foroeuropeo.it

2803. Riscossione del credito dato in pegno.

Print Friendly, PDF & Email

Codice Civile Libro Sesto: della tutela dei diritti Titolo III: della responsabilita' patrimoniale, delle cause di prelazione e della conservazione della garanzia patrimoniale Capo III: del pegno Sezione I: disposizioni generali Sezione II: del pegno dei beni mobili Sezione III: del pegno di crediti e di altri diritti Art. 2803. Riscossione del credito dato in pegno.

Art. 2803. Riscossione del credito dato in pegno.

Il creditore pignoratizio è tenuto a riscuotere, alla scadenza, il credito ricevuto in pegno e, se questo ha per oggetto danaro o altre cose fungibili, deve, a richiesta del debitore, effettuarne il deposito nel luogo stabilito d'accordo o altrimenti determinato dall'autorità giudiziaria. Se il credito garantito è scaduto, il creditore può ritenere del danaro ricevuto quanto basta per il soddisfacimento delle sue ragioni e restituire il residuo al costituente o, se si tratta di cose diverse dal danaro, può farle vendere o chiederne l'assegnazione secondo le norme degli articoli 2797 e 2798.

________________________________________________________

Documenti collegati:

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo i primo cento documenti di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI  per continuare la visualizzazione di altri documenti).

La visualizzazione dei documenti può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile anche attivare la ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca" il sistema visualizzerà solo i documenti con la parola chiave inserita.

responsabilità patrimoniale - cause di prelazione - pegno - di titoli di credito – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3674 del 17/02/2014responsabilità patrimoniale - cause di prelazione - pegno - di titoli di credito – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3674 del 17/02/2014
Facoltà del creditore di riscuotere alla scadenza e di acquistare titoli della stessa natura - Surrogazione dell'oggetto di pegno regolare - Sussistenza - Fondamento - Dematerializzazione dei titoli di credito - Incompatibilità con la natura regolare del pegno - Esclusione. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3674 del 17/02/2014 Il patto che preveda la facoltà del creditore pignoratizio di provvedere autonomamente alla riscossione dei titoli concessi in pegno alla scadenza e di impiegare gli importi riscossi nell'acquisto di altrettanti titoli della stessa natura, e così di seguito a...
Conservazione della garanzia patrimoniale - cause di prelazione – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 560 del 23/02/1966Conservazione della garanzia patrimoniale - cause di prelazione – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 560 del 23/02/1966
Pegno (diritto reale) - di crediti - pegno su cambiale - successiva conoscenza dello stato d'insolvenza del debitore - riscossione del credito dato in pegno. La Costituzione di garanzia fiduciaria, effettuata con il trasferimento di cambiali, importa nel creditore il diritto di soddisfarsi sul pegno validamente costituito ai sensi dell'art. 2803 cod.civ., anche se il creditore, successivamente alla Costituzione del pegno, sia venuto a conoscenza dello stato di insolvenza del proprio debitore. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 560 del 23/02/1966  ...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Codice civile

c.c.

cc

2803

riscossione

credito

dato
pegno

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile