1374. Integrazione del contratto

Codice Civile Libro Quarto: DELLE OBBLIGAZIONI Titolo II: DEI CONTRATTI IN GENERALE Capo V: DEGLI EFFETTI DEL CONTRATTO Sezione I: DISPOSIZIONI GENERALI Art.1374. Integrazione del contratto.

Art. 1374. Integrazione del contratto.

1. Il contratto obbliga le parti non solo a quanto è nel medesimo espresso, ma anche a tutte le conseguenze che ne derivano secondo la legge, o, in mancanza, secondo gli usi e l'equità.

________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - obbligazioni pecuniarie - interessi – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 26286 del 17/10/2019 (Rv. 655639 - 04)
Rapporti bancari - Inserimento di clausola di "salvaguardia" - Trasformazione del divieto legale in obbligazione contrattuale a carico della banca - Responsabilità "ex contractu" - Contestazione da parte del cliente - Onere della prova del regolare adempimento a carico della banca. In tema di rapporti bancari, l'inserimento di una clausola "di salvaguardia", in forza della quale l'eventuale fluttuazione del saggio di interessi convenzionale dovrà essere comunque mantenuta entro i limiti del c...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10elementi del contratto - accordo delle parti - clausole - Cass. 14083/2019
Contratti - Inserzione automatica - Ambito di applicazione - Integrazione delle lacune della volontà negoziale - Esclusione - Fattispecie. Il principio posto dall'art. 1339 c.c. è invocabile solo nell'ipotesi in cui si prospetti la sostituzione di clausole contrattuali difformi rispetto a norme imperative di legge e non invece, ove si invochi l'integrazione di lacune della manifestazione della volontà negoziale, al fine, peraltro, di ottenere effetti che possono dipendere solo dalle...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Società a responsabilità limitata (nozione, caratteri, distinzioni) - in genere - recesso del socio di s.r.l. trasformata in s.p.a
Società - di capitali - società a responsabilità limitata (nozione, caratteri, distinzioni) - in genere - recesso del socio di s.r.l. trasformata in s.p.a - disciplina "ante" trasformazione ex art. 2473 c.c. - applicabilità - fondamento - disciplina del recesso del socio di s.p.a. - applicazione analogica - esclusione - ragioni - ricorso ai principi della buona fede contrattuale - ammissibilità - conseguenze – fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 28987 del 12/11/2018 In caso...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Compravendita di appartamento - diritto dell’alienante al corrispettivo
Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - parti comuni dell'edificio - autorimessa - area condominiale da riservare a parcheggio – compravendita di appartamento con clausola escludente dalla alienazione la comproprietà o il diritto di utilizzazione di detta area – nullità della clausola - trasferimento “ex lege” del predetto diritto al compratore – diritto dell’alienante al corrispettivo – credito di valore – rivalutazione – istanza di parte – necessità –...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Valore normativo del capitolato generale di appalto
Opere pubbliche (appalto di) - capitolato - generale - enti pubblici diversi dallo stato - valore normativo vincolante del capitolato generale di appalto - esclusione – efficacia negoziale - condizioni - specifica previsione di legge o richiamo espresso ad opera delle parti - necessità. Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 25061 del 10/10/2018 >>> Il capitolato generale di appalto per le opere pubbliche, approvato con d.P.R. n. 1063 del 1962 ed avente valore normativo soltanto...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprieta' - limitazioni legali della proprieta' - rapporti di vicinato - norme di edilizia – violazione - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16411 del 04/07/2017
Spazi destinati a parcheggio ex art. 41-sexies della l. n. 1150 del 1942, come introdotto dall’art. 18 della l. n. 765 del 1967 - Diritto reale di uso dell'area in favore degli acquirenti delle unità abitative - Conseguenze - Diritto del venditore al corrispettivo - Determinazione - Criterio. La sostituzione automatica della clausola che riservi al venditore la proprietà esclusiva dell’area destinata a parcheggio ai sensi dell’art. 41-sexies della l. n. 1150 del 1942, come introdotto dall’art...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti bancari – apertura di credito bancario Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 12965 del 22/06/2016
apertura di credito bancario (nozione, caratteri, distinzioni) - Interessi usurari - Divieto - Apertura di credito in conto corrente - Clausola di applicazione di un determinato tasso sugli interessi dovuti con fluttuazione tendenzialmente aperta e automatica correzione in caso di superamento del tasso usurario - Nullità. Il divieto di pattuire interessi usurari, previsto per il mutuo dall'art. 1815, comma 2, c.c., è applicabile a tutti i contratti che prevedono la messa a disposizione di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - professionisti - attività medico-chirurgica – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 19212 del 29/09/2015
Consenso informato - Validità - Condizioni - Rilevanza del consenso espresso verbalmente nel corso dell'esecuzione dell'intervento - Esclusione - Ragioni - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 19212 del 29/09/2015 In tema di attività medico-chirurgica, il medico viene meno all'obbligo di fornire idonea ed esaustiva informazione al paziente, al fine di acquisirne un valido consenso, non solo quando omette del tutto di riferirgli della natura della cura prospettata, dei...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10fatto dannoso dell'incapace - responsabilità dell'obbligato alla sorveglianza - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 22331 del 22/10/2014 doppia
Ricovero ospedaliero - Obbligo di sorveglianza del paziente non interdetto né sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio - Configurabilità - Contenuto. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 22331 del 22/10/2014 II contratto di ricovero produce, quale effetto naturale ex art. 1374 cod. Civ., l'obbligo della struttura sanitaria di sorvegliare il paziente in modo adeguato rispetto alle sue condizioni, al fine di prevenire che questi possa causare danni a terzi o subirne. La circostanza...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10lavoro - lavoro subordinato - diritti ed obblighi del datore e del prestatore di lavoro - subordinazione - sanzioni disciplinari - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 6337 del 13/03/2013
Procedimento - Contestazione di addebiti al lavoratore - Obbligo per il datore di lavoro di messa a disposizione della documentazione aziendale relativa ai fatti contestati - Configurabilità - Limiti - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 6337 del 13/03/2013 Nel procedimento disciplinare, sebbene l'art. 7 della legge 25 maggio 1970, n. 300, non preveda un obbligo per il datore di lavoro di mettere spontaneamente a disposizione del lavoratore, nei cui confronti sia stata...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti in genere - effetti del contratto - eterointegrazione – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 6747 del 21/03/2014
Operatività - Condizioni - Fattispecie in tema di proroga di contratto di servizi aeroportuali. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 6747 del 21/03/2014 Il presupposto dell'integrazione di cui all'art. 1374 cod. civ. è l'incompleta o ambigua espressione della volontà dei contraenti. Ne consegue che in caso di completa ed inequivoca espressione di tale volontà non può farsi questione di integrazione del contratto ma, eventualmente, solo di invalidità totale o parziale dello stesso se in...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fatto dannoso dell'incapace - responsabilità dell'obbligato alla sorveglianza - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 22331 del 22/10/2014
responsabilità civile - Ricovero ospedaliero - Obbligo di sorveglianza del paziente non interdetto né sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio - Configurabilità - Contenuto. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 22331 del 22/10/2014 II contratto di ricovero produce, quale effetto naturale ex art. 1374 cod. civ., l'obbligo della struttura sanitaria di sorvegliare il paziente in modo adeguato rispetto alle sue condizioni, al fine di prevenire che questi possa causare danni a...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati