Interruzione del giudizio- Ricorso in riassunzione notificato nei confronti della parte personalmente- In caso di constatata morte del suo difensore- Validità- Fondamento.

E' ritualmente proseguito il processo, a seguito della notifica del ricorso in riassunzione presso la parte personalmente, in conseguenza del constatato decesso del difensore della stessa, posto che la morte del procuratore a mezzo del quale la parte è costituita determina automaticamente l'interruzione del processo anche se il giudice e le altre parti non ne hanno avuto conoscenza ed a prescindere dalla dichiarazione di interruzione.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 25846 del 14/10/2019 (Rv. 655350 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_301, Cod_Proc_Civ_art_302, Cod_Proc_Civ_art_305

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: