foroeuropeo.it

Credito del professionista per l'attività di assistenza e consulenza – Cass. n. 31/12/2022

Print Friendly, PDF & Email

Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - passività' fallimentari (accertamento del passivo) - ammissione al passivo - in genere - Concordato preventivo - Credito del professionista per l'attività di assistenza e consulenza - Ammissione al passivo - Esclusione - Condizioni - Inadempimento delle obbligazioni assunte o atti di frode.

 

In tema di ammissione allo stato passivo, il credito del professionista incaricato dal debitore per l'accesso alla procedura di concordato preventivo, può essere escluso dal concorso nel successivo e consecutivo fallimento, ove si accerti l'inadempimento dell'istante alle obbligazioni assunte, ovvero la sua partecipazione ad attività fraudatorie poste in essere dal debitore.

Corte di Cassazione, Corte di Cassazione, Sez. U - , Sentenza n. 42093 del 31/12/2021 (Rv. 663508 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1460

 

Corte

Cassazione

42093

2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile