1246. Casi in cui la compensazione non si verifica

    Codice Civile Libro Quarto: DELLE OBBLIGAZIONI Titolo I: DELLE OBBLIGAZIONI IN GENERALE Capo IV: DEI MODI DI ESTINZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DIVERSI DELL'ADEMPIMENTO Sezione I: DELLA NOVAZIONE Sezione II: DELLA REMISSIONE Sezione III: DELLA COMPENSAZIONE Art.1246. Casi in cui la compensazione non si verifica.

    Art. 1246. Casi in cui la compensazione non si verifica.

    La compensazione si verifica qualunque sia il titolo dell'uno o dell'altro debito, eccettuati i casi:
    1) di credito per la restituzione di cose di cui il proprietario sia stato ingiustamente spogliato;
    2) di credito per la restituzione di cose depositate o date in comodato;
    3) di credito dichiarato impignorabile;
    4) di rinunzia alla compensazione fatta preventivamente dal debitore;
    5) di divieto stabilito dalla legge.

    ________________________________________________________

    Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

    La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

    E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione legale – Cass. 13647/2019
    Momento genetico del credito opposto in compensazione - Rilevanza - Credito anteriore al pignoramento - Opponibilità al creditore pignorante - Declaratoria di estinzione per compensazione giudiziale solo dopo il pignoramento. Ai fini dell'applicabilità dell'art. 2917 c.c. - il quale prevede che, se oggetto del pignoramento è un credito, l'estinzione di esso per cause verificatesi in epoca successiva al pignoramento non ha effetto in pregiudizio del creditore pignorante e dei creditori che...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione - Compensazione "impropria" - Conseguenze processuali e sostanziali -
    Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - Compensazione "impropria" - Conseguenze processuali e sostanziali - Fondamento - Art. 1248 c.c. - Applicabilità - Esclusione - Fattispecie. Quando tra due soggetti i rispettivi debiti e crediti hanno origine da un unico - ancorché complesso - rapporto, non vi è luogo ad una ipotesi di compensazione "propria", bensì ad un mero accertamento di dare e avere, con elisione automatica dei rispettivi crediti fino alla reciproca...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione - casi in cui la compensazione non si verifica - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 4313 del 14/02/2019
    Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - casi in cui la compensazione non si verifica - Contestazione del controcredito in separato giudizio ancora pendente - Compensazione legale e giudiziale - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. La compensazione, legale o giudiziale, rimane impedita tutte le volte in cui il credito opposto in compensazione sia stato ritualmente contestato in diverso giudizio non ancora definito, risultando a tal fine irrilevante l'eventuale...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Mobiliare - presso il debitore - beni impignorabili o relativamente impignorabili - Corte di Cassazione Sez. L - , Sentenza n. 3648 del 07/02/2019
    Esecuzione forzata - mobiliare - presso il debitore - beni impignorabili o relativamente impignorabili - Crediti Inps - Compensazione - Trattamenti pensionistici - Calcolo della quota pignorabile - Al netto delle ritenute fiscali - Corte di Cassazione Sez. L - , Sentenza n. 3648 del 07/02/2019 In caso di compensazione attuata dall'Inps, per propri crediti, ai sensi dell'art. 69 della l. n. 153 del 1969, sugli importi pignorabili dei trattamenti pensionistici da erogare, il calcolo della quota...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21646 del 26/10/2016
    Compensazione del tfr con crediti del datore di lavoro - Legittimità - Limiti previsti dall'art. 1246, n. 3, c.c. - Inapplicabilità - Fondamento. La compensazione del tfr con crediti del datore di lavoro, tra i quali si annovera la penale pattuita per il recesso anticipato dal patto di stabilità, è legittima, posto che il divieto previsto dall'art. 1246, n. 3, c.c., in relazione ai crediti impignorabili, opera solamente con riguardo alla compensazione "propria", che ricorre quando le...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - casi in cui la compensazione non si verifica – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16994 del 20/08/2015
    Crediti e debiti traenti origine da un unico rapporto - Compensabilità - Esclusione - Valutazione delle reciproche ragioni di credito nell'ambito del medesimo giudizio - Legittimità - Limiti. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16994 del 20/08/2015 In materia di compensazione, il principio che ne subordina l'operatività alla condizione che le contrapposte ragioni di credito delle parti derivino da autonomi rapporti giuridici, non esclude che il giudice debba procedere, anche quando i...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10mandato - in genere (nozione, caratteri, distinzione e differenze tra mandatario e nunzio) – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 10434 del 14/05/2014
    Mandato all'incasso di titoli di credito - Custodia delle somme incassate - Stipulazione di un diverso contratto di deposito regolare - Esclusione - Obbligazione rientrante nel rapporto di mandato - Sussistenza - Fondamento - Fattispecie in tema di compensazione di crediti. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 10434 del 14/05/2014 Le somme ricevute per conto del mandante in esecuzione di un contratto di mandato all'incasso di titoli di credito sono custodite dal mandatario in funzione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - in genere - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 5529 del 09/03/2011
    Pignoramento presso terzi - Perfezionamento - Notificazione dell'intimazione ex art. 543 cod. proc. civ. - Sufficienza - Esclusione - Dichiarazione del terzo o accertamento giudiziale del credito - Necessità - Determinazione del credito in epoca successiva alla notificazione dell'atto - Ammissibilità - Fondamento - Fattispecie. Il pignoramento presso terzi costituisce una fattispecie complessa che si perfeziona non con la sola notificazione dell'atto di intimazione di cui all'art. 543 cod....

    ________________________________________________________
    Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
    - Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

    Stampa Email

    eBook - manuali

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

    eBook - manuali glossario

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

    chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
    FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
    Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati