0889. Distanze per pozzi, cisterne, fosse e tubi

    Codice Civile Libro Terzo: DELLA PROPRIETA' Titolo II: DELLA PROPRIETA' Capo II: DELLA PROPRIETA' FONDIARIA Sezione I: DISPOSIZIONI GENERALI Sezione II: DEL RIORDINAMENTO DELLA PROPRIETA' RURALE Sezione III: DELLA BONOFICA INTEGRALE Sezione IV: DEI VINCOLI IDROGEOLOGICI E DELLE DIFESE FLUVIALI Sezione V: DELLA PROPRIETA' EDILIZIA Sezione VI: DELLE DISTANZE NELLE COSTRUZIONI, PIANTAGIONI E SCAVI, E DEI MURI, FOSSI E SIEPI INTERPOSTI TRA I FONDI Art.889. Distanze per pozzi, cisterne, fosse e tubi.

    Art. 889. Distanze per pozzi, cisterne, fosse e tubi.

    1. Chi vuole aprire pozzi, cisterne, fosse di latrina o di concime presso il confine, anche se su questo si trova un muro divisorio, deve osservare la distanza di almeno due metri tra il confine e il punto più vicino del perimetro interno delle opere predette.

    2. Per i tubi d'acqua pura o lurida, per quelli di gas e simili e loro diramazioni deve osservarsi la distanza di almeno un metro dal confine.

    3. Sono salve in ogni caso le disposizioni dei regolamenti locali.

    ________________________________________________________

    Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

    La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

    E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Distanze da rispettare per pozzi, cisterne, fossi e tubi – Cass. Ord. 17549/2019
    Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali (nozione) - Disciplina ex art. 889 c.c. - Applicazione - Criteri - Unità abitative in edifici in condominio - Fattispecie. La disposizione dell'art. 889 c.c. relativa alle distanze da rispettare per pozzi, cisterne, fossi e tubi è applicabile anche con riguardo agli edifici in condominio, salvo che si tratti di impianti da considerarsi indispensabili ai fini di una completa e reale utilizzazione dell'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Limitazioni legali della proprietà - Cass. 14273/2019
    rapporti di vicinato - Distanze per impianti dal fondo contiguo - Art. 889, comma 2, c.c.- Tubi d'acqua pura o lurida - Presunzione assoluta di dannosità per infiltrazioni o trasudamenti - distanze legali per tubi In tema di distanze per impianti dal fondo contiguo, la disposizione dell'art. 889, comma 2 c.c., secondo cui per i tubi d'acqua pura o lurida (cui vanno assimilati i canali di gronda) e loro diramazioni deve osservarsi la distanza dal confine di almeno un metro, si fonda su una...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 9398 del 04/04/2019 (Rv. 653488 - 01)
    Distanze legali (nozione) - per cisterne e pozzi - Apertura di nuovi pozzi - Condizioni - Fattispecie. Chi esegue opere per estrarre acque dal sottosuolo, oltre a rispettare la distanza di cui all'art. 889 c.c., deve osservare anche l'art. 911 c.c., diretto a tutelare il proprietario del fondo che già usi delle acque (non pubbliche) di falda, accordando protezione all'utilizzazione cronologicamente prioritaria che questi ne abbia fatto, mediante il divieto, imposto al proprietario del fondo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali (nozione) - per tubi - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 23973 del 12/10/2017
    Canne fumarie - Distanza dal confine - Disciplina ex art. 890 c.c. - Applicazione - Fondamento. La distanza di almeno un metro dal confine che l'art. 889, comma 2, c.c. prescrive per l'installazione dei tubi dell'acqua, del gas e simili, si riferisce alle condutture che abbiano un flusso costante di sostanze liquide o gassose e, conseguentemente, comportino un permanente pericolo per il fondo vicino, in relazione alla naturale possibilità di trasudamento e di infiltrazioni e non è pertanto...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per impianti - depositi nocivi o pericolosi - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10607 del 23/05/2016
    Impianti di riscaldamento per uso domestico - Applicabilità delle distanze per cisterne e pozzi - Esclusione - Depositi nocivi e pericolosi - Inclusione - Presunzione di pericolosità - Prova contraria - Limiti e criteri. Gli impianti di riscaldamento per uso domestico, alimentati a nafta, non sono assoggettabili alla disciplina posta dall'art. 889 c.c. in tema di distanze delle cisterne, ma a quella di cui all'art. 890 c.c., il quale stabilisce il regime delle distanze per le fabbriche e i...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per impianti - depositi nocivi o pericolosi - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10607 del 23/05/2016
    Impianti di riscaldamento per uso domestico - Applicabilità delle distanze per cisterne e pozzi - Esclusione - Depositi nocivi e pericolosi - Inclusione - Presunzione di pericolosità - Prova contraria - Limiti e criteri. Gli impianti di riscaldamento per uso domestico, alimentati a nafta, non sono assoggettabili alla disciplina posta dall'art. 889 c.c. in tema di distanze delle cisterne, ma a quella di cui all'art. 890 c.c., il quale stabilisce il regime delle distanze per le fabbriche e i...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per impianti - depositi nocivi o pericolosi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 10607 del 23/05/2016
    Impianti di riscaldamento per uso domestico - Applicabilità delle distanze per cisterne e pozzi - Esclusione - Depositi nocivi e pericolosi - Inclusione - Presunzione di pericolosità - Prova contraria - Limiti e criteri. Gli impianti di riscaldamento per uso domestico, alimentati a nafta, non sono assoggettabili alla disciplina posta dall'art. 889 c.c. in tema di distanze delle cisterne, ma a quella di cui all'art. 890 c.c., il quale stabilisce il regime delle distanze per le fabbriche e i...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per impianti - depositi nocivi o pericolosi - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10607 del 23/05/2016
    Impianti di riscaldamento per uso domestico - Applicabilità delle distanze per cisterne e pozzi - Esclusione - Depositi nocivi e pericolosi - Inclusione - Presunzione di pericolosità - Prova contraria - Limiti e criteri. Gli impianti di riscaldamento per uso domestico, alimentati a nafta, non sono assoggettabili alla disciplina posta dall'art. 889 c.c. in tema di distanze delle cisterne, ma a quella di cui all'art. 890 c.c., il quale stabilisce il regime delle distanze per le fabbriche e i...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici - limitazioni legali della proprietà nel condominio – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 1989 del 02/02/2016
    Rapporti di vicinato - Norme relative - Limiti di applicabilità - Compatibilità con la concreta struttura dell'edificio e con la particolare natura dei diritti e delle facoltà dei condomini - Tubi dell'impianto di riscaldamento - Art. 889 c.c. - Applicabilità - Deroga - Limiti. In tema di condominio, le norme che regolano i rapporti di vicinato trovano applicazione, rispetto alle singole unità immobiliari, solo in quanto compatibili con la concreta struttura dell'edificio e con la natura dei...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici - limitazioni legali della proprietà nel condominio – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 6923 del 07/04/2015
    Opere eseguite in epoca anteriore alla costituzione del condominio - Rispetto delle distanze - Necessità - Esclusione - Fattispecie. In tema di condominio degli edifici, la disciplina sulle distanze di cui all'art. 889 cod. civ., non si applica in caso di opere eseguite in epoca anteriore alla costituzione del condominio, atteso che, in tal caso, l'intero edificio, formando oggetto di un unico diritto dominicale, può essere nel suo assetto liberamente precostituito o modificato dal...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per tubi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 22888 del 08/10/2013
    Impianti di riscaldamento - Caldaia, bruciatore e deposito di carburante - Soggezione alla distanza ex art. 889, secondo comma, cod. civ. - Esclusione - Fondamento. In tema di rapporti di vicinato, negli impianti di riscaldamento, la caldaia, il bruciatore e il deposito di carburante non sono soggetti al disposto dell'art. 889 cod. civ., relativo alla distanza dei tubi di adduzione di gas alla caldaia, essendo il bruciatore, in particolare, esente dalla presunzione assoluta di pericolosità...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per impianti - depositi nocivi o pericolosi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 22635 del 03/10/2013
    Allocazione di bombole di gas per uso domestico - Soggezione alla distanza ex art. 889, secondo comma, cod. civ. - Esclusione - Fondamento - Accertamento della pericolosità in concreto ex art. 890 cod. civ. - Necessità. In tema di distanze, l'alloggiamento di bombole di gas per uso domestico non è soggetto al disposto dell'art. 889, secondo comma, cod. civ., riguardante la diversa ipotesi di tubazioni destinate al flusso costante di sostanze liquide o gassose, per le quali soltanto è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per impianti - depositi nocivi o pericolosi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 22635 del 03/10/2013
    Allocazione di bombole di gas per uso domestico - Soggezione alla distanza ex art. 889, secondo comma, cod. civ. - Esclusione - Fondamento - Accertamento della pericolosità in concreto ex art. 890 cod. civ. - Necessità. In tema di distanze, l'alloggiamento di bombole di gas per uso domestico non è soggetto al disposto dell'art. 889, secondo comma, cod. civ., riguardante la diversa ipotesi di tubazioni destinate al flusso costante di sostanze liquide o gassose, per le quali soltanto è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per impianti - depositi nocivi o pericolosi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 4286 del 22/02/2011
    Impianti di riscaldamento per uso domestico - Applicabilità delle distanze per cisterne e pozzi - Esclusione - Depositi nocivi o pericolosi - Inclusione - Presunzione di pericolosità assoluta o relativa - Ammissibilità della prova contraria - Limiti e criteri. Gli impianti di riscaldamento per uso domestico, alimentati a nafta, non sono assoggettabili alla disciplina prevista dall'art. 889 cod. civ. in tema di distanze delle cisterne, ma a quella prevista dall'art. 890 cod. civ., il quale...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per cisterne e pozzi – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 351 del 10/01/2011
    Artt. 889 e 890 cod. civ. - Differenze - Contenuto - Mancanza di apposita regolamentazione - Limite di due metri fissato dall'art. 889 cod. civ. - Estensione anche ai depositi nocivi o pericolosi - Sussistenza - Fondamento. In tema di distanze legali per pozzi e cisterne, l'art. 889 cod. civ. è norma di carattere generale, mentre il successivo art. 890 cod. civ. è norma di carattere specifico, che riguarda i depositi nocivi o pericolosi per i quali sussiste una presunzione assoluta di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per cisterne e pozzi – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 25869 del 21/12/2010
    Norme regolamentari prevedenti determinate distanze per le "concimaie" - Ambito di applicazione - Individuazione. In tema di distanze nelle costruzioni, la previsione, contenuta nelle norme tecniche e di attuazione di un piano regolatore, di una distanza minima tra una concimaia e i fabbricati a destinazione residenziale deve intendersi riferita ad ogni manufatto che, pur non rispondendo ad una presupposta nozione tecnica di concimaia, sia comunque destinato alla trasformazione delle...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per tubi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 25475 del 16/12/2010
    Tubi di acqua, del gas e simili - Distanza di almeno un metro dal confine prescritta dall'art. 889, secondo comma, cod. civ. - Presunzione di dannosità - Sussistenza - Prova contraria - Ammissibilità - Esclusione - Tubi destinati all'illuminazione e i loro arredi - Presunzione - Operatività - Esclusione - Fondamento - Onere della prova della dannosità - Criteri. La distanza di almeno un metro dal confine è prescritta dall'art. 889, secondo comma, cod. civ., per l'installazione dei tubi dell'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici - limitazioni legali della proprietà nel condominio – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 12520 del 21/05/2010
    Rapporti di vicinato - Norme relative - Art. 889 cod. civ. - Applicabilità - Condizioni - Compatibilità con la concreta struttura dell'edificio e con la particolare natura dei diritti e delle facoltà dei condomini - Valutazione - Necessità - Fattispecie. In materia condominiale, le norme relative ai rapporti di vicinato, tra cui quella dell'art.889 cod. civ., trovano applicazione rispetto alle singole unità immobiliari soltanto in quanto compatibili con la concreta struttura dell'edificio e...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per cisterne e pozzi – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 6928 del 19/06/1995
    Per canali e fossi - "Ratio" rispettive degli artt. 889 e 891 cod. proc. civ. Le disposizioni di cui agli artt. 889 e 891 cod. civ. si riferiscono a fattispecie del tutto diverse tra loro, in considerazione della specificità sia della natura delle opere in esse rispettivamente previste, sia della "ratio" cui ciascuna è informata. Infatti, la prescrizione di cui all'art. 889 cod. civ. (distanze per pozzi, cisterne, fossi e tubi) mira ad evitare il pericolo di infiltrazioni a danno del fondo...

    ________________________________________________________
    Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
    - Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

    Stampa Email

    eBook - manuali

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

    eBook - manuali glossario

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

    chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
    FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
    Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati