spiegata nei confronti di comproprietario non attore - Devoluzione dell'intera controversia alla sezione specializzata agraria - Necessità - Fondamento. Quando, a fronte di domanda di accertamento negativo sull'esistenza di un valido contratto agrario perché posto in essere da un comproprietario dei beni affittati senza il consenso dei restanti comproprietari,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - regolamento di competenza - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 7093 del 11/04/2016
Domanda di accertamento negativo dell'esistenza di un contratto agrario - Domanda riconvenzionale di accertamento di rapporto agrario spiegata nei confronti di comproprietario non attore - Devoluzione dell'intera controversia alla sezione specializzata agraria - Necessità - Fondamento. Quando, a fronte di domanda di accertamento negativo sull'esistenza di un valido contratto agrario perché posto in essere da un comproprietario dei beni affittati senza il consenso dei restanti comproprietari,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione in generale - difetto di giurisdizione - rilevabilità di ufficio - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 29 del 05/01/2016
Giudice adito - Verifica della propria giurisdizione - Dovere. Ogni giudice, anche qualora dubiti della sua competenza, deve sempre verificare innanzitutto, anche di ufficio, la sussistenza della propria giurisdizione. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 29 del 05/01/2016  ...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione in generale - difetto di giurisdizione - rilevabilità di ufficio - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 29 del 05/01/2016
Regolamento facoltativo di competenza avverso sentenza di primo grado - Rilevazione di ufficio del difetto di giurisdizione - Ammissibilità - Fondamento. Qualora una sentenza di primo grado, recante l'espressa affermazione della giurisdizione dell'adito giudice ordinario e la successiva declinatoria della sua competenza, sia stata impugnata con regolamento di competenza, da qualificarsi come facoltativo, la Corte di cassazione, non essendosi formato il giudicato sulla giurisdizione, giusta l'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione in generale - difetto di giurisdizione - rilevabilità di ufficio - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 29 del 05/01/2016
Questione di giurisdizione e di competenza - Pregiudizialità - Deroghe - Condizioni e fondamento. La pregiudizialità della questione di giurisdizione rispetto a quella di competenza - fondata sulle previsioni costituzionali riguardanti il diritto alla tutela giurisdizionale, la garanzia del giudice naturale precostituito per legge, i principi del giusto processo, l'attribuzione della giurisdizione a giudici ordinari, amministrativi e speciali ed il suo riparto tra questi secondo criteri...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17478 del 02/09/2015
Su istanza di parte - Statuizione della Corte di cassazione - Riassunzione del giudizio - Regolamento d'ufficio - Inammissibilità - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17478 del 02/09/2015 In tema di regolamento di competenza, la pronuncia con cui la Corte di cassazione definisca il regolamento proposto da una delle parti, anche quando si sostanzi in una declaratoria di inammissibilità, preclude al giudice innanzi al quale il processo deve essere riassunto di proporre...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 16143 del 30/07/2015
Declaratoria di incompetenza - Conflitto sollevato dal giudice successivamente adito - Esaurimento della fase di trattazione - Inammissibilità - Fattispecie. Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 16143 del 30/07/2015 In materia di regolamento di competenza d'ufficio, il giudice indicato come competente da quello originariamente adito, ed innanzi al quale la causa sia stata riassunta, può rilevare, a sua volta, la propria incompetenza non oltre la prima udienza di trattazione, essendogli altrimenti preclusa...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17845 del 08/08/2014
Giudizio esecutivo - Individuazione del giudice competente - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17845 del 08/08/2014 E' inammissibile il regolamento di competenza richiesto d'ufficio per risolvere un conflitto tra giudici dell'esecuzione ed attinente all'individuazione del giudice competente per l'esecuzione forzata, posto che non viene in discussione la "potestas iudicandi" ma solo l'osservanza delle...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 7834 del 17/04/2015
Declaratoria di incompetenza del giudice di pace - Proposizione del conflitto da parte del tribunale adito in riassunzione - Condizioni - Mancata consumazione della fase di trattazione - Fattispecie regolata dagli artt. 38 e 45 cod. proc. civ. come riformati dalle legge n. 69 del 2009.  In caso di declaratoria d'incompetenza del giudice di pace, il tribunale, davanti al quale il giudizio sia stato riassunto, può, a sua volta, rilevare la propria incompetenza e sollevare il conflitto per...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 107 del 07/01/2014
Istanza di esecutorietà di lodo arbitrale - Declinatoria di competenza del giudice adito - Introduzione della domanda presso il giudice da questi designato - Declinatoria della modalità - Competenza del giudice investito, pure in sede - Regolamento di competenza d'ufficio ex art. 45 cod. proc. civ. - Necessità - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 107 del 07/01/2014 In tema di conflitto negativo di competenza, nel caso in cui il tribunale adito sulla istanza di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - opposizione - competenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 272 del 12/01/2015
Opposizione a decreto ingiuntivo emesso dal giudice di pace - Domanda riconvenzionale eccedente per valore i limiti di competenza del giudice adito - Separazione delle cause e rimessione al tribunale della sola domanda riconvenzionale - Necessità - Rimessione al giudice superiore dell'intera causa - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità.  Nel procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo dinanzi al giudice di pace, poiché la competenza, attribuita dall'art. 645 cod. proc....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimenti sommari d'ingiunzione - decreto - opposizione - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3,12/1/2015
competenza - Opposizione a decreto ingiuntivo emesso dal giudice di pace - Domanda riconvenzionale eccedente per valore i limiti di competenza del giudice adito Separazione delle cause e rimessione al tribunale della sola domanda riconvenzionale - Necessità - Rimessione al giudice superiore dell'intera causa - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità. Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 272 del 12/01/2015 Nel procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo dinanzi al...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento - competenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 21914 del 16/10/2014
Cartella esattoriale - Riscossione di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada - Opposizione ad esecuzione non ancora iniziata - Configurabilità - Competenza per materia del giudice di pace - Sussistenza - Preventiva notificazione del preavviso di fermo amministrativo - Irrilevanza - Fattispecie. La cognizione in materia di opposizione a cartella esattoriale relativa alla riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del codice della strada, configurata...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 3538 del 14/02/2014
Competenza del giudice di pace - Art. 7 cod. proc. civ. - Circolazione di veicoli riferibile solo a strade pubbliche o uso pubblico o equiparabili - Esclusione - Circolazione anche su strade o aree private - Ricomprensione. Deve escludersi che l'espressione circolazione di veicoli, contenuta nell'art. 7, secondo comma, cod. proc. civ., in funzione della individuazione della relativa regola di competenza, vada intesa nel senso di circolazione dei veicoli solo su strade pubbliche o di uso...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 23430 del 16/10/2013
Giudice di pace - Cause relative a "beni mobili" - Credito risarcitorio derivante dalla lesione di un diritto fondamentale - Inclusione nei limiti della competenza per valore - Sussistenza - Fattispecie in tema di violazione del diritto all'integrità psicofisica. La competenza del giudice di pace per le cause "relative a beni mobili" di valore non superiore a cinquemila euro è comprensiva delle domande di risarcimento del danno comprese nel suddetto valore, a nulla rilevando che il credito...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013
Procedimento cautelare - Provvedimento d'incompetenza - Regolamento di competenza - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013 In tema di procedimenti cautelari è inammissibile la proposizione del regolamento di competenza, sia in ragione della natura giuridica dei provvedimenti declinatori della competenza - inidonei, in quella sede, ad instaurare la procedura di regolamento, in quanto caratterizzati dalla provvisorietà...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013
Procedimento cautelare - Provvedimento d'incompetenza - Regolamento di competenza - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013 In tema di procedimenti cautelari è inammissibile la proposizione del regolamento di competenza, sia in ragione della natura giuridica dei provvedimenti declinatori della competenza - inidonei, in quella sede, ad instaurare la procedura di regolamento, in quanto caratterizzati dalla provvisorietà...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti agrari - conversione dei contratti associativi - durata dei contratti convertiti – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 9447 del 18/04/2013
Domande di competenza del giudice ordinario e della sezione specializzata agraria - Declinatoria di competenza del tribunale ordinario - Regolamento di competenza solo per alcune domande richiesto dal giudice adito in riassunzione - Ammissibilità - Condizioni. Pur ricorrendo un'ipotesi di connessione soggettiva ed oggettiva di cause, la circostanza che solo una risulti oggetto di competenza inderogabile o funzionale (nella specie, della sezione specializzata agraria di un tribunale) non...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Capacità della persona fisica - capacità di agire - Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 9389 del 17/04/2013
Amministrazione di sostegno - Competenza territoriale - Dimora abituale del beneficiario - Configurabilità - Fondamento. In tema di amministrazione di sostegno, la competenza territoriale si radica con riferimento alla dimora abituale del beneficiario e non alla sua residenza, in considerazione della necessità che egli interloquisca con il giudice tutelare, il quale deve tener conto, nella maniera più efficace e diretta, dei suoi bisogni e richieste, anche successivamente alla nomina dell'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento - competenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 24753 del 23/11/2011
Opposizione a cartella esattoriale configurata come opposizione all'esecuzione - Competenza per materia del giudice di pace - Sussistenza - Fondamento - Cumulo comportante il superamento dei limiti di competenza per valore - Irrilevanza - Limiti - Criteri. La cognizione dell'opposizione a cartella esattoriale relativa alla riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie, configurata come opposizione all'esecuzione non ancora iniziata, spetta alla competenza del giudice di pace, avuto riguardo...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - competenza per territorio - foro della p.a. (erariale) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 20361 del 05/10/2011
Cause connesse ex art. 33 cod. proc. civ. - Foro erariale - Applicabilità. In tema di foro erariale, quando vi sia una pluralità di cause connesse ai sensi dell'art. 33 cod. proc. civ. ed in una di esse sia parte un'Amministrazione statale, la competenza territoriale spetta al tribunale o alla corte d'appello del luogo ove ha sede l'ufficio dell'Avvocatura dello Stato nel cui distretto si trova il tribunale o la corte d'appello, che sarebbe competente secondo le norme ordinarie. Corte di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - opposizione - competenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11749 del 27/05/2011
Fallimento del creditore opposto - Domanda riconvenzionale dell'opponente - Competenza del tribunale fallimentare sulla domanda riconvenzionale - Estensione all'opposizione a decreto ingiuntivo - Esclusione - Fondamento - Sospensione del giudizio - Possibilità - Condizioni.  Nell'opposizione a decreto ingiuntivo, il fallimento del creditore opposto, nei cui confronti sia stata proposta dall'opponente domanda riconvenzionale, non determina l'improcedibilità dell'opposizione e la rimessione...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - incompetenza - rilevabilità d'ufficio – Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 19410 del 11/09/2010
Art. 38 cod. proc. civ. nuovo testo - Termine ultimo per la rilevabilità d'ufficio dell'incompetenza del giudice adito - Chiusura della prima udienza di trattazione di cui all'art. 183 cod. proc. civ. - Disciplina corrispondente applicabile nel rito del lavoro - Art. 428 cod. proc. civ. - Termine ultimo per la rilevabilità dell'incompetenza territoriale e di quella per materia da parte del giudice del lavoro - Chiusura dell'udienza fissata con il decreto giudiziale previsto dall'art. 415 cod....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10COMPETENZA CIVILE - INCOMPETENZA - RILEVABILITÀ D'UFFICIO – Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 19410 del 11/09/2010
Art. 38 cod. proc. civ. nuovo testo - Termine ultimo per la rilevabilità d'ufficio dell'incompetenza del giudice adito - Chiusura della prima udienza di trattazione di cui all'art. 183 cod. proc. civ. - Disciplina corrispondente applicabile nel rito del lavoro - Art. 428 cod. proc. civ. - Termine ultimo per la rilevabilità dell'incompetenza territoriale e di quella per materia da parte del giudice del lavoro - Chiusura dell'udienza fissata con il decreto giudiziale previsto dall'art. 415 cod....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 16091 del 09/07/2009
Procedimento cautelare - Provvedimento d'incompetenza emesso da due diversi giudici in fase di reclamo - Regolamento di competenza - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 16091 del 09/07/2009 In materia di procedimenti cautelari, è inammissibile la proposizione del regolamento di competenza, anche nell'ipotesi di duplice declaratoria d'incompetenza formulata in sede di giudizio di reclamo, sia in ragione della natura giuridica dei...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 15639 del 03/07/2009
Ordinanza dichiarativa - In materia di emissione di provvedimenti cautelari - Regolamento d'ufficio - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 15639 del 03/07/2009 E inammissibile l'istanza di regolamento di competenza d'ufficio in relazione ad un procedimento cautelare di sequestro giudiziario introdotto dinanzi d un giudice (nella specie, la sezione specializzata agraria in composizione collegiale) dopo che un altro giudice (nella specie, il...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - continenza di cause – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 29570 del 18/12/2008
Giudice successivamente adito - Poteri - Verifica della competenza del giudice preventivamente adito anche per la causa preventivamente instaurata - Necessità - Giudice preventivamente adito - Poteri - Contestazione della continenza - Esclusione - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità - Limiti.  Ai sensi dell'art. 39, secondo comma, cod. proc. civ., il giudice che ravvisi la continenza tra una causa propostagli ed altra precedentemente instaurata dinanzi a un giudice diverso...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Capacità della persona fisica - capacità di agire – Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 588 del 14/01/2008
Amministrazione di sostegno - Nomina - Giudice tutelare territorialmente competente - Criterio - Luogo del domicilio dell'interessato - Stato di detenzione - Rilevanza - Limiti. Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Competenza territoriale - Criterio - Domicilio dell'interessato - Mutamento volontario - Necessità - Difetto - Conseguenze. In tema di nomina dell'amministratore di sostegno, ai sensi dell'art. 404 cod. civ. la competenza per territorio...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Capacità della persona fisica - capacità di agire - Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 588 del 14/01/2008
Amministrazione di sostegno - Nomina - Giudice tutelare territorialmente competente - Criterio - Luogo del domicilio dell'interessato - Stato di detenzione - Rilevanza - Limiti. Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) - Competenza territoriale - Criterio - Domicilio dell'interessato - Mutamento volontario - Necessità - Difetto - Conseguenze. In tema di nomina dell'amministratore di sostegno, ai sensi dell'art. 404 cod. civ. la competenza per territorio...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. L, Ordinanza n. 1167 del 19/01/2007
Spese giudiziali - Richiesta di regolamento - Riferibilità alla volontà delle parti - Insussistenza - Attività delle parti determinante soccombenza - Esclusione - Conseguenze - Legittimità dell'omessa statuizione sulle spese. La richiesta di regolamento di competenza d'ufficio, promuovibile ai sensi dell'art. 45 cod. proc. civ. esclusivamente dal giudice per l'immediato rilievo della propria incompetenza, non può essere riferita alla volontà delle parti, le quali, nella procedura speciale a...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - tribunale – Corte di Cassazione Sez. L, Ordinanza n. 2154 del 31/01/2007
Rapporti tra sezione ordinaria e sezione stralcio, istituita dalla legge n. 276 del 1997 - Questione di competenza - Configurabilità - Esclusione - Fondamento - Conseguenza. La sezione stralcio istituita presso i tribunali dalla legge 22 luglio 1997, n. 276, per la definizione delle cause che non presentino riserva di collegialità, non costituisce, nell'ambito del predetto ufficio giudiziario, un diverso organo giurisdizionale, con la conseguenza che la questione se una controversia spetti ad...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - incompetenza - rilevabilità d'ufficio – Corte di Cassazione Sez. L, Ordinanza n. 1167 del 19/01/2007
Art. 38 cod. proc. civ. nuovo testo - Termine ultimo per la rilevabilità d'ufficio dell'incompetenza del giudice adito - Chiusura della prima udienza di trattazione di cui all'art. 183 cod. proc. civ. - Disciplina corrispondente applicabile nel rito del lavoro - Art. 428 cod. proc. civ. - Termine ultimo per la rilevabilità dell'incompetenza territoriale e di quella per materia da parte del giudice del lavoro - Chiusura dell'udienza fissata con il decreto giudiziale previsto dall'art. 415 cod....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 21625 del 06/10/2006
Questioni di competenza - Portata - Questioni concernenti l'applicazione dell'art. 38 cod. proc. civ. in relazione al regime preclusivo riguardante la formulazione dell'eccezione di incompetenza e il rilievo della stessa - Decisione relativa - Regolamento di competenza - Ammissibilità. Con la proposizione del regolamento di competenza la parte istante può direttamente ottenere dalla Corte di cassazione una pronuncia che rilevi l'erronea soluzione della questione di rito ed affermi la competenza...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - litispendenza – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19165 del 29/09/2005
Relativa eccezione - Oneri dell'eccipiente - Dimostrazione dell'esistenza e della persistenza, fino all'udienza di discussione - Necessità - Controversia introdotta con procedimento d'ingiunzione - Inclusione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19165 del 29/09/2005 La parte che eccepisce la litispendenza ha l'onere di dimostrare non solo l'esistenza, ma anche la persistenza, fino all'udienza di discussione, delle condizioni per l'applicabilità dell'art. 39 cod. proc. civ. perchè la...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 18639 del 22/09/2005
Procedimenti in camera di consiglio - Ammissibilità - Procedimento di riabilitazione del debitore protestato - Inclusione. Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 18639 del 22/09/2005 Il regolamento di competenza richiesto d'ufficio non costituisce un mezzo d'impugnazione, ma è uno strumento volto a sollecitare alla Corte regolatrice l'individuazione del giudice naturale, precostituito per legge, al quale compete la trattazione, interinale o provvisoria, ma comunque esclusiva, dell'affare:...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - regolamento di competenza - conflitto (regolamento d'ufficio) – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 5455 del 12/03/2005
Danni da circolazione di veicoli e natanti - Giudice competente - Criterio promiscuo di ripartizione della competenza per materia in relazione al valore - Contestazione circa la riconducibilità della controversia alla materia della circolazione - Conflitto negativo virtuale tra giudici - Configurabilità - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità - Contestazione in ordine alla sola determinazione del valore della causa - Regolamento di competenza d'ufficio - Ammissibilità - Esclusione...

___________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice di procedura civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati