foroeuropeo.it

Il Mediatore dell'Organismo di mediazione forense di Roma si presenta

Print Friendly, PDF & Email

Il Mediatore dell’Organismo di mediazione forense di Roma si presenta La mediazione in materia civile e commerciale a cura di Domenico Condello (articolo pubblicato su ForoRomano)

Il Mediatore dell’Organismo di mediazione forense di Roma si presenta:

Buongiorno, sono l’avvocato ……. e sono il mediatore nominato dall’Organismo di mediazione forense di Roma costituito dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma per la questione.

Vi ringrazio e mi complimento con Voi per essere qui ed avere scelto il Nostro Organismo.
Il mio ruolo è unicamente quello di facilitare la comunicazione tra Voi, di focalizzare i punti rilevanti della questione ed aiutarVi nell’individuazione di alternative possibili al fine di trovare punti di intesa per un accordo.

La mia funzione è anche quella di guidare il procedimento, cioè i nostri incontri, rimanendo comunque ogni decisione in capo a Voi. Il potere di decidere circa ogni aspetto della questione in oggetto è e rimarrà Vostro. Non sono infatti né un giudice, né un arbitro e non posso né decidere alcunché né attribuire responsabilità o prendere posizione.

Nella qualità di mediatore sono e devo essere rispetto a Voi ed alla questione imparziale, indipendente e neutrale.
Ho inoltre l’obbligo assoluto della segretezza e riservatezza di modo che ogni informazione e comunicazione che mi fornirete non potrà da me essere divulgata né verso l’esterno, ovvero verso terzi , né verso l’interno, ovvero all’altra parte, a meno che a ciò non mi autorizziate espressamente.

La mediazione è una procedura informale caratterizzata dalla volontarietà delle parti che sono quindi libere di accettare l’accordo ed anche di abbandonare in ogni tempo la mediazione stessa.

Ai fini dell’individuazione di un possibile accordo tra Voi è comunque necessario uno spirito collaborativo in modo da facilitare la ricerca di punti di incontro e di intesa riguardo alla questione in oggetto.

La mediazione sottostà alle regole stabilite dal Nostro Regolamento ed inizia con una sessione congiunta cui potranno seguire alcune sessioni riservate con ognuno di Voi.

Durante la sessione congiunta, ciascuno ha la possibilità di esporre il proprio punto di vista relativo alla questione e fornire il quadro più ampio possibile della situazione. Ognuno avrà il medesimo tempo a disposizione, potrà prendere appunti senza tuttavia redigere processo verbale. Mi raccomando l’uso di toni moderati , non aggressivi e rispettosi dell’esposizione altrui, senza cioè interruzioni.

Al termine delle Vostre introduzioni, ove le ritenga utili, Vi porrò delle domande al fine di fare luce su aspetti che ritenga necessari per la maggiore comprensione della questione.

In seguito al primo incontro congiunto, potrà essere utile svolgere alcuni incontri riservati con ciascuno di Voi. Durante tali sessioni riservate ciascuno avrà la possibilità di fornire ulteriori informazioni per la comprensione del caso. Tali incontri avranno eguale durata e sono coperti da segretezza e riservatezza.

E’ opportuno anche informarVi dei vantaggi fiscali che il raggiungimento di un eventuale accordo comporta. In base all’art. 20, punto 1 del Decreto legislativo n. 28 del 4 marzo 2010 “alle parti che corrispondono l’indennità ai soggetti abilitati a svolgere il procedimento di mediazione presso gli organismi è riconosciuto, in caso di successo della mediazione, un credito d’imposta commisurato all’indennità stessa, fino alla concorrenza di euro cinquecento, determinato secondo quanto disposto dai commi 2 e 3. In caso di insuccesso della mediazione, il credito d’imposta è ridotto della metà”.

Nel caso vogliate porre qualche domanda od avere ulteriori chiarimenti su quanto detto, sono a Vostra disposizione ……

Se non ritenete di pormi altre domande, iniziamo a lavorare insieme con impegno, volontà e reciproca collaborazione al fine di trovare un possibile accordo sulla questione in grado di soddisfare tutti.
Iniziamo quindi con la prima presentazione….

 

Documento pubblicato su ForoEuropeo - il portale del giurista - www.foroeuropeo.it

 


 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile