1322. Autonomia contrattuale

Codice Civile Libro Quarto: DELLE OBBLIGAZIONI Titolo II: DEI CONTRATTI IN GENERALE Capo I: DISPOSIZIONI PRELIMINARI Art.1322. Autonomia contrattuale.

Art. 1322. Autonomia contrattuale.

1. Le parti possono liberamente determinare il contenuto del contratto nei limiti imposti dalla legge.

2. Le parti possono anche concludere contratti che non appartengano ai tipi aventi una disciplina particolare, purché siano diretti a realizzare interessi meritevoli di tutela secondo l'ordinamento giuridico.

________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti bancari - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 26778 del 21/10/2019 (Rv. 655763 - 01)
Clausola della prestazione del consenso al trattamento dei dati personali sensibili - Condizione per l'esecuzione delle operazioni bancarie - Nullità - Fondamento - Fattispecie. E'nulla, per violazione di norme imperative, la clausola contrattuale con cui la banca subordina l'esecuzione delle proprie prestazioni al previo rilascio da parte del cliente del consenso al trattamento dei dati personali sensibili in quanto tale previsione contrasta con i principi informatori della legge sulla "...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto complesso o innominato o misto - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 26485 del 17/10/2019 (Rv. 655471 - 01)
Contratto misto - Disciplina giuridica - Individuazione - Criterio dell'assorbimento o della prevalenza - Riferimento alle norme del contratto tipico prevalente - Rilevanza di ulteriori elementi del contenuto contrattuale voluti dalle parti - Limiti - Compatibilità della relativa disciplina con quella del contratto prevalente - Necessità - Fattispecie. In tema di contratto misto, la relativa disciplina giuridica va individuata in quella risultante dalle norme del contratto tipico nel cui...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto preliminare (compromesso) (nozione, caratteri, distinzione) – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 26484 del 17/10/2019 (Rv. 655674 - 01)
Contratto preliminare di preliminare - Ammissibilità - Condizioni - Interesse delle parti alla formazione progressiva del contratto - Violazione dell'accordo - Conseguenze - Responsabilità contrattuale. La stipulazione di un contratto preliminare di preliminare, in virtù del quale le parti si obbligano a concludere un successivo contratto che preveda soltanto effetti obbligatori (nella specie, relativo ad una compravendita immobiliare), ha natura atipica ed è valido ed efficace, ove sia...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto a favore di terzi – Corte Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 20157 del 25/07/2019 (Rv. 654989 - 01)
Assunzione in proprio da parte di un socio di una società di capitali, di obbligazioni pecuniarie verso un prestatore d'opera della società-Contratto a favore di terzi(società) - Configurabilità- Fattispecie. Nel negozio con il quale il socio di una società di capitali assume, spontaneamente ed in proprio, determinate obbligazioni pecuniarie verso un soggetto che già presti la sua opera in favore della società, al dichiarato fine di ottenere una più completa ed efficace esplicazione di tale...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Restituzione degli importi versati in esito ad escussione di polizza fidejussoria in favore di ente pubblico
Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - giurisdizione in materia tributaria domanda di restituzione degli importi versati in esito ad escussione di polizza fideiussoria in favore di ente pubblico erogatore di un anticipo in conto capitale per finalità pubbliche - giurisdizione ordinaria - sussistenza - fondamento. La domanda di restituzione degli importi versati in esito ad escussione di polizza fidejussoria in favore di ente pubblico, che abbia erogato un anticipo...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità patrimoniale - conservazione della garanzia patrimoniale – Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 17908 del 04/07/2019 (Rv. 654438 - 01)
Revocatoria ordinaria (azione pauliana); rapporti con la simulazione - ambito oggettivo Trasferimento della proprietà di un bene in adempimento dell'obbligo di mantenimento - Rilevanza della disparità economica tra i coniugi - Condizioni - Soggezione alla revocatoria - Sussistenza - Fattispecie. Ai fini dell'applicazione della disciplina di cui all'art. 2901 c.c., per stabilire se il trasferimento immobiliare posto in essere da un coniuge in favore dell'altro in esecuzione degli accordi...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Gravità dell'inadempimento di un singolo contratto - Cass. Sent. 17148/2019
Contratti in genere - contratti collegati - Contratti collegati – Inadempimento Gravità - Apprezzamento relativo all'intera struttura negoziale - Fattispecie. In ipotesi di collegamento negoziale, la gravità dell'inadempimento di un singolo contratto non deve essere apprezzata per ciascuna pattuizione, ma all'interno della complessiva struttura negoziale. (Nella fattispecie, la S.C. ha confermato la sentenza gravata che, a fronte del ritenuto collegamento negoziale tra un contratto di appalto...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Locazione finanziaria – Cass. 13965/2019
Leasing traslativo e leasing di godimento - Differenze - Fattispecie. In tema di locazione finanziaria, ricorre la figura del leasing di godimento se l'insieme dei canoni è significativamente inferiore alla remunerazione del capitale investito nell'operazione di acquisto e concessione in locazione del bene e lascia non coperta una parte rilevante di questo capitale, mentre il prezzo pattuito per l'opzione è di corrispondente livello; ricorre, invece, la figura del leasing traslativo se l'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Locazione finanziaria – Cass. 13960/2019
Leasing traslativo - Mancata consegna del bene nota al concedente - Pagamento del prezzo da parte del concedente - Inadempimento del fornitore - Diritto al rimborso da parte dell'utilizzatore del prezzo pagato - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. In tema di locazione finanziaria, il concedente che paghi al fornitore il prezzo del bene pur essendo a conoscenza del mancato adempimento, da parte di quest'ultimo, dell'obbligo di consegna, non può pretendere dall'utilizzatore il rimborso della...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità patrimoniale - conservazione della garanzia patrimoniale - revocatoria ordinaria (azione pauliana); rapporti con la simulazione - ambito oggettivo - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 10443 del 15/04/2019 (Rv. 653582 - 01)
Trasferimento della proprietà di un bene in adempimento dell'obbligo di mantenimento - Rilevanza dello scopo dell'atto - Esclusione - Soggezione alla revocatoria - Sussistenza - Avvenuta omologazione dell'accordo e funzione solutoria della pattuizione - Valenza ostativa - Esclusione - Profilo causale dell'accordo - Onerosità o gratuità - Criteri distintivi - Fattispecie. L'atto con il quale un coniuge, in esecuzione degli accordi intervenuti in sede di separazione consensuale, trasferisca all...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 10420 del 15/04/2019 (Rv. 653578 - 01)
Contratto cd. di "know how" - Nozione - Sua conclusione - Validità. Le conoscenze che nell'ambito della tecnica industriale sono richieste per produrre un bene, per attuare un processo produttivo o per il corretto impiego di una tecnologia, nonché le regole di condotta che, nel campo della tecnica mercantile, vengono desunte da studi ed esperienze di gestione imprenditoriale (cosiddetto "know how" in senso ampio), ove presentino il carattere della novità (quando comportano vantaggi di ordine...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comodato - estinzione - richiesta del comodante - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9990 del 10/04/2019 (Rv. 653426 - 01)
Detenzione qualificata di immobile adibito a casa familiare - Immobile di proprietà esclusiva di uno dei coniugi - Stipulazione compravendita - Acquisto trascritto prima della emissione del provvedimento giudiziale di assegnazione della casa - Opponibilità del diritto personale di godimento al terzo acquirente - Condizioni - Indispensabilità, per la permanenza, del provvedimento giudiziale di assegnazione - Sussistenza - Conoscenza, da parte dell'acquirente, della pregressa situazione di fatto...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - interpretazione -  Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9996 del 10/04/2019 (Rv. 653577 - 01)
Duplicità di momenti - Sindacato di legittimità - Limiti. La qualificazione di un negozio giuridico richiede due distinte operazioni: la prima consiste nell'identificazione degli elementi costitutivi dell’attività negoziale e delle finalità pratiche perseguite dalle parti; la seconda consiste, invece, nell'attribuzione del "nomen juris", previa interpretazione sul piano giuridico, degli elementi di fatto precedentemente accertati. Di tali operazioni, mentre la seconda è soggetta al sindacato...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità patrimoniale - conservazione della garanzia patrimoniale – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9798 del 09/04/2019 (Rv. 653423 - 02)
Revocatoria ordinaria (azione pauliana); rapporti con la simulazione - condizioni e presupposti (esistenza del credito, "eventus damni, consilium fraudis et scientia damni") - Accordo, in sede di separazione consensuale, facente riferimento a un fondo patrimoniale precedentemente costituito da uno dei coniugi - Venir meno della natura gratuita dell'atto di costituzione del fondo patrimoniale - Esclusione - Assoggettamento a revocatoria ordinaria - Configurabilité - Avvenuta omologazione dell'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comodato – durata - Comodato immobiliare - Previsione di efficacia del rapporto vincolata al venir meno degli scopi convenuti – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 9796 del 09/04/2019 (Rv. 653422 - 01)
Qualificazione automatica del rapporto come contratto senza determinazione di durata - Esclusione - Contratto atipico - Sussistenza - Condizioni - Fattispecie. In tema di comodato, la circostanza che le parti, pur non prevedendo un termine per la restituzione del bene, abbiano vincolato l'efficacia del contratto al venir meno dell'utilizzazione dello stesso in concomitanza con la cessazione dello svolgimento dell'attività del comodatario, non comporta automaticamente la qualificazione del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale - partecipazione societaria - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9106 del 02/04/2019 (Rv. 653873 - 01)
Titolo abilitativo all'ormeggio nel posto barca gestito dalla società - Contratto di ormeggio - Accessorietà - ragioni – Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9106 del 02/04/2019 (Rv. 653873 - 01) La partecipazione del socio ad una società per azioni concessionaria di porti o approdi turistici può comprendere anche l'ormeggio nel posto barca, quale diritto del socio di utilizzare i beni appartenenti al patrimonio sociale dietro versamento di somme in aggiunta a quelle oggetto di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale  - Partecipazione societaria - Titolo abilitativo all'ormeggio nel posto barca gestito dalla società - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9106 del 02/04/2019 (Rv. 653873 - 01)
Contratto di ormeggio - Accessorietà - ragioni  La partecipazione del socio ad una società per azioni concessionaria di porti o approdi turistici può comprendere anche l'ormeggio nel posto barca, quale diritto del socio di utilizzare i beni appartenenti al patrimonio sociale dietro versamento di somme in aggiunta a quelle oggetto di conferimento; pertanto, il contratto di ormeggio non ha autonoma consistenza rispetto al contratto di società, ma ne segue le sorti, essendo l'utilizzo del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratto preliminare (compromesso) (nozione, caratteri, distinzione) - Preliminare di preliminare concluso da uno solo dei comproprietari anche in nome e per conto degli altri - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 6727 del 08/03/2019
Contratti in genere - contratto preliminare (compromesso) (nozione, caratteri, distinzione) - Preliminare di preliminare concluso da uno solo dei comproprietari anche in nome e per conto degli altri - Azione risarcitoria per inadempimento - Esperibilità da parte del promissario acquirente nei confronti anche di uno solo dei comproprietari - Ammissibilità - Fondamento - Fattispecie. In caso di stipulazione di un contratto preliminare di preliminare, avente ad oggetto la vendita di un bene in...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Negozio di accertamento regolamento della linea di confine tra due fondi tramite costruzione di un muro su accordo dei confinanti - natura - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. . 4835 del 19/02/2019
Negozi giuridici - di accertamento regolamento della linea di confine tra due fondi tramite costruzione di un muro su accordo dei confinanti - natura - negozio di accertamento - configurabilità - conseguenze - "actio finium regundorum" - proprietà - azioni a difesa della proprietà - regolamento di confini (nozioni, distinzioni) - in genere. Il regolamento amichevole della linea di confine tra due fondi, desumibile dal posizionamento del muro divisorio comune su accordo dei proprietari...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Autonomia contrattuale - Contratto autonomo di garanzia - Clausola di pagamento “a prima richiesta e senza eccezioni” - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 4717 del 19/02/2019
Contratti in genere - autonomia contrattuale - Contratto autonomo di garanzia - Clausola di pagamento “a prima richiesta e senza eccezioni” - Rilevanza decisiva - Esclusione - Interpretazione nell’abito dell’intero testo contrattuale - FIDEJUSSIONE - (NOZIONE, CARATTERI, DISTINZIONI) In genere. L'inserimento in un contratto di fideiussione di una clausola di pagamento "a prima richiesta e senza eccezioni" generalmente è idonea a qualificare il negozio come contratto autonomo di garanzia, in...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Di accertamento - Caratteristiche del negozio di accertamento - Riconoscimento e determinazione delle parti sull'esatto confine tra terreni contigui
Negozi giuridici - di accertamento - Caratteristiche del negozio di accertamento - Riconoscimento e determinazione delle parti sull'esatto confine tra terreni contigui - Soggezione a forma scritta - Necessità - Esclusione. Proprieta' - azioni a difesa della proprieta' - regolamento di confini (nozioni, distinzioni) - in genere. Il negozio di accertamento è caratterizzato dall'intento di imprimere certezza giuridica ad un precedente rapporto, cui si collega, al fine di precisarne l'esistenza...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Autonomia contrattuale in genere - contratto autonomo di garanzia - garante
Contratti in genere - autonomia contrattuale - in genere - contratto autonomo di garanzia - garante - opponibilità al creditore delle eccezioni fondate sul rapporto principale - esclusione - limiti - opponibilità al creditore delle eccezioni fondate sul rapporto di garanzia - ammissibilità – conseguenze - fidejussione - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 31956 del 11/12/2018 In tema di contratto autonomo di garanzia, in ragione dell'assenza...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratto autonomo di garanzia - causa concreta - differenze rispetto al contratto di fideiussione
Fidejussione - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) - contratto autonomo di garanzia - causa concreta - differenze rispetto al contratto di fideiussione – fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 30181 del 22/11/2018 A differenza del contratto di fideiussione, il quale garantisce l'adempimento della medesima obbligazione principale altrui, tutelando l'interesse all'esatto adempimento della relativa prestazione, il contratto autonomo di garanzia (cosiddetto "...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni "propter rem" - tipicità
Obbligazioni in genere - obbligazioni "propter rem" - requisiti - tipicità - sussistenza - conseguenze - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 25673 del 15/10/2018 >>> Le obbligazioni "propter rem", al pari dei diritti reali, dei quali sono estrinsecazione, non sono una categoria di rapporti innominati, ma sono caratterizzate dal requisito della tipicità, con la conseguenza che possono sorgere per contratto solo nei casi e col contenuto espressamente previsti dalla...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Valore normativo del capitolato generale di appalto
Opere pubbliche (appalto di) - capitolato - generale - enti pubblici diversi dallo stato - valore normativo vincolante del capitolato generale di appalto - esclusione – efficacia negoziale - condizioni - specifica previsione di legge o richiamo espresso ad opera delle parti - necessità. Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 25061 del 10/10/2018 >>> Il capitolato generale di appalto per le opere pubbliche, approvato con d.P.R. n. 1063 del 1962 ed avente valore normativo soltanto...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Accordo preliminare diretto alla cessione di cubatura
Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - norme di edilizia - in genere - cessione di cubatura - accordo preliminare diretto alla cessione di cubatura - natura - contratto traslativo di diritto reale- esclusione - conseguenze. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 24948 del 10/10/2018 >>> L'accordo preliminare di cessione di cubatura, impegnando il proprietario cedente a consentire che la cubatura spettantegli in base agli strumenti urbanistici sia...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Assicurazione della responsabilità civile
Assicurazione - assicurazione della responsabilità civile - oggetto del contratto (rischio assicurato) - assicurazione della responsabilità civile – clausole “on claims made basis” – atipicità – esclusione - deroga al modello legale di cui all’art. 1917, comma 1, c.c. - conseguenze – controllo di meritevolezza degli interessi – esclusione – verifica di rispondenza del regolamento contrattuale ai limiti imposti dalla legge - conseguenze. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 22437 del 24/09/...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Assicurazione della responsabilità civile – Clausole “on claims made basis”
Assicurazione - assicurazione della responsabilità civile - oggetto del contratto (rischio assicurato) - Assicurazione della responsabilità civile – Clausole “on claims made basis” – Atipicità – Esclusione - Deroga al modello legale di cui all’art. 1917, comma 1, c.c. - Conseguenze – Controllo di meritevolezza degli interessi – Esclusione – Verifica di rispondenza del regolamento contrattuale ai limiti imposti dalla legge - Conseguenze. CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. U, SENTENZA N. 22437 DEL 24/09/...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Collegamento tra atti di natura eterogenea
Contratti in genere - contratti collegati - Collegamento tra atti di natura eterogenea - Requisiti - Accertamento riservato al giudice di merito - Incensurabilità in sede di legittimità. CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. 1, ORDINANZA N. 22216 DEL 12/09/2018 Affinché possa configurarsi un collegamento tra atti giuridici di varia natura tipologica (contratti, provvedimenti amministrativi, accordi non aventi contenuto patrimoniale), con una loro considerazione unitaria allo scopo di trarne un vincolo a...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Condizione bilaterale
Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - requisiti accidentali - condizione (nozione, distinzione) - avveramento - mancanza per causa imputabile al controinteressato - Condizione posta nell'interesse di entrambe le parti (bilaterale) e condizione mista - Inapplicabilità dell'art. 1359 c.c. - Fondamento. CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. 2, SENTENZA N. 22046 DEL 11/09/2018 Ove le parti subordinino gli effetti di un contratto preliminare di compravendita immobiliare alla condizione...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratti collegati - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 20634 del 07/08/2018
Collegamento negoziale cd. funzionale - Accertamento riservato al giudice di merito - Incensurabilità in sede di legittimità - Limiti - Fattispecie. In tema di collegamento negoziale cd. funzionale, l'accertamento del giudice di merito ai fini della qualificazione giuridica di tale situazione negoziale deve investire l'esistenza, l'entità, la natura, le modalità e le conseguenze del collegamento realizzato dalle parti mediante l'interpretazione della loro volontà contrattuale e, se condotto...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - requisiti accidentali - condizione (nozione, distinzione) - in genere - Corte di Cassazione Sez. 2 - , Sentenza n. 27320 del 17/11/2017
Condizione sospensiva o risolutiva nell'interesse esclusivo di uno solo dei contraenti - Ammissibilità - Requisiti - Effetti. Le parti, nell'ambito della loro autonomia privata, possono apporre al contratto una condizione sospensiva o risolutiva convenuta nell'interesse esclusivo di uno solo dei contraenti, il quale resta, di conseguenza, libero di avvalersene o di rinunciarvi, sia prima che dopo il non avveramento della stessa, senza possibilità per la controparte di ostacolarne la volontà...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - effetti - sugli atti pregiudizievoli ai creditori (rapporti con l'azione revocatoria ordinaria) - Corte di Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 26062 del 02/11/2017
azione revocatoria fallimentare - atti a titolo oneroso, pagamenti e garanzie - Contratto autonomo di garanzia - Contratti di garanzia di natura accessoria - Equiparabilità ai fini dell’art. 67 l.fall. Le diversità strutturali e funzionali che intercorrono tra fideiussione e contratto autonomo di garanzia non determinano differenze di regime giuridico sotto ogni profilo. In particolare, nel rapporto tra debitore principale e creditore beneficiario, il pagamento fatto dal garante autonomo...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fidejussione - limiti - scadenza dell'obbligazione principale - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 22346 del 26/09/2017
Contratto autonomo di garanzia con clausola di pagamento "a prima richiesta" - Rinvio pattizio alla previsione di cui all'art. 1957, comma 1, c.c. - Interpretazione - Riferimento solo al termine indicato dalla norma richiamata - Configurabilità - Conseguenze - Possibilità di evitare la decadenza con una mera richiesta stragiudiziale - Ammissibilità - Ragioni. In tema di contratto autonomo di garanzia, ove le parti abbiano convenuto che il pagamento debba avvenire "a prima richiesta", l'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10In genere - autonomia contrattuale - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 21042 del 11/09/2017
“Sale and lease back” - Contratto di impresa socialmente tipico – Liceità – Violazione del divieto di patto commissorio – Configurabilità – Elementi sintomatici - Accertamento di fatto rimesso al giudice di merito. Lo schema contrattuale del “sale and lease back” è, in linea di massima ed almeno in astratto, valido, in quanto contratto d'impresa socialmente tipico, ferma la necessità di verificare, caso per caso, l'assenza di elementi patologici, sintomatici di un contratto di finanziamento...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto complesso o innominato o misto - - Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 16850 del 07/07/2017 b
"Factoring" - Definizione - Contratto atipico - Nucleo negoziale fondamentale - Cessione dei crediti di un imprenditore ad un altro - Criteri di remunerazione del "factor". Il "factoring" è un contratto atipico complesso, il cui nucleo fondamentale prevede sempre un accordo in forza del quale un'impresa specializzata (il “factor”) si obbliga ad acquistare (“pro soluto” o “pro solvendo”), per un periodo di tempo determinato e rinnovabile salvo preavviso, la totalità o una parte dei crediti di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti in genere - contratto complesso o innominato o misto Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 16850 del 07/07/2017
"Factoring" - Definizione - Contratto atipico - Nucleo negoziale fondamentale - Cessione dei crediti di un imprenditore ad un altro - Criteri di remunerazione del "factor". Il "factoring" è un contratto atipico complesso, il cui nucleo fondamentale prevede sempre un accordo in forza del quale un'impresa specializzata (il “factor”) si obbliga ad acquistare (“pro soluto” o “pro solvendo”), per un periodo di tempo determinato e rinnovabile salvo preavviso, la totalità o una parte dei crediti di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - per mutuo consenso dimissioni - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 14457 del 09/06/2017
Clausola di durata minima del rapporto - Validità - Condizioni - Previsione di un compenso specifico - Necessità - Limiti - Fondamento. In tema di cd. patto di stabilità nel contratto di lavoro subordinato, fuori dalle ipotesi di giusta causa ex art. 2119 c.c., il lavoratore può liberamente disporre della facoltà di recesso, pattuendo una garanzia di durata minima del rapporto nell’interesse del datore di lavoro, purché la stessa sia limitata nel tempo e sia previsto un corrispettivo, a...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - scioglimento del contratto - risoluzione del contratto - per inadempimento - rapporto tra domanda di adempimento e domanda di risoluzione – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 13232 del 25/05/2017
Imputabilita' dell'inadempimento, colpa o dolo - importanza dell'inadempimento - Trasferimento di quote di piena o nuda proprietà, verso corrispettivo rappresentato da una controprestazione in parte monetaria e rateale, in parte assistenziale e legata alla vita del beneficiario - Contratto atipico - Differenze con la rendita vitalizia - Conseguenze in caso di inadempimento - Applicabilità del rimedio ordinario della risoluzione. L’accordo mediante il quale le parti stabiliscono la cessione di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - parti comuni dell'edificio - impianti comuni - riscaldamento (termosifone) - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 12580 del 18/05/2017
Condominio - Distacco legittimo dall'impianto centralizzato di riscaldamento - Conseguenze - Esonero dall'obbligo di sostenere le spese per l'uso - Obbligo di sostenere le spese di conservazione dell'impianto - Eventuale disposizione contraria del regolamento di condominio - Validità - Fondamento. Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - regolamento di condominio – contrattuale - In genere. Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - In...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - parti comuni dell'edificio - impianti comuni - riscaldamento (termosifone) - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 12580 del 18/05/2017
Condominio - Distacco legittimo dall'impianto centralizzato di riscaldamento - Conseguenze - Esonero dall'obbligo di sostenere le spese per l'uso - Obbligo di sostenere le spese di conservazione dell'impianto - Eventuale disposizione contraria del regolamento di condominio - Validità - Fondamento. Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - regolamento di condominio - contrattuale In genere. Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - in...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Acque - acque pubbliche - derivazioni e utilizzazioni (utenze) - canoni - sovracanoni - Corte di Cassazione, Sez. U - , Sentenza n. 4222 del 17/02/2017
Concessione di derivazione - Pagamento del canone (o dell’addizionale e dei relativi accessori) - Inesigibilità in caso di mancata fruizione della derivazione per impossibilità di funzionamento dell’impianto non imputabile al concessionario - Clausola negoziale che ne preveda comunque il pagamento - Irrilevanza - Ragioni. In tema di concessioni di derivazione di acque pubbliche, il pagamento del canone, o dell’addizionale e dei relativi accessori, non è esigibile ove sia mancata l'effettiva...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21994 del 31/10/2016
Patto dello star del credere - Misura eccedente il massimo previsto dal contratto collettivo - Legittimità - Condizioni. Nel contratto di agenzia, il patto dello star del credere in misura eccedente il massimo previsto dal contratto collettivo tempo per tempo vigente è legittimo, quale espressione dell'autonomia negoziale delle parti ex art. 1322 c.c., ove assunto in modo spontaneo e autonomo dall'agente, in vista della stipulazione di un contratto con un cliente reputato non solvibile dal...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Rendita vitalizia (contratto di) - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 22009 del 31/10/2016
Vitalizio alimentare - Nozione - Differenze dalla rendita vitalizia - Alea - Necessità - Modalità di accertamento. Il contratto atipico di cd. "vitalizio alimentare" differisce da quello, nominato, di rendita vitalizia, ex art. 1872 c.c., per l'accentuata spiritualità delle prestazioni assistenziali che ne costituiscono il contenuto, come tali eseguibili solo da un vitaliziante specificamente individuato alla luce delle sue proprie qualità personali, e per il carattere più marcato dell'alea...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Locazione - immobili adibiti ad uso diverso da quello di abitazione – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 19226 del 28/09/2016
Prelazione (diritto di) - trasferimento a titolo oneroso - comunicazioni del locatore -Esercizio del diritto di prelazione da parte del conduttore - Contenuto della "denuntiatio" - Previsione di un compenso, a carico del prelazionario-compratore, in favore del mediatore incaricato della vendita - Ammissibilità - Fondamento. In tema di prelazione di immobili locati ad uso diverso da quello abitativo, l'art. 38 della l. n. 392 del 1978, nel disciplinare l'esercizio del diritto di prelazione da...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato - estinzione del rapporto - per mutuo consenso - dimissioni - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 18122 del 15/09/2016
Durata legale o contrattuale del preavviso - Pattuizione individuale di un termine più lungo - Validità - Condizioni - Limiti - Fattispecie. In materia di recesso dal rapporto di lavoro, la durata legale o contrattuale del preavviso è derogabile dall'autonomia delle parti, sicché è valida la clausola del contratto individuale che preveda un termine di preavviso per le dimissioni più lungo rispetto a quello stabilito dalla contrattazione collettiva, ove il lavoratore riceva, quale...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10proprietà - limitazioni legali della proprietà - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 12631 del 17/06/2016
rapporti di vicinato - norme di edilizia - cessione di cubatura - forma scritta - necessità "ad substantiam" - esclusione - fondamento. L'accordo preliminare di cessione di cubatura non necessita della forma scritta "ad substantiam", poiché esso non ha effetto traslativo, ma solo obbligatorio, impegnando il proprietario cedente a consentire che la cubatura spettantegli in base agli strumenti urbanistici sia attribuita dalla P.A. al cessionario, proprietario di un fondo compreso nella medesima...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10fidejussione - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 22233 del 20/10/2014
Fideiussione - Clausola di pagamento "a prima richiesta e senza eccezioni" - Effetti - Trasformazione in contratto autonomo di garanzia - Idoneità - Condizioni - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 22233 del 20/10/2014 L'inserimento in un contratto di fideiussione di una clausola di pagamento "a prima richiesta e senza eccezioni" vale di per sé a qualificare il negozio come contratto autonomo di garanzia (cosiddetto "Garantievertrag"), in quanto incompatibile con...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - causa - illiceità - contrarietà a norma imperativa – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 10710 del 24/05/2016
Emissione di un assegno in bianco o postdatato rilasciato a scopo di garanzia - Contrarietà agli artt. 1 e 2 del r.d. n. 1736 del 1933 - Perseguimento di interessi meritevoli - Esclusione - Nullità del patto di garanzia - Legittimità della pronuncia. L'emissione di un assegno in bianco o postdatato, cui di regola si fa ricorso per realizzare il fine di garanzia - nel senso che esso è consegnato a garanzia di un debito e deve essere restituito al debitore qualora questi adempia regolarmente...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Assicurazione - assicurazione della responsabilità civile - oggetto del contratto (rischio assicurato) – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 9140 del 06/05/2016
Assicurazioni - Clausola "claims made" - Vessatorietà - Esclusione - Validità - Nullità per difetto di meritevolezza o lesione dei diritti del consumatore - Condizioni - Valutazione del giudice. Nel contratto di assicurazione della responsabilità civile la clausola che subordina l'operatività della copertura assicurativa alla circostanza che tanto il fatto illecito quanto la richiesta risarcitoria intervengano entro il periodo di efficacia del contratto, o comunque entro determinati periodi...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10decadenza - in genere (nozione, caratteri, distinzione) – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4661 del 28/02/2007
Garanzia fideiussoria o autonoma - Disciplina del termine di scadenza della garanzia e del termine di decadenza per la relativa escussione - Individuazione - Coincidenza dei due termini - Nullità del termine decadenziale per l'escussione - Configurabilità - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4661 del 28/02/2007 Nell'ambito dei contratti di fideiussione ed autonomo di garanzia bisogna distinguere il termine di scadenza della garanzia da quello decadenziale per la sua...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto aleatorio – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8209 del 22/04/2016
Vitalizio alimentare - Sopravvenuta gravosità dell'assistenza - Stipula di contratto di mantenimento a titolo di compensazione - Mancanza di causa dell'ulteriore attribuzione patrimoniale - Ragioni - Conseguenze. L'alea del contratto atipico di vitalizio alimentare comprende anche l'aggravamento delle condizioni del vitaliziante, per cui il trasferimento all'onerato di un ulteriore bene, mediante la conclusione di un successivo contratto cd. di mantenimento, quale compenso della maggiore...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Rendita vitalizia (contratto di) - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8209 del 22/04/2016
Contratto atipico di "vitalizio alimentare" - Caratteri - Differenze dalla rendita vitalizia. È legittimamente configurabile, in base al principio dell'autonomia contrattuale di cui all'art. 1322 c.c., un contratto atipico di "vitalizio alimentare", che si differenzia da quello, nominato, di rendita vitalizia di cui all'art. 1872 c.c., per il carattere più marcato dell'alea che lo riguarda, inerente non solo la durata del rapporto, connesso alla vita del beneficiario, ma anche l'obbiettiva...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto aleatorio – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8209 del 22/04/2016
Vitalizio alimentare - Sopravvenuta gravosità dell'assistenza - Stipula di contratto di mantenimento a titolo di compensazione - Mancanza di causa dell'ulteriore attribuzione patrimoniale - Ragioni - Conseguenze. L'alea del contratto atipico di vitalizio alimentare comprende anche l'aggravamento delle condizioni del vitaliziante, per cui il trasferimento all'onerato di un ulteriore bene, mediante la conclusione di un successivo contratto cd. di mantenimento, quale compenso della maggiore...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto aleatorio – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8209 del 22/04/2016
Vitalizio alimentare - Sopravvenuta gravosità dell'assistenza - Stipula di contratto di mantenimento a titolo di compensazione - Mancanza di causa dell'ulteriore attribuzione patrimoniale - Ragioni - Conseguenze. L'alea del contratto atipico di vitalizio alimentare comprende anche l'aggravamento delle condizioni del vitaliziante, per cui il trasferimento all'onerato di un ulteriore bene, mediante la conclusione di un successivo contratto cd. di mantenimento, quale compenso della maggiore...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratto aleatorio – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8209 del 22/04/2016
Vitalizio alimentare - Sopravvenuta gravosità dell'assistenza - Stipula di contratto di mantenimento a titolo di compensazione - Mancanza di causa dell'ulteriore attribuzione patrimoniale - Ragioni - Conseguenze. L'alea del contratto atipico di vitalizio alimentare comprende anche l'aggravamento delle condizioni del vitaliziante, per cui il trasferimento all'onerato di un ulteriore bene, mediante la conclusione di un successivo contratto cd. di mantenimento, quale compenso della maggiore...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Rendita vitalizia (contratto di) - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8209 del 22/04/2016
Contratto atipico di "vitalizio alimentare" - Caratteri - Differenze dalla rendita vitalizia. È legittimamente configurabile, in base al principio dell'autonomia contrattuale di cui all'art. 1322 c.c., un contratto atipico di "vitalizio alimentare", che si differenzia da quello, nominato, di rendita vitalizia di cui all'art. 1872 c.c., per il carattere più marcato dell'alea che lo riguarda, inerente non solo la durata del rapporto, connesso alla vita del beneficiario, ma anche l'obbiettiva...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - forma - scritta - "ad substantiam" - trasferimenti immobiliari – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7055 del 11/04/2016
Negozio di accertamento - Inidoneità - Conseguenze. Ai fini dell'acquisto a titolo derivativo della proprietà di un bene immobile non può ritenersi idoneo un negozio di mero accertamento, che può eliminare incertezze sulla situazione giuridica, ma non sostituire il titolo costitutivo, essendo necessario, invece, un contratto con forma scritta dal quale risulti la volontà attuale delle parti di determinare l'effetto traslativo, sicché è irrilevante che una delle parti, anche in forma scritta,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - forma - scritta - "ad substantiam" - trasferimenti immobiliari – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7055 del 11/04/2016
Negozio di accertamento - Inidoneità - Conseguenze. Ai fini dell'acquisto a titolo derivativo della proprietà di un bene immobile non può ritenersi idoneo un negozio di mero accertamento, che può eliminare incertezze sulla situazione giuridica, ma non sostituire il titolo costitutivo, essendo necessario, invece, un contratto con forma scritta dal quale risulti la volontà attuale delle parti di determinare l'effetto traslativo, sicché è irrilevante che una delle parti, anche in forma scritta,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - causa - in genere (nozione, distinzioni). – Corte di Cassazione 1, Sentenza n. 22567 del 04/11/2015
Contratti a prestazioni corrispettive - Squilibrio originario delle prestazioni - Nullità per mancanza di causa - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. – Corte di Cassazione 1, Sentenza n. 22567 del 04/11/2015 In tema di contratti di scambio, lo squilibrio economico originario delle prestazioni delle parti non può comportare la nullità del contratto per mancanza di causa, perché nel nostro ordinamento prevale il principio dell'autonomia negoziale, che opera anche con riferimento alla...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale - in genere – Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 19785 del 05/10/2015
Leasing finanziario - Collegamento negoziale con il contratto di fornitura della cosa - Conseguenze - Azioni dell'utilizzatore nei confronti del fornitore - Azioni di adempimento e risarcimento del danno - Configurabilità - Azione di risoluzione - Condizioni - Sussistenza di specifica previsione contrattuale - Necessità - Accertamento spettante al giudice di merito. Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 19785 del 05/10/2015 L'operazione di leasing finanziario si caratterizza per l'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10separazione personale dei coniugi - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 298 del 12/01/2016
Accordi tra coniugi successivi all'omologazione della separazione ovvero all'ordinanza presidenziale ex art. 708 c.p.c. - Modificazione delle disposizioni dell'autorità giudiziaria - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 298 del 12/01/2016 Gli accordi tra i coniugi modificativi delle disposizioni contenute nel decreto di omologazione della separazione ovvero nell'ordinanza presidenziale ex art. 708 c.p.c., trovando legittimo fondamento nell'art. 1322 c.c., sono validi ed efficaci, anche a...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale - Corte di Cassazzione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 19559 del 30/09/2015
Intermediazione finanziaria - Contratto atipico - Contenuto apparente - Strumento previdenziale realizzato mediante operazioni finanziarie - Contenuto effettivo - Trasferimento al cliente dell'alea di oscillazione di valore di prodotti finanziari ad alto rischio - Meritevolezza di tutela - Assenza. Corte di Cassazzione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 19559 del 30/09/2015 L'interesse perseguito mediante un contratto atipico, fondato sullo sfruttamento delle preoccupazioni previdenziale dell'utenza...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Attività medico-chirurgica - Rapporto tra casa di cura privata (o ente ospedaliero) e paziente - Natura - Contratto atipico - Configurabilità - Contenuto - Portata - Inadempimento delle obbligazioni – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18610 del 22/
Responsabilità solidale della casa di cura (o dell'ente) con il chirurgo autore dell'intervento - Configurabilità - Natura contrattuale - Sussistenza - Condizioni - Limiti. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18610 del 22/09/2015 Il rapporto che si instaura tra paziente e casa di cura (o ente ospedaliero) ha la sua fonte in un atipico contratto a prestazioni corrispettive con effetti protettivi nei confronti del terzo, da cui, a fronte dell'obbligazione al pagamento del corrispettivo (...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Negozi giuridici - fiduciari – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 17785 del 08/09/2015
Intestazione fiduciaria di quote di partecipazione societaria - Natura - Interposizione reale - Configurabilità - Interposizione fittizia o simulata - Esclusione - Differenze - Conseguenze - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 17785 del 08/09/2015 Realizzandosi il negozio fiduciario mediante il collegamento di due negozi, parimenti voluti, l'uno di carattere esterno, efficace verso i terzi, e l'altro, "inter partes" ed obbligatorio, diretto a modificare il risultato finale...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10responsabilità patrimoniale - cause di prelazione - pegno - di beni mobili. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 2120 del 31/01/2014 doppia
Pegno - Natura regolare o irregolare - Qualificazione per mera volontà delle parti - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 2120 del 31/01/2014 In tema di pegno, sebbene le parti, nella loro autonomia negoziale, abbiano il potere di determinarne l'oggetto, la durata ed, eventualmente, la possibilità di sostituzione mediante il meccanismo cosiddetto rotativo, non hanno anche la facoltà di qualificarlo come regolare o irregolare, discendendo tale conseguenza giuridica...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Arbitrato - arbitrato irrituale (o libero) - in genere – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 10679 del 22/05/2015
Clausola compromissoria per arbitrato irrituale - Derogabilità unilaterale - Validità - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 10679 del 22/05/2015 È valida la clausola compromissoria per arbitrato irrituale, la quale attribuisca soltanto ad una delle parti la facoltà di declinare la competenza arbitrale e di chiedere che la controversia sia decisa dal giudice ordinario, poiché tale derogabilità unilaterale della clausola è in linea con i limiti di esercizio dell'autonomia...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti bancari - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18325 del 27/08/2014
Contratto di mutuo fondiario correlato a prestito in ECU - Semestralità di ammortamento da maggiorarsi o diminuirsi in proporzione al rapporto di cambio della lira con l'ECU - Onere della forma scritta - Stipula per iscritto del contratto di mutuo - Sufficienza - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18325 del 27/08/2014 In materia di contratti bancari, è da escludere che la violazione dell'onere della forma scritta si abbia con la stipulazione per iscritto di clausole del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10locazione - disciplina delle locazioni di immobili urbani (legge 27 luglio 1978 n. 392, cosiddetta sull'equo canone) - immobili adibiti ad uso diverso da quello di abitazione - canone - aggiornamento - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17061 del 28
Locazione di immobili destinati ad uso non abitativo - Determinazione convenzionale del canone in misura differenziata e crescente per successive frazioni di tempo - Ammissibilità - Limiti. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17061 del 28/07/2014 La libera determinazione del canone locativo per gli immobili destinati ad uso non abitativo consente di concordare il canone in misura differenziata e crescente per frazioni successive di tempo nell'arco del rapporto, purché la misura, ex art....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti in genere - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8153 del 08/04/2014
Contratto di sponsorizzazione - Doveri di correttezza e buona fede - Obblighi integrativi - Inadempimento - Risarcimento danni - Condizioni. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8153 del 08/04/2014 Nel contratto di sponsorizzazione, in quanto rapporto caratterizzato da un rilevante carattere fiduciario, assumono particolare importanza i doveri di correttezza e buona fede, di cui agli artt. 1175 e 1375 cod. civ., contribuendo essi ad individuare obblighi, ulteriori o integrativi di quelli...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti di borsa - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 7776 del 03/04/2014 tris
Erogazione di mutuo bancario per acquisto di strumenti finanziari da costituire in pegno in favore della stessa banca - Natura - Contratto atipico unitario - Servizio di investimento - Configurabilità. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 7776 del 03/04/2014 L'operazione di erogazione al cliente, da parte di una banca, di un mutuo contestualmente impiegato per acquistare per suo conto strumenti finanziari predeterminati ed emessi dalla banca stessa, a loro volta contestualmente costituiti...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10assicurazione - assicurazione della responsabilità civile - oggetto del contratto (rischio assicurato) – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 3622 del 17/02/2014
Assicurazioni - Clausola "claims made" - Validità ed efficacia - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 3622 del 17/02/2014 Nei contratti di assicurazione della responsabilità civile l'estensione della copertura alle responsabilità dell'assicurato scaturenti da fatti commessi prima della stipula del contratto (cosiddetta clausola "claims made") non fa venire meno l'alea e, con essa, la validità del contratto, se al momento della stuipula le parti (e, in specie, l'assicurato)...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10contratti in genere - invalidità - annullabilità del contratto - per vizi del consenso (della volontà) Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4065 del 20/02/2014
Acquisto di un bene in vista di una successiva concessione dello stesso in locazione finanziaria ad un terzo - Vizio del consenso incidente sulla formazione della volontà del concedente - Rilevanza. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4065 del 20/02/2014 Il contratto di acquisto di un bene, pur se stipulato in vista di una successiva concessione in locazione finanziaria ad un terzo, può essere annullato per vizio del consenso che abbia inciso sulla formazione della volontà dell'acquirente...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10servitù prediali - classificazione - irregolari - reciproche Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 3091 del 11/02/2014
servitù "personali" o "irregolari" - costituzione - legittimità -Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 3091 del 11/02/2014 In base al principio dell'autonomia contrattuale di cui all'art. 1322 cod. civ., i privati possono sottrarsi alla tipicità dei diritti reali su cose altrui, costituendo, invece della servitù prediale, un obbligo a vantaggio della persona indicata nell'atto, senza alcuna funzione di utilità fondiaria. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 3091 del 11/02/2014  ...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Locazione (nozione, caratteri, distinzioni) - Locazione finanziaria (leasing) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 17604 del 12/10/2012
Collegamento tra vendita e leasing - Effetti - Legittimazione dell'utilizzatore alle azioni scaturenti dalla vendita - Sussistenza - Deroga della competenza pattuita nella vendita - Efficacia nei confronti dell'utilizzatore - Fondamento. L'operazione di leasing finanziario, pur non dando luogo ad un contratto plurilaterale, realizza un collegamento negoziale tra contratto di fornitura e contratto di leasing, e tale collegamento ha l'effetto giuridico di legittimare l'utilizzatore ad...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratti collegati – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 1875 del 08/02/2012
Collegamento negoziale - Requisiti - Accertamento riservato al giudice del merito - Fattispecie relativa ai contratti di negoziazione di strumenti finanziari e conto corrente bancario. E rimessa al giudice di merito, con valutazione insindacabile se immune da vizi logici e giuridici, l'individuazione di un collegamento negoziale fra il contratto di acquisto e negoziazione di strumenti finanziari e quello di conto corrente bancario, stipulati dal cliente con una banca fuori dai locali...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - solidarietà - transazione – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 5108 del 03/03/2011
Transazione stipulata tra il creditore ed un coobbligato solidale - Estensione agli altri coobbligati - Preclusione per espressa manifestazione di volontà del creditore contenuta nella transazione o in una clausola ad essa aggiunta - Ammissibilità - Conseguenze. Il principio che deriva dalla disposizione di cui all'art. 1304, primo comma, cod. civ., secondo il quale la transazione, fatta dal creditore con uno dei debitori in solido, giova agli altri che dichiarano di volerne profittare, opera...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Assicurazione - assicurazione contro i danni - oggetto del contratto (rischio assicurato) - furto, incendio – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 11706 del 20/05/2009
Assicurazione contro il furto - Cosiddetta "appendice di vincolo" in favore del finanziatore della somma utilizzata per l'acquisto del bene - Collegamento tra contratto di assicurazione e contratto di finanziamento - Sussistenza - Conseguenze. La clausola del contratto di assicurazione che attribuisce al finanziatore della somma utilizzata per l'acquisto del bene assicurato il diritto di soddisfarsi, nel caso di furto, sull'eventuale indennità dovuta dall'assicuratore (cosiddetta appendice di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10famiglia - matrimonio - separazione personale dei coniugi - consensuale – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 24321 del 22/11/2007
Convenzione di futura vendita dell'immobile di proprietà comune dei coniugi già adibito a casa familiare e assegnato al coniuge affidatario di figlio minorenne - Autonomia rispetto al regolamento concordato dai coniugi in ordine alla detta assegnazione - Conseguenze - Modificabilità ex artt. 710 e 711 cod. proc. civ. - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 24321 del 22/11/2007 In ragione della opponibilità al terzo - ancorché non trascritta - dell'assegnazione della casa familiare...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Decadenza - in genere (nozione, caratteri, distinzione) – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4661 del 28/02/2007
Garanzia fideiussoria o autonoma - Disciplina del termine di scadenza della garanzia e del termine di decadenza per la relativa escussione - Individuazione - Coincidenza dei due termini - Nullità del termine decadenziale per l'escussione - Configurabilità - Fondamento. Nell'ambito dei contratti di fideiussione ed autonomo di garanzia bisogna distinguere il termine di scadenza della garanzia da quello decadenziale per la sua escussione e quest'ultimo deve essere tale da non rendere...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - effetti - sugli atti pregiudizievoli ai creditori - azione revocatoria fallimentare - atti a titolo oneroso, pagamenti e garanzie - atti tra coniugi – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 8516 de
Accordo, in sede di separazione consensuale, prevedente il trasferimento di beni immobili o la costituzione di diritti reali minori sui medesimi - Assoggettamento a revocatoria fallimentare - Configurabilità - Avvenuta omologazione dell'accordo e funzione solutoria della pattuizione - Valenza ostativa - Esclusione - Conseguenze - Fattispecie in tema di costituzione di diritto di abitazione in sede di modifica delle condizioni della separazione personale. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n....
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Negozi giuridici - collegati, complessi, misti – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14611 del 12/07/2005
Contratti collegati - Nozione - Accertamento del giudice di merito - Fattispecie relativa a contratto di locazione collegato a contratto di agenzia. Le parti, nell'esplicazione della loro autonomia negoziale, possono, con manifestazioni di volontà espresse in uno stesso contesto, dar vita a più negozi distinti ed indipendenti, ovvero a piè negozi tra loro collegati; le varie fattispecie in cui può configurarsi un negozio giuridico composto possono così distinguersi in contratti collegati,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato - estinzione del rapporto - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 16375 del 20/11/2002
Sopravvenuta inidoneità totale del lavoratore - Conseguente risoluzione del rapporto per impossibilità della prestazione - Configurabilità - Necessità di recesso da parte del datore di lavoro - Esclusione - Previsioni derogatorie da parte dell'autonomia privata - Ammissibilità - Esclusione - Fattispecie relativa alla previsione del regolamento del Banco di Sicilia di dispensa dal servizio dei dipendenti divenuti totalmente inidonei. In caso di sopravvenuta inidoneità totale del lavoratore...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale - in genere – Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 8540 del 23/06/2000
Contratto autonomo di garanzia - Caratteristiche - Differenze rispetto alla fideiussione. Fidejussione - in genere (nozione, caratteri, distinzioni) - Contratto autonomo di garanzia - Caratteristiche - Differenze rispetto alla fideiussione. Il contratto autonomo di garanzia, definito anche garanzia a prima domanda, si configura come un coacervo di rapporti nascenti da autonome pattuizioni tra il destinatario della prestazione (beneficiario della garanzia), il garante (di solito una banca...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti agrari - accordi tra le parti - Rinunce e transazioni dell'affittuario senza l'assistenza delle associazioni sindacali – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 1793 del 03/03/1999
Invalidità - Legge 11/2/1971 n. 11, art. 23 - Carattere eccezionale della norma - Contratti aventi ad oggetto la concessione di un fondo per l'esercizio dell'attività di agriturismo - Applicabilità - Esclusione. La disposizione dell'art. 23 della legge 11 febbraio 1971, n. 11 che sancisce l'invalidità delle rinunce e transazioni stipulate dall'affittuario di fondi rustici senza l'assistenza delle associazioni sindacali, integra una deroga ai principi generali che si ricavano dagli artt. 2,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato - in genere (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 6645 del 19/07/1997
Rapporto di praticantato professionale - Nozione - Fattispecie relativa ad esclusione del praticantato - e a dichiarazione del carattere subordinato del rapporto - in ipotesi di affidamento di incombenze meramente esecutive e ripetitive. La "causa" del rapporto di praticantato è quella di assicurare al giovane praticante, da parte di un professionista, le nozioni indispensabili per mettere in atto, nella prospettiva e nell'ambito di una futura determinata professione intellettuale, la...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Vendita - obbligazioni dei venditori - garanzia per i vizi della cosa venduta - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 3895 del 29/06/1985
Ammissione dei vizi denunciati dal compratore e impegno del venditore e rimuoverli - ricognizione del proprio debito - configurabilità - effetti. Il venditore, il quale, ammettendo i vizi della cosa denunciati dal compratore, si impegni a rimuoverli direttamente, pone in essere una ricognizione del proprio debito di garanzia, in relazione al sottostante contratto, ai sensi ed agli effetti dello art. 1988 cod. civ..* Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 3895 del 29/06/1985  ...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - contratti collegati - contratti indipendenti - distinzione – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 2520 del 09/04/1983
Criteri - elemento causale - rilevanza - accertamento relativo - compito esclusivo del giudice del merito.* Con il collegamento negoziale volontario si realizza un legame causale tra due o più negozi, contestuali o anche successivi, volto al conseguimento di un risultato e di un assetto di interessi che trascendono la funzione dei singoli negozi, di modo che ciascuno dei negozi concorrenti o in sequenza produce gli effetti giuridici conformi alla sua destinazione, ma gli stessi, inoltre,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Mandato - in genere - diritto esclusivo di rivendita in una zona - natura di contratto misto - atti di trasferimento della merce – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 1538 del 21/04/1975
Disciplina della vendita - rapporto di collaborazione - disciplina del mandato - obbligazioni del mandante - mezzi necessari per l'esecuzione del mandato - azione del concessionario per l'adempimento dell'obbligo - giudice competente.* Competenza civile - competenza per territorio - diritti di obbligazione - foro facoltativo - luogo dell'adempimento.* 105030 375136* Il contratto che da al concessionario il diritto esclusivo di rivendere i prodotti del concedente in una determinata zona e un...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati