foroeuropeo.it

Interferenza nei rapporti tra cedente e cessionario – Cass. n. 28093/2021

Print Friendly, PDF & Email

Obbligazioni in genere - cessione dei crediti - efficacia della cessione riguardo al debitore ceduto - Poteri del debitore ceduto - Interferenza nei rapporti tra cedente e cessionario - Esclusone - Indagine sull'esistenza e sulla validità estrinseca e formale della cessione - Sussistenza - Fondamento.

 

Nella disciplina della cessione del credito, che ha natura di negozio astratto, restando irrilevanti per il debitore i vizi inerenti al rapporto causale sottostante, il debitore ceduto è bensì legittimato ad indagare sull'esistenza e sulla validità estrinseca e formale della cessione, specie quando questa gli sia stata notificata dal solo cessionario, ma non può interferire nei rapporti tra quest'ultimo e il cedente, atteso che il suo interesse si concreta nel compiere un efficace pagamento liberatorio.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 28093 del 14/10/2021 (Rv. 662514 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1260, Cod_Civ_art_1264

 

Corte

Cassazione

28093

2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile