0822. Demanio pubblico

Codice Civile Libro Terzo: DELLA PROPRIETA' Titolo I: DEI BENI Capo II: DEI BENI APPARTENENTI ALLO STATO, AGLI ENTI PUBBLICI E AGLI ENTI ECCLESIASTICI Art.822. Demanio pubblico.

Art. 822. Demanio pubblico.

1. Appartengono allo Stato e fanno parte del demanio pubblico il lido del mare, la spiaggia, le rade e i porti; i fiumi, i torrenti, i laghi e le altre acque definite pubbliche dalle leggi in materia; le opere destinate alla difesa nazionale.

2. Fanno parimenti parte del demanio pubblico, se appartengono allo Stato, le strade, le autostrade e le strade ferrate; gli aerodromi; gli acquedotti; gli immobili riconosciuti d'interesse storico, archeologico e artistico a norma delle leggi in materia, le raccolte dei musei, delle pinacoteche degli archivi, delle biblioteche; e infine gli altri beni che sono dalla legge assoggettati al regime proprio del demanio pubblico.

________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Navigazione (disciplina amministrativa) - marittima ed interna - demanio marittimo - delimitazione, ampliamento, modificazione e riduzione - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 26655 del 18/10/2019 (Rv. 655751 - 01)
Disciplina del demanio ex art. 829 c.c. - Disciplina demanio marittimo ex art. 35 cod. nav. - Differenze - Tenuta dei principi costituzionali - Ragioni. A differenza di quanto previsto per il demanio in genere dall'art. 829 c.c. - secondo cui il passaggio di un bene dal demanio pubblico al patrimonio ha natura dichiarativa e può avvenire anche tacitamente -, per i beni appartenenti al demanio marittimo, tra i quali si includono la spiaggia e l'arenile, la sdemanializzazione non può...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio statale - Fiumi - Sponde e rive interne
Demanio - demanio statale - idrico Fiumi - Sponde e rive interne - Demanialità - Sussistenza - Sponde e rive esterne - Demanialità - Esclusione - Beni che assumono natura pertinenziale per opera dell'uomo - Demanialità - Configurabilità - Condizioni - Cessazione della demanialità - Volontà della P.A. - Necessità - Fattispecie. Le sponde o le rive interne dei fiumi e dei torrenti, costituite da quei tratti di terreno sui quali l'acqua scorre fino al limite delle piene normali, rientrano nell'...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Servizio di ristoro e attività commerciali connesse in area di servizio autostradale - Procedura di gara per l'aggiudicazione - Impugnazione - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 11508 d
  Servizio di ristoro e attività commerciali connesse in area di servizio autostradale - Procedura di gara per l'aggiudicazione - Impugnazione - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 11508 del 30/04/2019 (Rv. 653788 - 01) La controversia riguardante la contestazione della legittimità degli esiti della procedura di gara volta ad individuare l'aggiudicatario della gestione del "servizio di ristoro ed attività commerciali...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale - partecipazione societaria - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9106 del 02/04/2019 (Rv. 653873 - 01)
Titolo abilitativo all'ormeggio nel posto barca gestito dalla società - Contratto di ormeggio - Accessorietà - ragioni – Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9106 del 02/04/2019 (Rv. 653873 - 01) La partecipazione del socio ad una società per azioni concessionaria di porti o approdi turistici può comprendere anche l'ormeggio nel posto barca, quale diritto del socio di utilizzare i beni appartenenti al patrimonio sociale dietro versamento di somme in aggiunta a quelle oggetto di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti in genere - autonomia contrattuale  - Partecipazione societaria - Titolo abilitativo all'ormeggio nel posto barca gestito dalla società - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9106 del 02/04/2019 (Rv. 653873 - 01)
Contratto di ormeggio - Accessorietà - ragioni  La partecipazione del socio ad una società per azioni concessionaria di porti o approdi turistici può comprendere anche l'ormeggio nel posto barca, quale diritto del socio di utilizzare i beni appartenenti al patrimonio sociale dietro versamento di somme in aggiunta a quelle oggetto di conferimento; pertanto, il contratto di ormeggio non ha autonoma consistenza rispetto al contratto di società, ma ne segue le sorti, essendo l'utilizzo del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Inizio, modificazioni e cessazione della demanialità - cessazione (sclassificazione) - Beni appartenenti al demanio marittimo -
Demanio - inizio, modificazioni e cessazione della demanialità - cessazione (sclassificazione) - Beni appartenenti al demanio marittimo - Sdemanializzazione tacita - Esclusione - Legge o formale provvedimento dell'autorità competente - Necessità - Caratteristiche - Acquisto per usucapione - Preclusione - Non uso del bene - Irrilevanza - Conseguenze. Ai sensi dell'art. 35 c. nav., la sdemanializzazione dei beni del demanio marittimo non può avvenire "per facta concludentia", ma solo per legge...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Assoggettamento delle cose alla proprietà pubblica
Antichità e belle arti - cose di interesse artistico e storico - cose di proprietà degli enti pubblici - in genere - cose di proprietà privata - notifica e trascrizione del vincolo - necessità - assoggettamento delle cose alla proprietà pubblica - interesse storico, artistico, archeologico - sufficienza - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 25690 del 15/10/2018 >>> Il bene di proprietà privata che, per le sue caratteristiche intrinseche, sia di interesse artistico,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - demanio statale - marittimo - Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 18511 del 12/07/2018
Area rivierasca - Inclusione - Requisiti. Per stabilire se un'area rivierasca debba o meno essere considerata appartenente al demanio marittimo, mentre risulta indifferente la natura geografica del terreno, sono decisive le seguenti circostanze: 1) che l'area sia normalmente coperta dalle mareggiate ordinarie; 2) che, sebbene non sottoposta a mareggiate ordinarie, sia stata in antico sommersa e tuttora utilizzabile per uso marittimo; 3) che, comunque, il bene sia necessariamente adibito ad...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Acque - acque pubbliche - estensione della demanialita' - Corte di Cassazione Sez. U , Sentenza n. 14645 del 13/06/2017
Alvei di fiumi e torrenti - Individuazione - Inclusione nel demanio idrico - Sponde e rive interne - Demanialità - Sussistenza - Sponde e rive esterne - Demanialità - Esclusione - Conseguenze. Gli alvei dei fiumi e dei torrenti, costituiti da quei tratti di terreno sui quali l'acqua scorre fino al limite delle piene normali, rientrano nell'ambito del demanio idrico, per cui le sponde o rive interne - ossia quelle zone soggette ad essere sommerse dalle piene ordinarie - sono comprese nel...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - giurisdizione in materia tributaria - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 26900 del 23/12/2016
Cambio di intestazione catastale di terreno da privato a demanio pubblico - Controversia - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza – Ragioni E’ devoluta alla giurisdizione del giudice ordinario la controversia avente ad oggetto l’impugnazione di un provvedimento che abbia disposto il cambio della intestazione catastale di un terreno da privato a demanio pubblico, atteso che un tale giudizio non pone in discussione errori formali relativi alla intestazione (i quali rientrano nella...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - demanio statale - marittimo - Corte di Cassazione Sez. 2 - , Sentenza n. 26615 del 21/12/2016
Bacini d'acqua salsa o salmastra - Appartenenza al demanio necessario marittimo - Azione di rivendica da parte dell'amministrazione - Principi affermati dalla CEDU sulla necessità di un equo indennizzo in favore del privato – Applicabilità – Condizioni. L'accertata natura demaniale, alla stregua dell'art. 28, lett. b), c.nav., di bacini di acqua salsa o salmastra (nella specie, la valle "Olivara", ubicata nella laguna di Venezia), non osta al riconoscimento, in favore della parte privata che...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Servitu' - pubbliche - di uso pubblico - Corte di Cassazione Sez. 2 - , Sentenza n. 24430 del 30/11/2016
Servitù di uso pubblico - Assoggettamento di una strada privata a servitù di uso pubblico - Accesso sulla via pubblica tramite varchi aperti sulla proprietà comunale - Legittimità - Fondamento. I varchi di accesso realizzati a vantaggio di un fondo e gravanti su una strada pubblica non realizzano alcuna limitazione di altro fondo confinante con la medesima strada ed aperto al libero accesso pedonale e veicolare in virtù di una servitù di uso pubblico, in quanto il passaggio che viene ad...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Antichità e belle arti - cose di interesse artistico e storico - cose di proprietà privata - alienazione o trasmissione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 14177 del 12/07/2016
Occupazione temporanea a fini di ricerca archeologica - Mancata emissione del decreto di occupazione - Diritto del privato alla integrale reintegrazione patrimoniale - Esclusione - Fondamento. Il proprietario del terreno temporaneamente occupato a fini di ricerca archeologica, senza l'emissione del relativo decreto, non può invocare l'integrale reintegrazione del pregiudizio subito, poiché, in ragione del superiore interesse della cultura, quale valore cui tende l'ordinamento costituzionale,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - inizio, modificazioni e cessazione della demanialità - cessazione (sclassificazione) – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 4827 del 11/03/2016
Strada - Sdemanializzazione tacita - Configurabilità - Condizioni - Fattispecie relativa a "trazzera" di Sicilia. La sdemanializzazione di una strada può avvenire anche tacitamente, indipendentemente da un formale atto di sclassificazione, quale conseguenza della cessazione della destinazione del bene al passaggio pubblico, in virtù di atti univoci ed incompatibili con la volontà di conservare quella destinazione; il relativo accertamento da parte del giudice di merito è - ove immune da vizi...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - rovina di edificio - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10287 del 20/05/2015
Canale di proprietà comunale - Bene compreso nell'acquedotto di proprietà comunale - Regime del demanio idrico - Straripamento - Applicabilità dell'art. 2053 cod. civ. - Sussistenza - Applicabilità degli artt. 915, 916 e 917 cod. civ. - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10287 del 20/05/2015 Gli acquedotti di proprietà comunale, che comprendono anche i canali destinati allo scorrimento delle acque per l'irrigazione, sono soggetti, in base al combinato disposto degli artt. 822...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - cose in custodia - obbligo di custodia – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17204 del 27/08/2015
Beni su alveo fluviale - Responsabilità ex art. 2051 c.c. della P.A. - Individuazione - Criteri - Fattispecie relativa a caduta di un ramo. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17204 del 27/08/2015 Sussiste la responsabilità ex art. 2051 c.c. del Ministero delle Infrastrutture e non del Comune per i danni cagionati da beni posti sull'alveo fluviale sito nel territorio urbano (nella specie, del fiume Tevere in Roma) ove la "res" appartenga al demanio idrico (nella specie, un ramo...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Acque - acque pubbliche - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 18215 del 17/09/2015
Demanialità delle acque - Requisiti - Fattispecie relativa al lago di Lucrino. Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 18215 del 17/09/2015 Tutte le acque superficiali e sotterranee sono pubbliche ai sensi dell'art. 1 della l. n. 36 del 1994, sicché, tranne particolari categorie oggetto di disciplina speciale, esse rientrano nel demanio idrico e sono incommerciabili, a prescindere dalla loro attitudine a soddisfare un pubblico interesse. (Principio affermato riguardo alle acque del lago di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Responsabilità civile - rovina di edificio - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 10287 del 20/05/2015
Canale di proprietà comunale - Bene compreso nell'acquedotto di proprietà comunale - Regime del demanio idrico - Straripamento - Applicabilità dell'art. 2053 cod. civ. - Sussistenza - Applicabilità degli artt. 915, 916 e 917 cod. civ. - Esclusione. Gli acquedotti di proprietà comunale, che comprendono anche i canali destinati allo scorrimento delle acque per l'irrigazione, sono soggetti, in base al combinato disposto degli artt. 822, secondo comma, e 824 cod. civ., al regime del demanio...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - demanio statale - idrico – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 10089 del 18/05/2015
Spiaggia lacuale - Nozione - Demanialità - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 10089 del 18/05/2015 Il demanio lacuale, analogamente al demanio marittimo, comprende non solo l'alveo, cioè l'estensione che viene coperta dal bacino idrico con le piene ordinarie, ma anche la spiaggia, cioè il tratto di terra contiguo all'alveo e necessario per i pubblici usi del lago, quali il trasporto di persone e cose da una sponda all'altra, il diporto, l'esercizio della pesca...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - inizio, modificazioni e cessazione della demanialità - cessazione (sclassificazione) – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 12945 del 09/06/2014
Beni appartenenti al demanio marittimo - Sdemanializzazione ex art. 35 cod. nav. - Formale provvedimento dell'autorità competente - Necessità - Fattispecie. Ai sensi dell'art. 35 cod. nav., la sdemanializzazione dei beni appartenenti al demanio marittimo richiede un formale provvedimento della competente autorità avente efficacia costitutiva e non può avvenire "per facta concludentia". (Nella specie, la S.C. ha cassato la sentenza di merito, ritenendo che la natura demaniale di un bene non...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Possesso - effetti - usucapione - di beni immobili e diritti reali immobiliari - ventennale – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 9682 del 06/05/2014
Usucapione di immobile ritenuto demaniale e concesso in uso a terzi - Condizioni - Fondamento. La distinzione tra i beni pubblici e i beni privati non discrimina due categorie concettuali di proprietà, ma soltanto due categorie giuridiche di beni, la prima delle quali presenta un peculiare regime giuridico (inalienabilità, inusucapibilità, vincolo di destinazione per i beni pubblici appartenenti a privati, ecc.). Ne consegue che la P.A. può usucapire il bene privato del quale per oltre un...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Antichità e belle arti - demanio pubblico - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 8610 del 11/04/2014
Immobili statali d'interesse culturale - Inalienabilità - Fondamento - Fattispecie. L'art. 823 cod. civ., sancendo l'inalienabilità assoluta degli immobili statali d'interesse culturale, ha abrogato l'art. 24 della legge 1° giugno 1939, n. 1089, che ne consentiva l'alienazione previa autorizzazione ministeriale. (Nella fattispecie, anteriore al d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, "Codice dei beni culturali", la S.C., in applicazione del principio, ha respinto il ricorso avverso la declaratoria di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimento civile - litisconsorzio - necessario – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 18127 del 26/07/2013
Aree di lottizzazione - Controversia fra privati circa la natura pubblica o privata delle stesse - Integrazione del contraddittorio nei confronti del Comune - Necessità - Fondamento - Fattispecie. Deve essere integrato il contraddittorio nei confronti del Comune interessato, allorché si controverta fra privati circa la natura pubblica o privata di alcune strade, quando l'accertamento relativo rappresenti il fatto costitutivo della domanda proposta e, quindi, la controversia sia potenzialmente...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimento civile - litisconsorzio - necessario - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 18127 del 26/07/2013
Aree di lottizzazione - Controversia fra privati circa la natura pubblica o privata delle stesse - Integrazione del contraddittorio nei confronti del Comune - Necessità - Fondamento - Fattispecie. Deve essere integrato il contraddittorio nei confronti del Comune interessato, allorché si controverta fra privati circa la natura pubblica o privata di alcune strade, quando l'accertamento relativo rappresenti il fatto costitutivo della domanda proposta e, quindi, la controversia sia potenzialmente...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Servitù - pubbliche - di uso pubblico – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 3707 del 14/02/2013
Uso pubblico di passaggio su strada vicinale - Tutela - Illegittimo ostacolo opposto da un terzo - Azione di rimozione proposta dai proprietari di alcuni fondi serviti dalla strada - "Confessoria servitutis" - Configurabilità - Esclusione - Conseguenze - Litisconsorzio necessario di tutti i proprietari dei fondi - Insussistenza. Se alcuni proprietari, che fruiscono del passaggio di uso pubblico su una strada vicinale, convengono in giudizio un soggetto che ne compromette illegittimamente il...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Possesso - azioni a difesa del possesso - reintegrazione da spoglio - oggetto della tutela - beni demaniali (rapporti tra privati) – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 9873 del 15/06/2012
Azione di spoglio fra privati relativa a bene demaniale - Ammissibilità - Condizioni - Godimento analogo a quello esercitato su cose di esclusiva pertinenza - Mancanza di un atto di concessione - Rilevanza - Esclusione - Impedimento soltanto parziale del passaggio sul bene demaniale - Tutelabilità in sede possessoria - Configurabilità. Nei rapporti tra privati, ai sensi dell'art. 1145, secondo comma, cod. civ., in via eccezionale e per ragioni di ordine pubblico, è concessa l'azione di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - demanio statale - ferroviario – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 9460 del 11/06/2012
Demanio ferroviario - Strade ferrate - Suolo e strutture essenziali necessarie al funzionamento della linea - Demanio pubblico - Inclusione - Materiale rotabile ed edifici non inerenti alla strada ferrata - Patrimonio indisponibile - Appartenenza - Fattispecie. Le strade ferrate, incluse nel demanio pubblico a norma dell'art. 822, secondo comma, cod. civ., comprendono il suolo e le essenziali strutture, necessarie al funzionamento della linea, mentre fanno parte del patrimonio indisponibile,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - demanio statale - marittimo – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 7564 del 15/05/2012
Bacini d'acqua salsa o salmastra - Appartenenza al demanio necessario marittimo - Fondamento - Regime giuridico applicabile - Suscettibilità di proprietà privata - Esclusione - Limiti - Valli della laguna veneta non comunicanti con il mare. I bacini di acqua salsa o salmastra, di cui all'art. 28, lett. B), cod. nav., come tutti gli altri beni facenti parte del demanio marittimo, sono soggetti al relative regine giuridico per la loro stessa conformazione, in quanto funzionalmente idonei a...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Espropriazione per pubblico interesse (o utilità) - procedimento - dichiarazione di p.u. - affievolimento del diritto soggettivo del privato – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 1080 del 25/01/2012
Occupazione e trasformazione irreversibile in seguito a mera attività manipolatrice - Illecito comune - Configurabilità - Fondamento - Conseguenze. In mancanza della dichiarazione di pubblica utilità, la quale è necessaria per attribuire all'attività manipolatrice dell'immobile altrui un vincolo di scopo in vista del trasferimento coattivo del medesimo mediante espropriazione, la mera attività manipolatrice di tale immobile che ne comporta l'inserimento in un nuovo ed inscindibile contesto (...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comune - demanio comunale - strade – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 8876 del 18/04/2011
Artt. 822, secondo comma, e 824 cod. civ. - Demanio c.d. accidentale - Criteri di individuazione - Strade comunali - Presunzione di demanialità di cui all'art. 22 della legge n. 2248 del 1865, all. F) - Portata e limiti. A norma degli artt. 822, secondo comma, e 824 cod. civ., fanno parte del c.d. demanio accidentale quei beni che, oltre ad appartenere allo Stato o alle Province o ai Comuni, presentino caratteristiche rispondenti a quelle indicate nel citato art. 822, secondo comma; ne...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - tutela dei beni demaniali - in genere – Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 3665 del 14/02/2011
Beni pubblici - Demanialità - Significato - Appartenenza finalizzata alla concreta fruizione - Contenuto - Oneri di "governance" a carico dell'ente titolare del demanio - Sussistenza - Finalità - Fattispecie. In tema di beni pubblici, il connotato della "demanialità" esprime una duplice appartenenza, alla collettività ed al suo ente esponenziale, dovendosi intendere la titolarità in senso stretto come appartenenza di servizio, nel senso che l'ente esponenziale può e deve assicurare il...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - demanio statale - marittimo – Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 3665 del 14/02/2011
Artt. 2, 9 e 42 Cost. - Diretta applicazione - Tutela della personalità umana anche in relazione al paesaggio - Beni pubblici - Distinzione codicistica tra demanio e patrimonio - Beni funzionali al perseguimento di interessi della collettività - Categoria dei beni comuni - Configurabilità - Fattispecie in tema di valli da pesca nella laguna veneta. Dalla applicazione diretta degli artt. 2, 9 e 42 Cost. si ricava il principio della tutela della personalità umana e del suo corretto svolgimento...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - in genere – Corte di Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 3171 del 09/02/2011
Accertamento dell'usucapione e della demanialità di beni - Controversia - Giurisdizione ordinaria - Sussistenza - Fondamento. La controversia vertente su una domanda, proposta contro una P.A., di accertamento dell'usucapione e della demanialità di beni, ai sensi degli artt. 822 e 824 cod. civ., compete alla giurisdizione del giudice ordinario e non del giudice amministrativo, non postulando la presenza in causa dell'Amministrazione come Autorità, né implicando una verifica sulla legittimità...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - acquisto - a titolo originario - accessione - alluvione – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 14791 del 24/06/2009
Accessione - Applicabilità anche per i beni demaniali - Conseguenze - Manufatto costruito su terreno del demanio marittimo - Cessione "a non domino" - Rilevanza ai fini della perdita della demanialità - Esclusione. Il principio dell'accessione di cui all'art. 934 cod. civ. - secondo cui le piantagioni, le costruzioni od opere realizzate sopra o sotto il suolo appartengono al proprietario dello stesso, salvo quanto disposto dai successivi artt. 935-938 - si applica anche ai beni demaniali; ne...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - demanio statale - marittimo – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 10817 del 11/05/2009
Beni del demanio marittimo - Sdemanializzazione tacita - Ammissibilità - Esclusione - Conseguenza - Adozione di un provvedimento espresso e formale della competente autorità amministrativa - Necessità. A differenza di quanto previsto dall'art. 829 cod. civ. - secondo cui il passaggio di un bene dal demanio pubblico al patrimonio ha natura dichiarativa e può avvenire anche tacitamente - per i beni appartenenti al demanio marittimo, tra i quali si include la spiaggia, comprensiva dell'arenile,...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - inizio, modificazioni e cessazione della demanialità - cessazione (sclassificazione) – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 14666 del 03/06/2008
Demanialità di una strada - Cessazione anche tacita - Configurabilità - Condizioni - Fattispecie. La demanialità di una strada può cessare anche in modo tacito, con il venir meno della destinazione del bene all'uso pubblico, mediante atti univoci ed incompatibili con la volontà di conservare quella destinazione, indipendentemente da un atto formale di sclassificazione. (Nella fattispecie, relativa alla controversia in tema di distanze nelle costruzioni, la Corte ha ritenuto cessata...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - inizio, modificazioni e cessazione della demanialità - cessazione (sclassificazione) – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 3742 del 19/02/2007
Sdemanializzazione tacita - Presupposti - Disuso - Sufficienza - Esclusione. La sdemanializzazione di un bene, in mancanza delle formalità previste dalla legge in materia, ricorre soltanto in presenza di atti univoci, concludenti e positivi della P.A., tali da presentarsi incompatibili con la volontà conservare al bene la sua destinazione pubblica. Ne consegue che la circostanza che esso, da lungo tempo, non sia adibito ad uso pubblico, è del tutto insufficiente a tal fine, non potendo...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - in genere – Corte di Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 6347 del 18/04/2003
Accertamento di confini tra proprietà privata e proprietà demaniale - Controversia relativa - Giurisdizione AGO. Spetta al giudice ordinario la giurisdizione sulla domanda di accertamento dei confini tra terreno privato e demanio marittimo proposta dal privato nei confronti della P.A., avendo detta domanda per oggetto l'accertamento dell'esistenza e dell'estensione del diritto soggettivo di proprietà privata rispetto alla proprietà demaniale. Corte di Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 6347...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proprietà - acquisto - a titolo originario – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 6060 del 13/11/1982
Invenzioni (ritrovamento) di cosa di altri (detentori, possessore, proprietario) - di cosa smarrita - premio dovuto al ritrovatore - fondamento - natura demaniale o di "res extra commercium" del bene ritrovato - irrilevanza. Il premio dovuto al ritrovatore di cosa smarrita ha la sua ragione giustificatrice nell'attività di cooperazione che comporta il ripristino del possesso del bene in capo al proprietario, prescindendo del tutto dalla giuridica possibilità, per il ritrovatore stesso, di...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Demanio - facolta di godimento dei beni demaniali - in genere - limiti ed obblighi - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 1703 del 14/05/1976
Obbligo delle distanze ex art 882 cod civ - beni demaniali - esenzione - titolare del diritto di uso - obbligo di evitare danni alle proprieta confinanti per l'espansione delle radici degli alberi - sussistenza - divieto dei vicini di tagliare le radici - irrilevanza. L'esenzione dei beni demaniali dall'Obbligo delle distanze stabilite dall'art 882 cod civ in tema di piantagioni, se preclude al proprietario del fondo contiguo di chiedere il taglio degli alberi, non esonera il titolare del...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Arbitrato - equita - richiamo, nel compromesso, alle norme consuetudinarie – Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 2127 del 29/07/1963
Giudizio secondo equita - esclusione.* Giudicare secondo gli Usi, cioe secondo norme oggettive generalizzate, le quali valgono se richiamate dalla legge ovvero se non disciplinate dalla legge, non e giudicare secondo equita, cioe secondo criteri non normativi. Per conseguenza, il richiamo alle norme di uso, fatto dalle parti in clausola compromissoria, nella designazione dei poteri degli arbitri, non puo da solo interpretarsi come autorizzazione agli arbitri di decidere secondo equita.*...
Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comune - territorio - frazioni e borgate - aggregazione – Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 975 del 28/04/1961
Distacco di frazione per aggregazione ad altro comune - separazione del patrimonio - criteri - beni patrimoniali disponibili. Nel caso di aggregazione di una frazione da un comune ad un altro comune preesistente, sorge un rapporto successorio parziale che non va inquadrato nella sfera della successione individuale caratteristica del diritto privato ma si adegua piuttosto alla disciplina della successione delle persone giuridiche con la conseguenza che debbano essere trasferiti al comune...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati