615. (Forma dell'opposizione)

    Codice di procedura civile Libro Terzo: DEL PROCESSO DI ESECUZIONE Titolo V: DELLE OPPOSIZIONI Capo I: DELLE OPPOSIZIONI DEL DEBITORE E DEL TERZO ASSOGGETTATO ALL'ESECUZIONE Sezione I: DELLE OPPOSIZIONI ALL'ESECUZIONE 615. (Forma dell'opposizione)

    ___________________________________________________________

    Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

    La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

    E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Opposizioni - Provvedimento di chiusura della fase sommaria – Cass. 15082/2019
    Statuizione sulle spese della fase - Necessità. Nella struttura delle opposizioni, ai sensi degli artt. 615, comma 2, 617 e 619 c.p.c., emergente dalla riforma di cui alla l. n. 52 del 2006, il giudice dell'esecuzione, con il provvedimento che chiude la fase sommaria davanti a sé - sia che rigetti, sia che accolga l'istanza di sospensione o la richiesta di adozione di provvedimenti indilazionabili, fissando il termine per l'introduzione del giudizio di merito, o, quando previsto, quello per...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Associazioni non riconosciute - rapporti esterni - responsabilità di chi agisce per l'associazione – Cass. 12714/2019
    Titolo esecutivo formatosi contro la sola associazione non riconosciuta - Estensione dell'efficacia esecutiva nei confronti dell'eventuale soggetto responsabile solidale - Esecuzione forzata - titolo esecutivo. L'efficacia esecutiva del titolo formatosi contro la sola associazione non riconosciuta in un giudizio di cognizione nel quale il creditore non abbia convenuto, in proprio, anche l'eventuale soggetto responsabile in via solidale con questa ai sensi dell'art. 38 c.c., al fine di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione in materia tributaria – Cass. 11900/2019
    Esecuzione forzata tributaria - Omessa o invalida notificazione di atti prodromici - "Opposizione c.d. recuperatola" - Giurisdizione tributaria - Sussistenza. In materia di esecuzione forzata per la riscossione di entrate di natura tributaria, le opposizioni c.d. "recuperatone", con le quali l'opponente intenda contestare il diritto dell'ente impositore o dell'agente di riscossione di agire "in executivis", per ragioni riferibili agli atti prodromici dei quali deduce di non essere venuto a...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - Procedimento di assegnazione ex art. 553 c.p.c. – Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11191 del 23/04/2019 (Rv. 653797 - 01)
    Contestazioni - Opposizione al precetto intimato sulla base dell'ordinanza di assegnazione - Inammissibilità - Opposizione agli atti esecutivi avverso l'ordinanza di assegnazione - Necessità. Le contestazioni afferenti ai vizi (di rito o di merito) del procedimento di assegnazione ex art. 553 c.p.c., al di fuori dei casi di effettiva inesistenza del titolo, possono essere fatte valere unicamente con l'opposizione agli atti esecutivi tempestivamente proposta avverso la relativa ordinanza, e...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - poteri della cassazione - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 10212 del 11/04/2019 (Rv. 653634 - 01)
    Cause di opposizione all'esecuzione - Inapplicabilità della sospensione feriale dei termini - Ricorso per cassazione - Rilevabilità d'ufficio – Fondamento  L'art. 3 della l. n. 742 del 1969, che esclude dalla sospensione dei termini processuali nel periodo feriale le cause previste dall'art. 92 del r.d. n. 12 del 1941 e nel cui novero rientrano le opposizioni all'esecuzione, è applicabile anche al ricorso per cassazione, attenendo detto articolo alla natura della controversia e ad ogni...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - poteri della cassazione - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 10212 del 11/04/2019 (Rv. 653634 - 01)
    Cause di opposizione all'esecuzione - Inapplicabilità della sospensione feriale dei termini - Ricorso per cassazione - Rilevabilità d'ufficio – Fondamento - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 10212 del 11/04/2019 (Rv. 653634 - 01) L'art. 3 della l. n. 742 del 1969, che esclude dalla sospensione dei termini processuali nel periodo feriale le cause previste dall'art. 92 del r.d. n. 12 del 1941 e nel cui novero rientrano le opposizioni all'esecuzione, è applicabile anche al ricorso per...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Contributi assicurativi – riscossione - Estratto di ruolo - Impugnazione - Previa notifica della cartella di pagamento - Corte di Cassazione, Sez. 6 - L, Ordinanza n. 6723 del 07/03/2019
    Previdenza (assicurazioni sociali) - contributi assicurativi – riscossione - Estratto di ruolo - Impugnazione - Previa notifica della cartella di pagamento - Assenza di minaccia attuale di atti esecutivi - Carenza d'interesse ad agire - Opposizione all'esecuzione - Inammissibilità. In materia di riscossione di crediti previdenziali, qualora la cartella di pagamento sia stata regolarmente notificata, è inammissibile per carenza d'interesse ad agire l’opposizione all’esecuzione ex art. 615 c.p....
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilita') - ordinanze - Regime successivo a novella introdotta con l. n. 80 del 2005 - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 6180 del 01/03/2019
    Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilita') - ordinanze - Regime successivo a novella introdotta con l. n. 80 del 2005 - Rigetto del reclamo - Condanna alle spese - Rimedi per la parte soccombente dopo l. n. 69 del 2009 - Ricorso per cassazione ex art. 111 Cost. - Esclusione - Fondamento - Poteri del giudice del merito in ordine al regime di dette spese - procedimenti cautelari - sequestro - sequestro giudiziario - In genere. L'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Applicazione - opposizione - procedimento - Violazioni al codice della strada - Opposizione a cartella esattoriale - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 5403 del 25/02/2019
    Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento - Violazioni al codice della strada - Opposizione a cartella esattoriale - Notifica del verbale di accertamento dell'infrazione - Onere della prova - Ripartizione - Fondamento. In tema di opposizione a cartella esattoriale relativa a sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, ove il destinatario di questa deduca l'omessa notifica del verbale di accertamento dell'infrazione, l'onere della prova di detta...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Terzo proprietario (espropriazione contro) -Debitore - Litisconsorte necessario - Configurabilità -
    Esecuzione forzata - terzo proprietario (espropriazione contro) -Debitore - Litisconsorte necessario - Configurabilità - Opposizione all'esecuzione promossa dal terzo esecutato - Mancata partecipazione al giudizio del debitore - Conseguenze - Violazione del contraddittorio - Rilevabilità d'ufficio - Rimessione della causa al giudice di primo grado - Fattispecie relativa a debitore già dichiarato fallito - Applicabilità. In sede di espropriazione promossa dal creditore contro il terzo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Opposizioni - agli atti esecutivi - Ordinanza di assegnazione emessa ai sensi dell'art. 553 c.p.c. e non opposta – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4528 del 15/02/2019
    Esecuzione forzata - opposizioni - agli atti esecutivi - Ordinanza di assegnazione emessa ai sensi dell'art. 553 c.p.c. e non opposta – Accoglimento successivo dell'opposizione all'esecuzione – Interesse alla decisione - Persistenza - Effetti invalidanti degli atti esecutivi precedentemente compiuti. A seguito della pronuncia di un'ordinanza di assegnazione ex art. 553 c.p.c., che non sia stata autonomamente impugnata mediante opposizione agli atti esecutivi, persiste in capo all'esecutato l'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Distribuzione delle somme ricavate dalla vendita tra i vari creditori - Chiusura del procedimento di esecuzione forzata - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 4263 del 13/02/2019
    Esecuzione forzata - Distribuzione delle somme ricavate dalla vendita tra i vari creditori - Chiusura del procedimento di esecuzione forzata - Azione di ripetizione di indebito da parte di uno dei creditori nei confronti di altri - Esclusione - Fondamento. A seguito della chiusura del procedimento di esecuzione forzata, è da escludere la possibilità di ottenere una modifica della distribuzione del ricavato della vendita mediante l'esperimento dell'azione di ripetizione di indebito da parte di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Processo equo - termine ragionevole - in genere -equa riparazione
    Convenzione europea dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali - processo equo - termine ragionevole - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 7 del 03/01/2019 Equa riparazione - Procedure esecutive individuali e concorsuali - Tempi impiegati per la risoluzione di vicende parallele o incidentali - Computo nella durata complessiva della procedura - Necessità - Tempi di definizione dei reclami e delle successive impugnazioni - Inclusione - Fondamento. In tema di equa...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Opposizioni in genere - opposizione agli atti esecutivi - introduzione del giudizio di merito
    Esecuzione forzata - opposizioni - in genere - opposizione agli atti esecutivi - introduzione del giudizio di merito - forma - rispetto di quella richiesta per il rito da applicare in relazione alla fase a cognizione piena – necessità - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 31694 del 07/12/2018 A norma dell'art. 618, comma 2, c.p.c. - nel testo sostituito dall'art. 15 della l. n. 52 del 2006 -, l'introduzione del giudizio di merito nel termine perentorio fissato dal giudice dell'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione ordinaria e amministrativa - in genere - prelievo supplementare sul latte
    Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - in genere - prelievo supplementare sul latte - opposizione a cartella di pagamento - giurisdizione del giudice amministrativo - sussistenza - condizioni – fondamento - Corte di Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 31370 del 05/12/2018 In tema di opposizione a cartella esattoriale relativa al prelievo supplementare nel settore del latte e dei prodotti lattiero-caseari, la previsione contenuta nell'art. 133, comma 1, lett. t), del d....
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni in genere - riscossione di sanzione amministrativa pecuniaria - opposizione a cartella di pagamento
    Circolazione stradale - sanzioni in genere - riscossione di sanzione amministrativa pecuniaria - opposizione a cartella di pagamento - notificazione del processo verbale di accertamento - dedotta nullità o omissione della notificazione - prova della validità della notificazione - conseguenze - mutamento del titolo dell'opposizione - ammissibilità – esclusione - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 31139 del 03/12/2018 In tema di opposizione a cartella di pagamento, emessa ai fini...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Connessione di cause in genere - giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo
    Competenza civile - connessione di cause - in genere - giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo – giudizio di opposizione a precetto – “simultaneus processus” – condizioni - Corte di Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 30183 del 22/11/2018 La contemporanea pendenza, relativamente al medesimo credito, di un procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo e di altro di opposizione a precetto intimato sulla base di quel medesimo titolo, non comporta modificazioni della competenza, che,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Opposizione all’esecuzione
    Esecuzione forzata - opposizioni - in genere - opposizione all’esecuzione – accoglimento dell’opposizione successivo alla chiusura della procedura esecutiva – azione di ripetizione dell’indebito – ammissibilità. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 26927 del 24/10/2018 >>> Il soggetto espropriato che abbia fatto valere l'illegittimità dell'esecuzione mediante opposizione proposta nel corso del processo esecutivo, ma accolta successivamente alla chiusura dell'esecuzione, può...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Opposizione a cartella di pagamento
    Sanzioni amministrative - in genere - verbale di accertamento di contravvenzione al codice della strada - mancata notifica dell'atto presupposto – opposizione a cartella di pagamento - mancata deduzione di vizi propri dell'atto presupposto - inammissibilità. Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 26843 del 23/10/2018 >>> In materia di opposizione a sanzioni amministrative, è inammissibile l'opposizione a cartella di pagamento, ove finalizzata a recuperare il momento di garanzia di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimento di consulenza tecnica preventiva
    Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - ammissibilità del ricorso - procedimento di consulenza tecnica preventiva - potere di statuire sulle spese - limiti - provvedimento sulle spese a seguito di espletamento della consulenza - abnormità - ricorribilità per cassazione - esclusione - opposizione all'esecuzione – ammissibilità - sindacabilità nel relativo giudizio di merito - ammissibilità. Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 26573 del 22/10/2018 >>> In tema di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Beni impignorabili o relativamente impignorabili
    Esecuzione forzata - mobiliare - presso il debitore - beni impignorabili o relativamente impignorabili - stipendi salari ed assegni - trattamento pensionistico - versamento su conto corrente - vincolo di impignorabilità dell'art. 545 c.p.c. nella versione antecedente alle modifiche disposte ex d.l. n. 83 del 2015, conv. con modif. in l. n. 132 del 2015 - applicabilità - esclusione- fondamento. Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 26042 del 17/10/2018 >>> In tema di esecuzione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Proposizione nel corso del procedimento esecutivo
    Esecuzione forzata - opposizioni - in genere - all'esecuzione o agli atti esecutivi - proposizione nel corso del procedimento esecutivo - forme - mancata osservanza - conseguenze- nullità - sanatoria per raggiungimento dello scopo - condizioni. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25170 del 11/10/2018 >>> L'atto introduttivo dell'opposizione esecutiva successiva all'inizio dell'esecuzione (ex artt. 615, comma 2, 617, comma 2,e 618, nonché 619, c.p.c..) che eventualmente si...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Fase preliminare sommaria - opposizioni
    Esecuzione forzata - opposizioni - in genere - all'esecuzione o agli atti esecutivi - fase preliminare sommaria - necessaria e inderogabile - fondamento - mancanza - conseguenze. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25170 del 11/10/2018 >>> La preliminare fase sommaria delle opposizioni esecutive (successive all'inizio dell'esecuzione) davanti al giudice dell'esecuzione(ai sensi degli artt. 615, comma 2, 617, comma 2, e 618, nonché 619, c.p.c.) è necessaria ed inderogabile, in...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Violazione termine di durata ragionevole del processo di esecuzione
    Esecuzione forzata - competenza - per valore - opposizione all'esecuzione ex art 615 - determinazione valore della causa in ipotesi di violazione termine di durata ragionevole del processo di esecuzione – identificazione con il valore del credito azionato con l'atto di pignoramento. Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 24362 del 04/10/2018 >>> In tema di equa riparazione, in caso di violazione del termine di ragionevole durata del processo di esecuzione, il valore della causa va...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Vincolo di destinazione - impignorabilità del credito
    Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - dichiarazione del terzo - in genere - indicazione dell’esistenza di un vincolo di destinazione - carattere positivo della dichiarazione - sussistenza - conseguenze. Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 23631 del 28/09/2018 >>> Nell'espropriazione presso terzi, l'indicazione dell'esistenza di un vincolo di destinazione che può determinare l'impignorabilità del credito aggredito in via esecutiva, non fa venir meno il carattere di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Riscossione delle entrate patrimoniali - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 15390 del 13/06/2018
    Opposizione ad esecuzione esattoriale - Fondatezza per illegittimità dell’azione esecutiva ascrivibile all’ente creditore - Regime delle spese rispetto all’agente della riscossione. Nella controversia con cui il debitore contesti l'esecuzione esattoriale, in suo danno minacciata o posta in essere, non integra ragione di esclusione della condanna alle spese di lite nei confronti dell'agente della riscossione, né - di per sé sola considerata - di loro compensazione, la circostanza che l'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - giurisdizione in materia tributaria Corte di Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 26149 del 03/11/2017
    Controversia sulla legittimità di ritenute assicurativo-previdenziali - Giurisdizione tributaria - Esclusione - Giurisdizione ordinaria - Competenza del giudice del lavoro - Sussistenza - Fondamento - Fattispecie. Sono devolute alla giurisdizione dell'autorità giudiziaria ordinaria, in funzione di giudice del lavoro, le controversie concernenti la legittimità delle trattenute assicurativo-previdenziali operate dal datore di lavoro su somme corrisposte al lavoratore, trattandosi di materia...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - contributi e spese condominiali - obbligazioni del condominio e del singolo condomino – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 22856 del 29/09/2017
    Rapporti del condomino con il creditore del condomino - Titolo esecutivo giudiziale formato nei confronti di un condominio – Esecuzione nei confronti di uno dei condomini – Allegazione da parte del creditore della quota millesimale del condomino esecutato – Sufficienza – Omessa allegazione della quota o richiesta dell’intero importo del titolo – Conseguenze – Opposizione del condomino all’esecuzione – Necessità – Riparto degli oneri probatori. L’esecuzione nei confronti di un singolo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Cosa giudicata civile - limiti del giudicato - oggettivi - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 22207 del 22/09/2017
    Rilevabilità di ufficio di determinate questioni - Limiti - Coordinamento con il sistema delle impugnazioni - Necessità - Conseguenze - Formazione del giudicato interno sulla tempesitività dell’opposizione a cartella esattoriale – Configurabilità. La regola della rilevabilità d'ufficio delle questioni, in ogni stato e grado del processo, va coordinata con i principi che governano il sistema delle impugnazioni, nel senso che essa opera solo quando sulle suddette questioni non vi sia stata una...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - agli atti esecutivi - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 21379 del 15/09/2017
    Pignoramento immobiliare viziato da mancata o incompleta identificazione del bene staggito - Rimedio - Opposizione agli atti esecutivi - Configurabilità – Limiti – Decorrenza del termine ex art. 617 c.p.c. – Esclusione - Fondamento. La deduzione della nullità del pignoramento immobiliare per mancata o incompleta identificazione del bene staggito, concernendo la validità formale dell'atto e non già il diritto del creditore di procedere ad esecuzione forzata, configura motivo di opposizione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Riscossione delle entrate patrimoniali - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 21533 del 15/09/2017
    Opposizione a cartella esattoriale - Contestazioni limitate alla notificazione della cartella - Inammissibilità della deduzione di vizi attinenti alla cartella - Conseguente irrilevanza dell'esibizione in giudizio di copia integrale della cartella. In tema di esecuzione esattoriale, qualora la parte destinataria di una cartella di pagamento contesti esclusivamente di averne ricevuto la notificazione e l'agente per la riscossione dia prova della regolare esecuzione della stessa (secondo le...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - all'esecuzione (distinzione dall'opposizione agli atti esecutivi) - anteriori e posteriori all'inizio dell'esecuzione - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 20868 del 06/09/2017
    Sopravvenuta caducazione del titolo - Rilievo d'ufficio indipendente dai motivi di opposizione - Cessazione della materia del contendere - Regolazione delle spese processuali secondo soccombenza - Necessità. In sede di opposizione all'esecuzione, con cui si contesta il diritto di procedere all'esecuzione forzata perché il credito di chi la minaccia o la inizia non è assistito da titolo esecutivo, l'accertamento dell'idoneità del titolo a legittimare l'azione esecutiva si pone come preliminare...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 15605 del 22/06/2017
    Provvedimento che sospende o chiude il processo esecutivo - Fissazione del termine per l’instaurazione della fase di merito - Necessità - Omissione da parte del giudice - Rimedi - Riassunzione dell’esecuzione all’esito dell’opposizione - Ammissibilità - Limiti. Quando è stata proposta un’opposizione all’esecuzione ai sensi dell’art. 615 c.p.c., il giudice dell’esecuzione, con il provvedimento che sospende o chiude il processo, deve contestualmente fissare il termine per l’instaurazione della...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata – opposizioni - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 15605 del 22/06/2017
    Provvedimento di definizione del processo esecutivo per mancanza o inefficacia del titolo esecutivo - Impugnazione - Opposizione ex art. 617 c.p.c. - Necessità - Provvedimento sommario di arresto del processo esecutivo a seguito di opposizione ex art. 615 c.p.c. - Impugnazione - Reclamo ex art. 624 c.p.c. - Limiti - Criterio di individuazione della natura del provvedimento. Nei casi in cui il giudice dell’esecuzione, esercitando il potere officioso, dichiari l’improcedibilità (o l’estinzione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Spese giudiziali civili - condanna alle spese – Corte di Cassazione, Sez. 6 - 5, Ordinanza n. 7371 del 22/03/2017
    Soccombenza - in genere. In tema di riscossione tributaria, ove la cartella di pagamento sia annullata per omessa notifica di un atto presupposto, le spese di lite vanno poste, in solido tra loro, a carico dell’ente impositore e del concessionario alla riscossione, che siano stati convenuti insieme dal contribuente, essendo entrambi soccombenti, in base al principio di causalità, rispetto all'opponente, il quale è, invece, estraneo alla circostanza, rilevante solo nei rapporti interni, per...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimento civile - termini processuali - sospensione - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 5038 del 28/02/2017
    Cumulo di cause per ragioni di connessione – Causa di opposizione all’esecuzione e causa di garanzia – Scioglimento della connessione per effetto della decisione – Impugnazione della sola decisione della causa esecutiva – Sospensione feriale dei termini – Inapplicabilità. In materia di sospensione feriale dei termini processuali, qualora si trovino cumulate fra loro, per ragioni di connessione, due controversie, una soltanto delle quali di opposizione all’esecuzione, quindi sottratta alla...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Prescrizione civile - interruzione - atti interruttivi - in genere - Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 3741 del 13/02/2017
    Precetto - Efficacia interruttiva della prescrizione - Pignoramento - Effetto sospensivo - Sussistenza - Fondamento. L'atto di precetto, contenendo un'intimazione ad adempiere rivolta al debitore (con conseguente sua messa in mora), produce un effetto interruttivo della prescrizione del relativo diritto di credito a carattere istantaneo, sicché, verificatosi tale effetto, inizia a decorrere, dalla data della sua notificazione, un nuovo periodo di prescrizione (artt. 2943, comma 3, e 2945,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'er' (pura e semplice) - con beneficio di inventario - liquidazione dell'er' - in genere - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 299 del 10/01/2017
    Cartella di pagamento - Liquidazione dell’eredità con beneficio d’inventario - Notifica all’erede in pendenza della procedura - Ammissibilità - Fondamento. La cartella di pagamento con cui l’ente previdenziale fa valere un credito contributivo non è un atto esecutivo, ma preannuncia l’esercizio dell’azione esecutiva ed è, pertanto, parificabile al precetto; ne consegue che la sua notificazione all’erede, in pendenza della procedura di liquidazione dell’eredità con beneficio d’inventario, non...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - competenza - per territorio - opposizioni all'esecuzione – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16649 del 09/08/2016
    Opposizione a precetto - Elezione di domicilio da parte dell'intimante in luogo avulso da collegamenti con quello dell'esecuzione - Conseguenze - Notifica della opposizione del debitore presso il domicilio indicato nel precetto - Necessità - Efficacia per l'individuazione del giudice territorialmente competente - Limiti. In tema di foro relativo alla opposizione a precetto, ove il creditore, ai sensi dell'art. 480, comma 3, c.p.c., abbia eletto il proprio domicilio in un luogo "anomalo"...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni amministrative - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16282 del 04/08/2016
    Esecuzione forzata - Titolo esecutivo - Cartella per la riscossione di sanzioni amministrative - Vizio di formazione del titolo - Mancata conoscenza dell'atto presupposto - Rimedio esperibile - Opposizione all'esecuzione - Esclusione - Opposizione ex art. 22 della l. n. 689 del 1981 - Necessità. Nella ipotesi di notifica della cartella di pagamento per la riscossione di sanzioni amministrative, quando il destinatario non abbia avuto conoscenza del procedimento di formazione del titolo in...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16281 del 04/08/2016
    Opposizione all'esecuzione anteriore alla notifica del precetto - Inammissibilità - Rimedio esperibile - Individuazione - Condizioni. Avverso la notificazione di una sentenza cui risulti erroneamente apposta la formula esecutiva, ancorchè essa non costituisca idoneo titolo esecutivo, non è esperibile il rimedio dell'opposizione all'esecuzione, utilizzabile solo dopo la notificazione del relativo precetto, ma solo un'azione di accertamento negativo ove alla prima delle suddette notificazioni...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni amministrative - applicazione - esecuzione forzata – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16024 del 02/08/2016
    Mancata notifica della cartella esattoriale - Dedotta prescrizione successiva alla formazione del titolo esecutivo - Opposizione all'esecuzione - Autonoma ammissibilità - Sussistenza. In tema di esecuzione esattoriale per la riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie, la prescrizione del credito successiva alla formazione del titolo, per mancata notifica della cartella, può essere dedotta con opposizione all'esecuzione, contro l'atto di pignoramento, senza doversi opporre...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - in genere – Sez. 3, Sentenza n. 14661 del 18/07/2016
    Contestuale proposizione di opposizione all'esecuzione e opposizione agli atti esecutivi - Decisione dei soli motivi di opposizione ex art. 617 c.p.c. - Deduzione di omessa pronuncia quanto ai motivi ai sensi dell'art. 615 c.p.c. - Rimedio esperibile - Appello - Necessità. In tema di esecuzione forzata, in caso di contestuale proposizione di opposizione ai sensi dell'art. 615 c.p.c. e dell'art. 617 c.p.c., ove vengano decisi solo i motivi qualificabili come opposizione agli atti esecutivi, la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - estinzione del processo - in genere – Sez. 3, Sentenza n. 14449 del 15/07/2016
    Giudice dell'esecuzione - Provvedimenti sull'estinzione - Rimedio esperibile - Reclamo ex art. 630 c.p.c. - Esclusività. Tutti i provvedimenti del giudice dell'esecuzione in tema di estinzione sono assoggettati esclusivamente al reclamo nelle forme previste dall'art. 630, commi 2 e 3, c.p.c., a prescindere dal fatto che essi abbiano accolto o respinto la relativa istanza proposta dal debitore, ovvero che il giudice abbia omesso di pronunziarsi su di essa, restando pertanto escluso che il...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - in genere - Divieto ex art. 51 l.fall. – Sez. 3, Sentenza n. 14449 del 15/07/2016
    Deduzione della sua violazione - Natura - Opposizione all'esecuzione - Conseguenze. In tema di procedimento esecutivo, la contestazione della possibilità per il creditore di iniziare o proseguire l'esecuzione forzata individuale in costanza del fallimento del debitore, ai sensi dell'art. 51 l. fall., attiene al diritto di procedere all'esecuzione forzata (individuale) e non semplicemente alla regolarità di uno o più atti della procedura ovvero alle modalità di esercizio dell'azione esecutiva...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Giurisdizione civile - regolamento di giurisdizione - preventivo – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 10320 del 19/05/2016
    In pendenza del processo di esecuzione - Inammissibilità - Ragioni - Nelle opposizioni ad esecuzione iniziata - Inammissibilità - Fondamento - Origine del titolo o P.A. quale debitore - Irrilevanza. In pendenza di un processo di esecuzione è inammissibile la proposizione del regolamento preventivo di giurisdizione, il cui ambito di applicazione è circoscritto al processo di cognizione ove soltanto è possibile riconoscere l'esistenza di un giudice istruttore e di un collegio ai sensi dell'art...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 6945 del 08/04/2016
    Opposizione all'esecuzione in giudizio riservato alla competenza dei Tribunali delle imprese - Oggetto - Precetto contenente l'ordine di pagamento di somma determinata - Giudice competente - Individuazione - Criteri - Applicazione dell'art. 124, comma 7, del d.lgs. n. 30 del 2005 - Esclusione. In un giudizio di opposizione all'esecuzione riservato alla competenza dei tribunali dell'impresa istituiti ai sensi dell'art. 2, comma 1, del d.l. n. 1 del 2012, conv., con modif., nella l. n. 27 del...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 6945 del 08/04/2016
    Opposizione all'esecuzione in giudizio riservato alla competenza dei Tribunali delle imprese - Oggetto - Precetto contenente l'ordine di pagamento di somma determinata - Giudice competente - Individuazione - Criteri - Applicazione dell'art. 124, comma 7, del d.lgs. n. 30 del 2005 - Esclusione. In un giudizio di opposizione all'esecuzione riservato alla competenza dei tribunali dell'impresa istituiti ai sensi dell'art. 2, comma 1, del d.l. n. 1 del 2012, conv., con modif., nella l. n. 27 del...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - in genere - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 65 del 07/01/2016
    Opposizione al precetto di rilascio - Eccezione di giurisdizione per esistenza di usi civici - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 65 del 07/01/2016 Presupposto del processo di esecuzione civile è l'esistenza di un titolo esecutivo per un diritto certo, liquido ed esigibile, senza che possano venire in rilievo profili cognitori di accertamento dell'obbligazione, sicché, in punto di giurisdizione, non può individuarsi altro giudice competente sulla...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Convenzione europea dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali - processo equo - termine ragionevole Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Sentenza n. 89 del 07/01/2016
    Irragionevole durata del processo esecutivo - Debitore esecutato rimasto inattivo - Diritto all'indennizzo - Esclusione - Fondamento. Il debitore esecutato rimasto inattivo non ha diritto ad alcun indennizzo per l'irragionevole durata del processo esecutivo che è preordinato all'esclusivo interesse del creditore, sicché egli - a differenza del contumace nell'ambito di un processo dichiarativo - è soggetto al potere coattivo del creditore, recuperando solo nelle eventuali fasi d'opposizione ex...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Impugnazioni civili - revocazione (giudizio di) - decisione - sentenza di revocazione - impugnazioni – Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 19568 del 30/09/2015
    Domanda di revocazione di sentenza del giudice di pace su opposizione ex art. 615 c.p.c. - Rigetto - Impugnazione - Esperimento del medesimo mezzo cui è soggetta la sentenza impugnata per revocazione - Necessità - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 19568 del 30/09/2015 La sentenza pronunciata nel giudizio di revocazione avverso la decisione del giudice di pace in materia di opposizione ex art. 615 c.p.c. è soggetta agli stessi rimedi impugnatori, secondo quanto previsto...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento - competenza - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 19579 del 30/09/2015
    Opposizione a cartella esattoriale per notifica intempestiva del verbale di contestazione - Natura - Individuazione del giudice competente - Criterio. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 19579 del 30/09/2015 L'opposizione a cartella esattoriale diretta a far valere la tardività della notifica del verbale di contestazione di sanzione amministrativa non ha funzione recuperatoria del mezzo di tutela ma di opposizione all'esecuzione volta a contrastare la legittimità dell'iscrizione a...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Sentenza n. 19267 del 29/09/2015
    Opposizione all'esecuzione e opposizione agli atti esecutivi - Contestuale proposizione - Pronuncia relativa alla sola seconda - Impugnazione esperibile - Ricorso per cassazione - Necessità. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Sentenza n. 19267 del 29/09/2015 Qualora con il medesimo atto vengano proposte contestualmente un'opposizione all'esecuzione e un'opposizione agli atti esecutivi, se il giudice abbia ritenuto assorbente quest'ultima, pronunciandosi solo in merito ad essa, la sentenza è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Cosa giudicata civile - effetti del giudicato (preclusioni) – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 18160 del 16/09/2015
    Sentenza di accertamento del difetto di interesse ad agire - Natura - Effetti - Giudicato formale su questioni di rito - Esclusività - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 18160 del 16/09/2015 La sentenza che dichiari insussistente l'interesse ad agire è una decisione di rito, sicché è inidonea a spiegare efficacia di giudicato al di fuori del processo nel quale è pronunciata. (Nella specie, relativa alla realizzazione della pretesa creditoria accertata in un risalente giudizio...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - consegna o rilascio (esecuzione per) - rilascio - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13316 del 30/06/2015
    Decreto ex art. 195 disp. att. cod. proc. civ. - Titolo esecutivo - Opposizione del terzo detentore - Condizioni - Esistenza di un titolo autonomo - Necessità. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13316 del 30/06/2015 Il decreto di approvazione dell'attribuzione di quote nelle operazioni di divisione, emanato ai sensi dell'art. 195 disp. att., cod. proc. civ., costituisce titolo esecutivo eseguibile anche nei confronti del terzo detentore del bene, il quale è legittimato a proporre...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13191 del 26/06/2015
    Terzo pignorato - Parte necessaria nel giudizio di opposizione all'esecuzione o agli atti esecutivi - Condizioni. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13191 del 26/06/2015 Il terzo pignorato non è parte necessaria nel giudizio di opposizione all'esecuzione o di opposizione agli atti esecutivi qualora non sia interessato alle vicende processuali relative alla legittimità e alla validità del pignoramento, dalle quali dipende la liberazione dal relativo vincolo. Corte di Cassazione Sez. 3,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - all'esecuzione - in genere (distinzione dall'opposizione agli atti esecutivi) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Sentenza n. 11493 del 03/06/2015
    Ordinanza di assegnazione ex art. 553 cod. proc. civ. - Titolo esecutivo di formazione giudiziale - Efficacia nei confronti del terzo pignorato inadempiente - Esistenza di fatti estintivi o impeditivi sopravvenuti o contestazione della pretesa azionata con il precetto - Rimedio oppositivo - Opposizione all'esecuzione - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Sentenza n. 11493 del 03/06/2015 L'ordinanza di assegnazione resa dal giudice dell'esecuzione all'esito di un procedimento di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - competenza per territorio - soci e condomini – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 10419 del 20/05/2015
    Decreto ingiuntivo per la riscossione dei contributi condominiali - Competenza per territorio ex art. 23 cod. proc. civ. - Sussistenza - Eccezione di nullità del contestuale precetto proposta in sede di opposizione all'ingiunzione - Rilevanza ai fini della competenza del giudice del provvedimento monitorio - Esclusione - Fondamento. In ipotesi di decreto ingiuntivo richiesto dall'amministratore di condominio nei confronti di un condomino per la riscossione dei contributi, sussiste la competenza...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - assegnazione - effetti - nullità del processo esecutivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10243 del 20/05/2015
    Espropriazione presso la Banca d'Italia di somme di pertinenza del Ministero dell'Interno - Vincolo di impignorabilità di cui all'art. 27, comma 13, della legge n. 75 del 2002 - Rilevabilità ufficiosa - Poteri di accertamento del giudice dell'esecuzione - Rimedi esperibili avverso i provvedimenti del giudice dell'esecuzione - Opposizione ex art. 617 cod. proc. civ. - Tutela del debitore anteriormente alla adozione dei provvedimenti - Opposizione ex art. 615 cod. proc. civ. Corte di Cassazione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - obbligo del terzo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10250 del 20/05/2015
    Pronuncia resa in giudizio ex art. 548 cod. proc. civ. "ratione temporis" vigente - Ricorso straordinario per cassazione - Esclusione - Appellabilità - Sussistenza - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10250 del 20/05/2015 La sentenza emessa nel giudizio di accertamento dell'obbligo del terzo di cui all'art. 548 cod. proc. civ. (nella formulazione applicabile "ratione temporis", anteriore alle modifiche introdotte dall'art. 1, comma 20, della legge 24 dicembre 2013, n. 228), è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10competenza civile - determinazione della competenza - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17843 del 08/08/2014
    Cumulo di domande di competenza di giudici diversi - Competenza del giudice superiore in relazione all'intera controversia - Condizioni - Fattispecie in tema di giudizio esecutivo. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17843 del 08/08/2014 Qualora nei confronti della stessa parte siano proposte più domande, anche solo soggettivamente connesse, alcune rientranti nella competenza per valore del giudice di pace, altre in quella per materia del tribunale, l'organo giudiziario superiore è...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - opposizioni - agli atti esecutivi - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18350 del 27/08/2014
    Ordinanza di assegnazione emessa ai sensi dell'art. 553 cod. proc. civ. e non opposta - Forza di giudicato - Esclusione - Pendenza dell'azione di cognizione dell'esecutato - Contestazione dell'"an" o del "quantum debeatur" - Interesse alla decisione - Persistenza. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18350 del 27/08/2014 Persiste la materia del contendere e l'interesse alla decisione sul merito in capo all'esecutato opponente in un'opposizione ad espropriazione presso terzi per ragioni di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - opposizioni - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18312 del 27/08/2014
    Contestuale proposizione di opposizione all'esecuzione e opposizione agli atti esecutivi - Conseguente sentenza - Impugnazione - Diversificazione dei distinti rimedi impugnatori - Necessità - Effetti - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18312 del 27/08/2014 Qualora una opposizione in materia esecutiva possa scindersi in un duplice contenuto, in parte riferibile ad una opposizione agli atti esecutivi e in parte riferibile ad una opposizione all'esecuzione, l'impugnazione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - opposizioni - all'esecuzione - in genere (distinzione dall'opposizione agli atti esecutivi) - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 11090 del 20/05/2014
    Titolo esecutivo giudiziale non definitivo - Modifiche quantitative del credito operate dalla sentenza di merito - Conseguenti statuizioni nel giudizio di opposizione all'esecuzione. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 11090 del 20/05/2014 Qualora, nel corso del giudizio di opposizione all'esecuzione, il diritto per cui si procede esecutivamente, fondato su titolo esecutivo giudiziale ancora "sub iudice", risulti negato parzialmente da una successiva sentenza di merito, pur non...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Spese giudiziali civili - procedimenti speciali - ingiunzione – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 9807 del 13/05/2015
    Somma capitale, interessi e spese processuali liquidate nel decreto ingiuntivo - Pagamento - Precetto - Intimazione al debitore per le spese di notifica del decreto - Ammissibilità - Esclusione - Recupero di tali spese - Azione ordinaria - Necessità. Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 9807 del 13/05/2015 Allorché il debitore abbia pagato per intero la somma indicata nel decreto ingiuntivo, comprensiva degli interessi e delle spese processuali liquidate nel provvedimento monitorio, il...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - opposizione Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1219 del 22/01/2014
    Decreto ingiuntivo - Notificazione - Inesistenza - Rimedi - Opposizione all'esecuzione - Necessità - Opposizione tardiva ex art. 650 cod. proc. civ. - Ammissibilità - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1219 del 22/01/2014 Il debitore sottoposto ad esecuzione forzata in base ad un titolo esecutivo costituito da decreto ingiuntivo non tempestivamente opposto, deve proporre opposizione all'esecuzione ai sensi dell'art. 615, primo comma, cod. proc. civ., se intenda negare...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - opposizioni - all'esecuzione - provvedimenti del giudice dell'esecuzione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1984 del 29/01/2014 (doppia)
    Idoneità di un decreto ingiuntivo a fungere da titolo esecutivo - Decisione del giudice dell'opposizione - Applicazione degli artt. 642 e 153 cod. proc. civ. - Rilevanza di dette disposizioni - Norme del procedimento esecutivo - Esclusione - Norme "sostanziali" della fattispecie sottoposta all'esame del giudice - Configurabilità. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1984 del 29/01/2014 Quando nel giudizio di opposizione all'esecuzione, intrapresa in forza di un decreto ingiuntivo, la...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - opposizioni - all'esecuzione - in genere (distinzione dall'opposizione agli atti esecutivi) Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1984 del 29/01/2014 (doppia)
    Titolo esecutivo giudiziale non definitivo - Contestazione dei caratteri propri di titolo esecutivo - Natura dell'opposizione - Opposizione all'esecuzione - Sussistenza - Possibilità di conseguire, nel giudizio cognitivo, la sospensione dell'efficacia esecutiva del titolo - Irrilevanza - Fattispecie in tema di decreto ingiuntivo. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1984 del 29/01/2014 Qualora il soggetto nei cui confronti sia minacciata o esercitata la pretesa esecutiva, in forza di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10sanzioni amministrative Violazioni del codice della strada - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1985 del 29/01/2014
    Notificazione della cartella esattoriale - Omessa o mancata notificazione del verbale di accertamento o dell'ordinanza ingiunzione - Opposizione - Deduzione di vizi attinenti all'atto presupposto - Natura dell'opposizione - Ex art. 22 legge n. 689 del 1981 - Sussistenza. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1985 del 29/01/2014 L'opposizione alla cartella esattoriale, emessa ai fini della riscossione di una sanzione amministrativa pecuniaria comminata per violazione al codice della strada,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 7108 del 09/04/2015
    Opposizioni distributiva ed all'esecuzione - Differenze - Utilizzabilità già del rimedio ex art. 615 cod. proc. civ. - Ammissibilità - Condizioni. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 7108 del 09/04/2015 La previsione del rimedio dell'opposizione distributiva, ex art. 512 cod. proc. civ., non esclude - anche anteriormente alla novella di cui al d.l. 14 marzo 2005, n. 35, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 maggio 2005, n. 80 - che il debitore esecutato, il quale contesti l'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Cassazione (ricorso per) - interesse al ricorso – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 6903 del 07/04/2015
    Pignoramento presso terzi - Dichiarazione negativa del terzo - Omessa instaurazione del giudizio di accertamento dell'obbligo del terzo - Improcedibilità dell'esecuzione - Opposizione all'esecuzione e agli atti esecutivi - Rigetto - Interesse concreto all'impugnazione - Esclusione - Ragioni. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 6903 del 07/04/2015 Il ricorso per cassazione del debitore avverso la sentenza di rigetto dell'opposizione all'esecuzione e agli atti esecutivi è inammissibile per...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento - competenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 3283 del 18/02/2015
    Riscossione di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada - Opposizione all'intimazione di pagamento - Competenza per materia del giudice di pace - Ambito applicativo - Fondamento. La cognizione in materia di opposizione all'intimazione di pagamento relativa alla riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del codice della strada, configurata come opposizione all'esecuzione, spetta alla competenza del giudice di pace, avuto riguardo ai criteri di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - consegna o rilascio (esecuzione per) – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 1238 del 23/01/2015
    Terzo legittimato all'opposizione ex art. 404, primo comma cod. proc. civ. - Litisconsorte necessario pretermesso - Esecuzione del titolo giudiziale formatosi "inter alios" - Opposizione all'esecuzione ex art. 615 e 619 cod. proc. civ. - Esclusione - Eccezioni. Il terzo legittimato all'opposizione ordinaria ai sensi dell'art. 404, primo comma, cod. proc. civ., non può, ancorché litisconsorte necessario pretermesso, proporre opposizione all'esecuzione promossa sulla base di un titolo giudiziale...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - consegna o rilascio (esecuzione per) - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 1238 del 23/01/2015
    Terzo legittimato all'opposizione ex art. 404, primo comma cod. proc. civ. - Litisconsorte necessario pretermesso - Esecuzione del titolo giudiziale formatosi "inter alios" - Opposizione all'esecuzione ex art. 615 e 619 cod. proc. civ. - Esclusione - Eccezioni. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 1238 del 23/01/2015 Il terzo legittimato all'opposizione ordinaria ai sensi dell'art. 404, primo comma, cod. proc. civ., non può, ancorché litisconsorte necessario pretermesso, proporre opposizione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - opposizioni- opposizione a precetto - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 24669 del 19/11/2014
    Credito non quantificabile in base al titolo esecutivo - Contestazione sull'entità del credito precettato - Onere della prova - A carico del creditore - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 24669 del 19/11/2014 Nel giudizio di opposizione all'esecuzione ex art. 615, primo comma, cod. proc. civ., qualora il titolo esecutivo non consenta l'esatta quantificazione del credito, incombe sul creditore opposto, attore in senso sostanziale, l'onere di fornire, in caso di contestazione, la prova...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento - competenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 21914 del 16/10/2014
    Cartella esattoriale - Riscossione di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada - Opposizione ad esecuzione non ancora iniziata - Configurabilità - Competenza per materia del giudice di pace - Sussistenza - Preventiva notificazione del preavviso di fermo amministrativo - Irrilevanza - Fattispecie. La cognizione in materia di opposizione a cartella esattoriale relativa alla riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del codice della strada, configurata...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 20303 del 25/09/2014
    Opposizione a precetto relativo a credito per assegno di mantenimento fissato in sede di separazione - Fatti sopravvenuti - Deduzione - Esclusione - Ricorso ex art. 710 cod. proc. civ. - Necessità. Con l'opposizione al precetto relativo a crediti maturati per il mancato pagamento dell'assegno di mantenimento, determinato a favore del figlio in sede di separazione, possono essere dedotte soltanto questioni relative alla validità ed efficacia del titolo e non anche fatti sopravvenuti, da farsi...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 20303 del 25/09/2014
    Separazione tra coniugi - Spese di mantenimento dei figli sostenute dal coniuge affidatario - Precetto intimato per l'adempimento - Opposizione - Competenza - Determinazione in ragione del valore della causa - Fondamento. In caso di opposizione a precetto intimato per l'adempimento degli obblighi di natura patrimoniale imposti al coniuge in sede di separazione (nella specie, obbligo del coniuge non affidatario di contribuire alle spese di mantenimento dei figli sostenute dal coniuge affidatario...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18312 del 27/08/2014
    Contestuale proposizione di opposizione all'esecuzione e opposizione agli atti esecutivi - Conseguente sentenza - Impugnazione - Diversificazione dei distinti rimedi impugnatori - Necessità - Effetti - Fattispecie.  Qualora una opposizione in materia esecutiva possa scindersi in un duplice contenuto, in parte riferibile ad una opposizione agli atti esecutivi e in parte riferibile ad una opposizione all'esecuzione, l'impugnazione della conseguente sentenza deve seguire il diverso regime...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso il debitore - beni impignorabili o relativamente impignorabili - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 11534 del 23/05/2014
    Opposizione all'esecuzione - Destinazione del bene a pubblico servizio - Impignorabilità - Precedente iscrizione ipotecaria - Irrilevanza - Fondamento. Al fine di accertare, nell'ambito di un giudizio di opposizione all'esecuzione, la dedotta impignorabilità di un bene in quanto destinato a pubblico servizio, occorre riferirsi esclusivamente alla natura dello stesso, senza che, in senso contrario, rilevi l'esistenza di una precedente iscrizione ipotecaria, rimanendo estranei allo specifico...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - competenza - per materia - opposizioni in materia di lavoro e previdenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 9553 del 30/04/2014
    Iscrizione ipotecaria per obbligazione contributiva - Tutela giudiziaria - Opposizione esecutiva con il rito del lavoro - Ammissibilità. In ipotesi di iscrizione di ipoteca in vista del soddisfacimento coattivo di una obbligazione contributiva, la tutela giudiziaria esperibile deve realizzarsi davanti al giudice ordinario con il rito previsto per le controversie ordinarie di lavoro e con le forme dell'opposizione all'esecuzione ai sensi dell'art. 615 cod. proc. civ. ovvero con quelle dell'...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - esecutorietà - per mancata opposizione o per mancata attività dell'opponente – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 6337 del 19/03/2014
    Giudizio di opposizione - Declaratoria di inammissibilità per ragioni di rito o estinzione del giudizio di opposizione - Conseguenze - Fatti modificativi, impeditivi o estintivi del diritto successivi all'emissione del decreto ingiuntivo o sopravvenuti nel giudizio ex art. 645 cod. proc. civ. - Deducibilità - Mezzi. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 6337 del 19/03/2014 Il passaggio in giudicato della sentenza che dichiari l'inammissibilità, per ragioni di rito, di un'opposizione a...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Competenza civile - competenza per territorio - foro della p.a. (erariale) – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 1465 del 24/01/2014
    Cause di opposizione all'esecuzione proposte nei confronti della P.A. - Determinazione del giudice competente - Applicazione delle regole generali contenute nell'art. 27 del cod. proc. civ. - Sussistenza - Conseguenze - Contestuale domanda di usucapione - Applicabilità delle disposizioni contenute nell'art. 25 cod. proc. civ. - Esclusione - Fondamento. Ai sensi dell'art. 7 del r.d. 30 ottobre 1933, n. 1611, le cause di opposizione all'esecuzione proposte ex art. 615 cod. proc. civ. nei...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - opposizione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1219 del 22/01/2014
    Decreto ingiuntivo - Notificazione - Inesistenza - Rimedi - Opposizione all'esecuzione - Necessità - Opposizione tardiva ex art. 650 cod. proc. civ. - Ammissibilità - Esclusione. Il debitore sottoposto ad esecuzione forzata in base ad un titolo esecutivo costituito da decreto ingiuntivo non tempestivamente opposto, deve proporre opposizione all'esecuzione ai sensi dell'art. 615, primo comma, cod. proc. civ., se intenda negare che il decreto gli sia mai stato validamente notificato, mentre,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - opposizione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1219 del 22/01/2014
    Decreto ingiuntivo - Notificazione - Inesistenza - Rimedi - Opposizione all'esecuzione - Necessità - Opposizione tardiva ex art. 650 cod. proc. civ. - Ammissibilità - Esclusione. Il debitore sottoposto ad esecuzione forzata in base ad un titolo esecutivo costituito da decreto ingiuntivo non tempestivamente opposto, deve proporre opposizione all'esecuzione ai sensi dell'art. 615, primo comma, cod. proc. civ., se intenda negare che il decreto gli sia mai stato validamente notificato, mentre,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - con beneficio di inventario - effetti – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 21942 del 25/09/2013
    Pronuncia di accertamento del credito nei confronti degli eredi - - Deducibilità della qualità di erede beneficiato in eventuale ulteriore giudizio - Fondamento. La pronuncia avente ad oggetto un mero accertamento del credito nei confronti degli eredi del debitore, non costituendo titolo esecutivo, non preclude agli stessi successori la possibilità di far valere in eventuale ulteriore giudizio la limitazione della loro responsabilità "intra vires", derivante dall'accettazione dell'eredità con...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10spese giudiziali civili - responsabilità aggravata - lite temeraria - Cassazione Civile Sez. 3, Sentenza n. 9152 del 16/04/2013
    Domanda di condanna per responsabilità aggravata ex art. 96, secondo comma, cod. proc. civ. - Accertamento riservato al giudice dell'opposizione all'esecuzione - Oggetto - Delimitazione - Atti del processo di opposizione dinanzi a lui pendente - Esclusione - Ragioni. Cassazione Civile Sez. 3, Sentenza n. 9152 del 16/04/2013 Cassazione Civile Sez. 3, Sentenza n. 9152 del 16/04/2013 L'accertamento della mala fede del creditore pignorato, per i fini di cui all'art. 96, comma secondo, cod. proc....
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - competenza - per valore - opposizione all'esecuzione ex art 615 – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19488 del 23/08/2013
    Opposizione all'esecuzione iniziata - "Credito per cui si procede" ex art. 17 cod. proc. civ. - Nozione. In materia di opposizione ad esecuzione forzata, quando l'esecuzione sia già iniziata, l'individuazione del giudice competente deve essere effettuata, in applicazione dell'art. 17 cod. proc. civ., sulla base del "credito per cui si procede" e, quindi, dell'importo del credito di cui al pignoramento e non dell'importo del credito di cui al precetto Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n....
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10famiglia - matrimonio - scioglimento - divorzio - obblighi - verso la prole - affidamento dei figli. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 19344 del 21/08/2013
    Provvedimenti relativi all'affidamento dei figli - Modalità di esecuzione - Potere decisorio del giudice dell'opposizione a precetto - Limiti - Sussistenza. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 19344 del 21/08/2013 Il potere decisorio del giudice dell'opposizione al precetto, in sede di attuazione coattiva di statuizioni di contenuto non economico involgenti la prole minorenne, contenute nella sentenza definitiva di divorzio,, è limitato all'accertamento negativo della sussistenza del...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - distribuzione della somma ricavata - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 15654 del 21/06/2013
    Opposizione in sede di distribuzione ex art. 512 cod. proc. civ. - Opposizione all'esecuzione ex art. 615 cod. proc. civ. - Differenze - Conseguenze - Pendenza del giudizio sull'opposizione ex art. 615 cod. proc. civ. - Deduzione dei fatti posti a fondamento della stessa mediante l'opposizione ex art. 512 cod. proc. civ. - Inammissibilità. L'opposizione ex art. 512 cod. proc. civ. e quella proposta ai sensi dell'art. 615 cod. proc. civ. si pongono in un rapporto di successione cronologica,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso il debitore - beni impignorabili o relativamente impignorabili - beni ed entrate pubbliche – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14048 del 04/06/2013
    Pignoramento di somme depositate da ente locale presso il gestore del servizio di tesoreria - Opposizione - Natura - Opposizione all'esecuzione - Fondamento. Integra un'opposizione all'esecuzione, giacché relativa alla stessa pignorabilità dei beni aggrediti, quella proposta da un Comune avverso la procedura di espropriazione intentata presso terzi diversi dal suo tesoriere, in violazione del divieto stabilito dall'art. 159, comma 1, della legge 18 agosto 2000, n. 267. Corte di Cassazione...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - titolo esecutivo - sentenza – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8576 del 09/04/2013
    Condanna al pagamento di accessori "dal dì del dovuto" - Assenza di ulteriori specificazioni - Indeterminabilità dell'oggetto esecuzione - Sussistenza. Un titolo esecutivo giudiziale che, nel dispositivo, si limiti a condannare al pagamento di accessori "dal dì del dovuto", senza altra specificazione e senza espressa o implicita menzione di tale decorrenza nel corpo della motivazione, in quanto tautologico ed irrimediabilmente illegittimo per indeterminabilità dell'oggetto, viene meno alla...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Procedimento civile - termini processuali - sospensione – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8113 del 03/04/2013
    Sospensione dei termini processuali per il periodo feriale - Cumulo fra due o più cause, una soltanto delle quali soggetta al regime della sospensione - Esistenza di connessione fra le cause - Decisione di una di esse senza scioglimento del cumulo - Applicabilità della sospensione.  Qualora si trovino cumulate fra loro, per ragioni di connessione, due o più controversie, soltanto una delle quali sia soggetta al regime della sospensione feriale dei termini, la decisione che intervenga su di...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - adempimento - parziale – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n.6664 del 15/03/2013
    Obbligazione pecuniaria nascente da titolo esecutivo giudiziale - Frazionabilità della pretesa mediante notifica di diversi precetti - Possibilità - Esclusione - Abuso degli strumenti processuali - Configurabilità - Fondamento - Fattispecie. In tema di crediti pecuniari, ottenuto con un primo precetto il pagamento spontaneo della somma intimata, accettata senza riserve, la notifica di un nuovo precetto per il pagamento di una ulteriore somma, calcolata sulla base del medesimo titolo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - immobiliare - vendita - trasferimento – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 5384 del 05/03/2013
    Trasferimento all'aggiudicatario di quota del 50% dell'immobile espropriato - Condanna del debitore esecutato al rilascio della medesima quota - Esecuzione anche nei confronti di un terzo che vanti un legittimo titolo di detenzione - Difetto di spontanea esecuzione - Esecuzione per rilascio ex art. 608 cod. proc. civ. nei limiti di tale quota - Condizioni - Ingiunzione a riconoscere il compossesore - Necessità - Possibilità di pretendere il rilascio dell'intero immobile - Esclusione. In...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Famiglia - matrimonio - rapporti patrimoniali tra coniugi - fondo patrimoniale - esecuzione sui beni e frutti – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4011 del 19/02/2013
    Condizioni - Prova dell'estraneità del debito ai bisogni della famiglia - Onere del debitore - Indagine del giudice - Delimitazione - Debiti relativi ai bisogni della famiglia - Individuazione. L'onere della prova dei presupposti di applicabilità dell'art. 170 cod. civ. grava su chi intenda avvalersi del regime di impignorabilità dei beni costituiti in fondo patrimoniale, sicchè, ove sia proposta opposizione, ex art. 615 cod. proc. civ., per contestare il diritto del creditore ad agire...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - titolo esecutivo - sentenza - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 2955 del 07/02/2013
    Sentenza di primo grado confermata in appello - Cassazione della sentenza d'appello - Riviviscenza dell'efficacia della sentenza di primo grado - Esclusione. L'appello costituisce un mezzo di impugnazione che, attuando il principio del doppio grado di giudizio, si conclude con una sentenza destinata a sostituirsi a quella di primo grado - purché investa il merito del rapporto controverso - ad ogni effetto e, dunque, anche a quelli esecutivi, sicché la cassazione della sentenza di secondo...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - Tiolo esecutivo
    Interpretazione extratestuale - In base agli elementi acquisiti nel processo - Ammissibilità - Fondamento - Conseguenze - Illiquidità del credito in sentenza - Declaratoria officiosa del giudice dell'opposizione all'esecuzione - Legittimità - Condizioni - Invito al contraddittorio - Necessità. Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 11066 del 02/07/2012   Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 11066 del 02/07/2012 Il titolo esecutivo giudiziale, ai sensi dell'art. 474, secondo comma,...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - opposizioni - agli atti esecutivi - provvedimenti del giudice dell'esecuzione – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 20310 del 20/11/2012
    Ordinanza di assegnazione ex art. 553 cod. proc. civ. - Impugnazione - Opposizione agli atti esecutivi - Necessità - Utilizzo di essa quale titolo esecutivo verso il terzo - Opposizione all'esecuzione per i medesimi vizi - Ammissibilità - Esclusione. In tema di espropriazione presso terzi, il rimedio dell'opposizione agli atti esecutivi è l'unico esperibile avverso l'ordinanza di assegnazione del credito ex art. 553 cod. proc. civ., non solo quando si contestino vizi formali suoi, o degli...
    Foroeuropeo - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso il debitore - beni impignorabili o relativamente impignorabili - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 17900 del 18/10/2012
    Impignorabilità ex art. 514, primo comma n. 4, cod. proc. civ. - Riscontro dei requisiti di indispensabilità dei beni e di personalità dell'attività di impresa - Valutazione relativa - Onere della prova del debitore opponente - Sussistenza. Il criterio dell'indispensabilità, che l'art. 514, n. 4, cod. proc. civ. (nel testo vigente "ratione temporis" prima della riforma introdotta dalla legge n. 52 del 2006), pone come discrimine tra beni pignorabili e beni impignorabili, ha carattere relativo...

    ___________________________________________________________
    Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice di procedura civile - www.foroeuropeo.it
    - Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

    Stampa Email

    eBook - manuali

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

    eBook - manuali glossario

    Foroeuropeo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

    chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
    FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
    Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati