foroeuropeo.it

competenza civile - determinazione della competenza - Cass. n. 17843/2014

Print Friendly, PDF & Email

Cumulo di domande di competenza di giudici diversi - Competenza del giudice superiore in relazione all'intera controversia - Condizioni - Fattispecie in tema di giudizio esecutivo. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17843 del 08/08/2014

Qualora nei confronti della stessa parte siano proposte più domande, anche solo soggettivamente connesse, alcune rientranti nella competenza per valore del giudice di pace, altre in quella per materia del tribunale, l'organo giudiziario superiore è competente a conoscere dell'intera controversia, in applicazione degli artt. 10, secondo comma, e 104, cod. proc. civ., sempre che l'ufficio del giudice di pace competente per valore ricada nel circondario del tribunale del giudice dell'esecuzione. (Nella specie, relativa ad una opposizione all'esecuzione proposta innanzi al giudice di pace e diretta a far valere il fatto estintivo sopravvenuto costituito dalla prescrizione quinquennale del credito azionato, la S.C., in applicazione dell'anzidetto principio, ha affermato la competenza del tribunale attesa la pendenza di altre opposizioni instaurate davanti a questo ufficio ed attinenti alla regolarità del procedimento di riscossione della cartella esattoriale per il medesimo credito, e, dunque, riconducibili all'art. 617 cod. proc. civ.).

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17843 del 08/08/2014

 

_____________________________________

Competenza

Incompetenza

Valore

Territorio

Funzionale

Corte

Cassazione

17843

2014

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile