Skip to main content

0476.Accettazione tacita.

Art.- 476.Accettazione tacita.

0 Codice civile

L'articolo non è inserito in questa pagina ma è visualizzabile, se richiesto, con il link di collegamento al codice ufficiale del poligrafico dello Stato. Questo sistema consente di visualizzare l'articolo vigente, sempre aggiornato e con le annotazioni ufficiali. 

Cliccare qui per aprire, in altra pagina web, il codice civile aggiornato dal sito del Poligrafico dello Stato e poi per selezionare l'articolo dall'indice. 

Un sistema esperto carica in calce le massime della Corte di Cassazione collegate in virtù di riferimento normativo in ordine di pubblicazione). La visualizzazione dei documenti può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico). E' possibile anche attivare la ricerca full test tra tutti i documenti visualizzati inserendo una parola chiave nel campo "cerca" e premendo invio. Il sistema visualizzerà solo i documenti con la parola chiave inserita.

___________________________________________________________

Documenti collegati:

Successioni Successioni "mortis causa" Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 1735 del 16/01/2024 (Rv. 669824-01)
Disposizioni generali - accettazione dell'eredità' (pura e semplice) - modi - tacita - rinunzia all'eredita' - impugnazione - da parte dei creditori - in genere - Procedimento ex art. 481 c.c. - Effetti - Perdita del diritto di accettare l'eredità - Preclusione all'accertamento della precedente...
Procedimento civile Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 1330 del 12/01/2024 (Rv. 669971-02)Procedimento civile Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 1330 del 12/01/2024 (Rv. 669971-02)
Interruzione del processo – riassunzione - Morte della parte - Riassunzione mediante notifica agli eredi impersonalmente e collettivamente - Necessaria individuazione degli eredi - Onere della prova - A carico di chi afferma la qualità di erede. In tema di riassunzione del processo per morte di...
Compiuta notificazione di un atto di riassunzione di un giudizio indirizzato al chiamato all'eredità del Compiuta notificazione di un atto di riassunzione di un giudizio indirizzato al chiamato all'eredità del "de cuius" – Cass. n. 35466/2022
Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell’eredità (pura e semplice) - modi - tacita - in genere - Compiuta notificazione di un atto di riassunzione di un giudizio indirizzato al chiamato all'eredità del "de cuius" - Accettazione tacita dell'eredità - Esclusione -...
Accettazione dell'eredità con beneficio di inventario – Cass. n. 24836/2022Accettazione dell'eredità con beneficio di inventario – Cass. n. 24836/2022
Successioni "mortis causa" - successione necessaria - reintegrazione della quota di riserva dei legittimari - azione di riduzione (lesione della quota di riserva) - in genere - Successione legittima - Pretermissione del legittimario - Configurabilità - Condizioni - Esperimento dell'azione di...
Trascrizione dell'accettazione tacita dell'eredità – Cass. n. 37369/2021Trascrizione dell'accettazione tacita dell'eredità – Cass. n. 37369/2021
Tributi erariali indiretti (riforma tributaria del 1972) - imposta di bollo - oggetto - atti esenti - Imposta di bollo - Esenzione ex art. 10, comma 3, d.lgs. n. 23 del 2011 - Trascrizione dell'accettazione tacita dell'eredità - Applicabilità - Esclusione - Fondamento.   In tema d’imposta...
Dimostrazione della qualità di chiamato all'eredità – Cass. n. 22730/2021Dimostrazione della qualità di chiamato all'eredità – Cass. n. 22730/2021
Procedimento civile - azione - Azione proposta dall'erede - Dimostrazione della qualità di chiamato all'eredità - Necessità - Accettazione tacita dell'eredità - Sufficienza - Esclusione - Fattispecie.   L'erede che intenda esercitare un diritto riconducibile al "de cuius" deve allegare la...
Accettazione dell'eredita' – Cass. n. 11478/2021Accettazione dell'eredita' – Cass. n. 11478/2021
Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - modi - tacita - Comportamento complessivo del chiamato all'eredità - Valutazione - Necessità - Conseguenze - Denuncia di successione e voltura catastale - Differenze - Fondamento. L'accettazione...
Concessione di ipoteca su uno dei beni compresi nell'eredità – Cass. n. 5569/2021Concessione di ipoteca su uno dei beni compresi nell'eredità – Cass. n. 5569/2021
Responsabilità' patrimoniale - cause di prelazione - ipoteca - effetti - Concessione di ipoteca su uno dei beni compresi nell'eredità - Accettazione tacita - Sussistenza - Fondamento. Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - modi - tacita...
Accettazione tacita dell'eredità – Cass. n. 20878/2020Accettazione tacita dell'eredità – Cass. n. 20878/2020
Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità (pura e semplice) - modi - tacita -Accettazione tacita dell'eredità - Condizioni - Pagamento di debito del "de cuius" con denaro proprio del chiamato all'eredità - Irrilevanza - Fattispecie. Per aversi accettazione...
Accettazione dell'eredità - Irrevocabilità - Cass. n. 15663/2020Accettazione dell'eredità - Irrevocabilità - Cass. n. 15663/2020
Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - Accettazione dell'eredità - Irrevocabilità - Conseguenze - Retroattività della rinuncia all'eredità - Ambito applicativo - successioni "mortis causa" - disposizioni generali - rinunzia all'eredita...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali – Corte Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 19833 del 23/07/2019 (Rv. 654974 - 01)
Accettazione dell'eredità (pura e semplice) - modi – espressa - Istanza proposta in sede non contenziosa dal chiamato all'eredità di procedere alla divisione amichevole dell'asse relitto - Accettazione tacita dell'eredità - Sussistenza - Intervento adesivo degli altri coeredi - Irrilevanza. L'...
Disposizioni generali - accettazione dell'eredità (pura e semplice) - modi - tacita - Atti non rilevanti - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. . 4843 del 19/02/2019Disposizioni generali - accettazione dell'eredità (pura e semplice) - modi - tacita - Atti non rilevanti - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. . 4843 del 19/02/2019
Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità (pura e semplice) - modi - tacita - Atti non rilevanti - Individuazione - Fondamento - Valutazione del comportamento complessivo dell'erede potenziale - Necessità. Ai fini dell'accettazione tacita dell'eredità, sono...
Procedimento civile - interruzione del processo - morte della parte - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 15066 del 11/06/2018Procedimento civile - interruzione del processo - morte della parte - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 15066 del 11/06/2018
Morte della parte - Erede già in giudizio in nome proprio - Automatica assunzione qualità di erede - Esclusione - Conseguenze - Fattispecie. Nell'ipotesi di morte della parte costituita e di dichiarazione dell'evento interruttivo resa in udienza dal suo procuratore o da questi notificata alle...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità (pura e semplice) - modi - tacita - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 14499 del 06/06/2018
Accettazione dell'eredità - Nozione - Azioni giudiziarie proposte dal chiamato - Volontà incompatibile con la rinuncia all'eredità - Configurabilità - Sussistenza – Condizioni - Fattispecie. Poiché l'accettazione tacita dell'eredità può desumersi dall'esplicazione di un'attività personale del...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - con beneficio di inventario - casi obbligatori - eredita' devolute a minori o interdetti - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 21456 del 15/09/2017
Accettazione tacita fatta dal rappresentante legale del minore – Insufficienza – Fondamento – Raggiungimento della maggiore età – Mancato compimento dell’inventario entro un anno – Conseguenze – Fattispecie. L’art. 471 c.c., disponendo che le eredità devolute ai minori e agli interdetti non si...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'er' (pura e semplice) - con beneficio di inventario - casi obbligatori - er' devolute a minori o interdetti - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 21456 del 15/09/2017
Accettazione tacita fatta dal rappresentante legale del minore – Insufficienza – Fondamento – Raggiungimento della maggiore età – Mancato compimento dell’inventario entro un anno – Conseguenze – Fattispecie. L’art. 471 c.c., disponendo che le eredità devolute ai minori e agli interdetti non si...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - modi - tacita - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 20699 del 04/09/2017
Accettazione tacita - Comportamento concludente del successibile - Conferimento di procura a vendere beni ereditari - Astratta idoneità. Il conferimento della procura a vendere beni ereditari è atto in astratto idoneo ad integrare una accettazione tacita di eredità. Corte di Cassazione, Sez. 2...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - modi - tacita - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 8980 del 06/04/2017
Comportamento del successibile - Necessità - Conseguenze - Voltura catastale effettuata da altro chiamato all'eredità - Irrilevanza. L'accettazione tacita di eredità - pur potendo avvenire attraverso "negotiorum gestio", cui segua la successiva ratifica del chiamato, o per mezzo del conferimento...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - modi - tacita - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 9713 del 14/04/2017
Iscrizione o intavolazione - Efficacia costitutiva - Estensione ai trasferimenti per causa di morte o all'acquisto per usucapione - Esclusione - Iscrizione del certificato ereditario su richiesta di altro chiamato all'eredità – Necessità della ratifica - Fondamento. Trascrizione - leggi speciali...
successioni successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita- Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 2743 del 06/02/2014 bis
Riscossione dei canoni di locazione di un bene ereditario - Rilevanza - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 2743 del 06/02/2014 La riscossione dei canoni di locazione di un bene ereditario, quale atto dispositivo e non meramente conservativo, integra accettazione tacita dell'...
successioni successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 15888 del 11/07/2014
Comportamento del successibile - Necessità - Conseguenze - Voltura catastale effettuata dall'altro chiamato all'eredità - Irrilevanza. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 15888 del 11/07/2014 L'accettazione tacita di eredità - pur potendo avvenire attraverso "negotiorum gestio", cui segua la...
successioni successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 2743 del 06/02/2014
Riscossione dei canoni di locazione di un bene ereditario - Rilevanza - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 2743 del 06/02/2014 La riscossione dei canoni di locazione di un bene ereditario, quale atto dispositivo e non meramente conservativo, integra accettazione tacita dell'...
successioni successioni "mortis causa" - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 22223 del 20/10/2014
Esercizio di un diritto del "de cuius" - Legittimazione ad agire - Qualità di erede - Non contestazione - Necessità della prova mediante atto dello stato civile - Esclusione - Accettazione, anche tacita, dell'eredità - Sufficienza - Esercizio della stessa azione - Idoneità. Corte di Cassazione, Sez...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - in genere (pura e semplice) – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 21348 del 09/10/2014
Ipotesi disciplinate dagli artt. 476 e 527 cod.civ. - Differenze - Fondamento. In tema di successioni "mortis causa", l'accettazione tacita di eredità prevista dall'art. 476 cod. civ. presuppone la volontà, effettiva o presupposta, del chiamato, a differenza dell'ipotesi di cui all'art. 527 cod....
successioni successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - Cassazione Civile Sez. 2, Sentenza n. 263 del 08/01/2013
Istanza del chiamato all'eredità di voltura di una concessione edilizia richiesta dal "de cuius" - Accettazione tacita dell'eredità - Configurabilità - Fondamento. Cassazione Civile Sez. 2, Sentenza n. 263 del 08/01/2013 {tab massima|green}Cassazione Civile Sez. 2, Sentenza n. 263 del 08/01/2013 In...
successioni successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - Cassazione Civile Sez. 3, Sentenza n. 4756 del 13/05/1999
Denuncia di successione e pagamento della relativa imposta - Accettazione tacita dell'eredità - Configurabilità - Esclusione - Valore indiziario - Sussistenza. Cassazione Civile Sez. 3, Sentenza n. 4756 del 13/05/1999 {tab massima|green}Cassazione Civile Sez. 3, Sentenza n. 4756 del 13/05/1999La...
legittimazione - ad causam - successioni legittimazione - ad causam - successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - Cassazione Civile Sez. 2, Sentenza n. 13738 del 27/06/2005
 Legittimazione "ad causam" - Qualità ereditaria dell'attore ( o del convenuto) - Prova - Onere - Oggetto - Delazione e accettazione dell'eredità - Accettazione - Nozione - Azioni giudiziarie proposte dal chiamato - Volontà incompatibile con la rinuncia all'eredità - Configurabilità -...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8529 del 08/04/2013
Intervento in giudizio di un chiamato all'eredità nella qualità di erede del "de cuius" - Accettazione tacita dell'eredità - Configurabilità - Successiva cancellazione della causa dal ruolo - Rilevanza ai fini della successione "mortis causa" - Esclusione - Fondamento. L'intervento in giudizio...
successioni successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8529 del 08/04/2013
Intervento in giudizio di un chiamato all'eredità nella qualità di erede del "de cuius" - Accettazione tacita dell'eredità - Configurabilità - Successiva cancellazione della causa dal ruolo - Rilevanza ai fini della successione "mortis causa" - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 2,...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - rinunzia all'eredità - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 6070 del 18/04/2012
Successiva accettazione tacita - Ammissibilità - Fondamento - Fattispecie. La rinunzia all'eredità non fa venir meno la delazione del chiamato, stante il disposto dell'art. 525 cod. civ. e non è, pertanto, ostativa alla successiva accettazione, che può essere anche tacita, allorquando il...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 21902 del 21/10/2011
Modi previsti dalla legge - Necessità - Accettazione desumibile da dichiarazione di terzi - Possibilità - Esclusione - Fondamento. In tema di successioni per causa di morte, la qualità di erede può conseguire esclusivamente all'accettazione espressa, che si configura come un negozio unilaterale...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 21902 del 21/10/2011
Modi previsti dalla legge - Necessità - Accettazione desumibile da dichiarazione di terzi - Possibilità - Esclusione - Fondamento. In tema di successioni per causa di morte, la qualità di erede può conseguire esclusivamente all'accettazione espressa, che si configura come un negozio unilaterale...
Procedimento civile - legittimazione - ad causam - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16002 del 13/06/2008Procedimento civile - legittimazione - ad causam - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16002 del 13/06/2008
Azione proposta dal figlio per far valere un credito del genitore defunto - Mancata affermazione della qualità di erede - Difetto di legittimazione attiva - Insussistenza - Fondamento - Compimento di un atto presupponente necessariamente la volontà di accettare l'eredità e da poter realizzare solo...
legittimazione - ad causam – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16002 del 13/06/2008legittimazione - ad causam – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16002 del 13/06/2008
Azione proposta dal figlio per far valere un credito del genitore defunto - Mancata affermazione della qualità di erede - Difetto di legittimazione attiva - Insussistenza - Fondamento - Compimento di un atto presupponente necessariamente la volontà di accettare l'eredità e da poter realizzare solo...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13384 del 08/06/2007
Chiamato all'eredità - Partecipazione in contumacia a due gradi di giudizio relativo a beni erri - Accettazione tacita dell'eredità - Configurabilità - Informale dichiarazione di disinteresse alla lite - Irrilevanza. L'accettazione tacita di eredità, ex art. 476 cod. civ., ben può essere desunta...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - con beneficio di inventario - casi obbligatori - eredità devolute a minori o interdetti – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 2211 del 01/02/2007
Rappresentante legale dell'incapace - Accettazione tacita dell'eredità - Effetti nei confronti dell'incapace - Esclusione - Conseguenze. L'art. 471 cod. civ., disponendo che le eredità devolute ai minori e agli interdetti non si possono accettare se non con il beneficio di inventario, esclude che...
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - giudizio di rinvio - procedimento - riassunzione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14081 del 01/07/2005Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - giudizio di rinvio - procedimento - riassunzione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14081 del 01/07/2005
Da parte di soggetto qualificantesi erede - Quale figlio del "de cuius" - Mancata specificazione della specie della successione - Omessa indicazione del modo dell'accettazione dell'eredità - Dimostrazione della relazione familiare - Prova della qualità di erede - Ai fini della legittimazione alla...
Procedimento civile - interruzione del processo - morte della parte - in genere – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 12780 del 02/09/2003Procedimento civile - interruzione del processo - morte della parte - in genere – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 12780 del 02/09/2003
Costituzione volontaria della vedova - Accettazione tacita dell'eredità - Configurabilità - Condizioni - Rilevanza ai fini della prosecuzione del giudizio - Sussistenza. In caso di decesso della parte costituita in giudizio, la costituzione volontaria, per la prosecuzione dello stesso, da parte...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - in genere (pura e semplice) – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 6479 del 06/05/2002
Apertura della successione - Assunzione della qualità di erede da parte del convenuto - Giudizio promosso nei confronti dell'erede per il pagamento di debiti del "de cuius" - Possibilità di desumere la qualità di erede dalla mera chiamata all'eredità - Esclusione - Prova dell'avvenuta accettazione...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - delazione dell'eredità (chiamata all'eredità) - poteri del chiamato prima dell'accettazione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10197 del 03/08/2000
Chiamato non possessore dei beni erri - Legittimazione passiva nelle azioni relative al "de cuius" - Esclusione - Citazione in giudizio - Costituzione al solo fine di far valere il difetto di legittimazione - Accettazione tacita dell'eredità - Configurabilità - Esclusione. Il chiamato dell'...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - diritto di accettazione - trasmissione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9286 del 13/07/2000 - 2
Successione legittima - Pluralità di designati a succedere in ordine successivo - Delazione simultanea a favore dei primi chiamati e dei chiamati ulteriori - Conseguenze - Pendenza del termine di accettazione per i primi chiamati - Accettazione con efficacia subordinata dei chiamati ulteriori -...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - diritto di accettazione - trasmissione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9286 del 13/07/2000
Successione legittima - Pluralità di designati a succedere in ordine successivo - Delazione simultanea a favore dei primi chiamati e dei chiamati ulteriori - Conseguenze - Pendenza del termine di accettazione per i primi chiamati - Accettazione con efficacia subordinata dei chiamati ulteriori -...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - diritto di accettazione - trasmissione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9286 del 13/07/2000
Successione legittima - Pluralità di designati a succedere in ordine successivo - Delazione simultanea a favore dei primi chiamati e dei chiamati ulteriori - Conseguenze - Pendenza del termine di accettazione per i primi chiamati - Accettazione con efficacia subordinata dei chiamati ulteriori -...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - diritto di accettazione - trasmissione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9286 del 13/07/2000
Successione legittima - Pluralità di designati a succedere in ordine successivo - Delazione simultanea a favore dei primi chiamati e dei chiamati ulteriori - Conseguenze - Pendenza del termine di accettazione per i primi chiamati - Accettazione con efficacia subordinata dei chiamati ulteriori -...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - diritto di accettazione - trasmissione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7075 del 07/07/1999
Successione legittima - Pluralità di designati a succedere in ordine successivo - Delazione a favore dei primi chiamati e dei chiamati ulteriori - Accettazione tacita del chiamato successivo - Facoltà - Sussistenza. La facoltà di accettazione tacita dell'eredità spetta anche agli eredi del...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 2663 del 22/03/1999
Volontà di accettare - Accertamento del giudice di merito - Incensurabilità in cassazione. La ricerca della volontà di accettare l'eredità attraverso l'accertamento e l'interpretazione degli atti compiuti dal chiamato si risolve in un'indagine di fatto non suscettibile di censura in sede di...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - diritto di accettazione - prescrizione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 622 del 23/01/1999
Atti idonei ad impedirla - Onere probatorio - Trascrizione del testamento effettuata dal notaio a favore di tutti i chiamati all'eredità - Idoneità - Esclusione - Limiti. Incombe sul coerede chiamato all'eredità', nei cui confronti un altro coerede abbia eccepito la prescrizione del diritto ad...
Successioni Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - con beneficio di inventario - casi obbligatori - eredità devolute a minori o interdetti – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 2276 del 27/02/1995
Rappresentante legale dell'incapace - Accettazione tacita dell'eredità - Effetti nei confronti dell'incapace - Esclusione - Conseguenze. L'art. 471 cod.civ., disponendo che le eredità devolute ai minori e agli interdetti non si possono accettare se non con il beneficio di inventario, esclude che...
Successioni Successioni "mortis causa" - Disposizioni generali - Accettazione dell'eredità - Modi - Tacita - In genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11813 del 30/10/1992
Attività indiretta procuratoria o di gestione di soggetti diversi dal chiamato - Idoneità - Iscrizione catastale dei beni relitti eseguita dal notaio per conto degli eredi - Accettazione tacita - Configurabilità - Denuncia di successione - Valore indiziario. Ad integrare l'accettazione tacita...
Successioni Successioni "mortis causa" - Disposizioni generali - Accettazione dell'eredità - Con beneficio d'inventario - Chiamato possessore di beni erri - In genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11634 del 30/10/1991
Acquisto della qualità di erede - Delazione - Sufficienza - Esclusione - Accettazione dell'eredità - Necessità - Forme - Accettazione "ex lege" di cui all'art. 485 cod. civ. - Domanda giudiziaria proposta nei confronti di un erede "ope legis", ex art. 485 cod. civ., del debitore - Onere probatorio...
Successione mortis causa - disposizioni generali - accettazione dell'eredità – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 1628 del 23/02/1985Successione mortis causa - disposizioni generali - accettazione dell'eredità – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 1628 del 23/02/1985
Diritto di accettazione - trasmissione - modi - tacita - in genere - facoltà di accettazione tacita - trasmissione agli eredi del chiamato premorto - diritti dell'erede del chiamato - contenuto.* 168057 439611.* La facoltà di accettazione tacita dell'eredità a norma dello art. 476 cod. civ.,...
Successioni mortis causa - disposizioni generali - accettazione dell'er – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 454 del 14/02/1973Successioni mortis causa - disposizioni generali - accettazione dell'er – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 454 del 14/02/1973
Modi - tacita - donazione, vendita e cessione dei diritti di successione - accettazione presunta - prova - limiti di prova dei contratti - inapplicabilità - data dell'atto di accettazione - prova - trascrizione o registrazione dell'atto - esclusione.* La cessione dei diritti erri (documentata,...

___________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Codice civile

c.c.

cc

476

accettazione

tacita