foroeuropeo.it

Obbligazione risarcitoria solidale degli inadempienti – Cass. n. 24405/2021

Print Friendly, PDF & Email

Obbligazioni in genere - inadempimento - responsabilità - risarcimento del danno - Danno provocato da più soggetti mediante l'inadempimento di diversi contratti intercorsi tra ciascuno di essi ed il danneggiato - Obbligazione risarcitoria solidale degli inadempienti - Sussistenza - Fondamento - Principio ex art. 2055 c.c. - Estensione alla responsabilità contrattuale - Irrilevanza - Principi in tema di nesso di causalità - Sufficienza - Fattispecie.

 

Quando un medesimo danno è provocato da più soggetti, per l'inadempimento di contratti diversi, intercorsi rispettivamente tra ciascuno di essi e il danneggiato, tali soggetti debbono essere considerati corresponsabili in solido, non tanto sulla base dell'estensione alla responsabilità contrattuale dell'art. 2055 c.c., dettato per la responsabilità extracontrattuale, quanto perché, sia in tema di responsabilità contrattuale che di responsabilità extracontrattuale, se un unico evento dannoso è imputabile a più persone, al fine di ritenere la responsabilità di tutte nell'obbligo risarcitorio è sufficiente, in base ai principi che regolano il nesso di causalità ed il concorso di più cause efficienti nella produzione dell'evento (dei quali, del resto, l'art. 2055 costituisce un'esplicitazione), che le azioni od omissioni di ciascuno abbiano concorso in modo efficiente a produrlo. (Nella specie, la S.C. ha confermato la decisione di merito che aveva escluso, per carenza di allegazioni e prova, l'efficienza causale della condotta inadempiente, contestata ad un direttore di filiale, rispetto al danno patrimoniale lamentato dall'istituto di credito).

Corte di Cassazione, Sez. L -, Sentenza n. 24405 del 09/09/2021 (Rv. 662109 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1218, Cod_Civ_art_1294, Cod_Civ_art_2055

 

Corte

Cassazione

24405

2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile