foroeuropeo.it

Obbligazioni in genere - inadempimento - responsabilita' - per fatto degli ausiliari - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 9997 del 28/05/2020 (Rv. 657746 - 02)

Print Friendly, PDF & Email

Contratto di ristorazione - Responsabilità contrattuale per danni alla persona dell'avventore - Fatto del terzo - Configurabilità quale caso fortuito - Condizioni - Fattispecie.

Responsabilita' civile - colpa o dolo - caso fortuito e forza maggiore - In genere.

Il fatto del terzo esclude la responsabilità contrattuale del ristoratore per i danni alla persona cagionati ad un cliente se integra gli estremi del caso fortuito e, cioè, quando è stato concretamente accertato che, osservando le regole di diligenza qualificata ex art. 1176, comma 2, c.c., tale evento non poteva essere né previsto, né evitato. (In applicazione di tale principio, la S.C. ha cassato con rinvio la decisione d'appello, la quale aveva escluso la sussistenza del caso fortuito senza in concreto accertare se l'esagitazione di un cliente - che aveva urtato il cameriere e così determinato il rovesciamento di una pizza bollente sul danneggiato - fosse stata improvvisa oppure protratta da tempo e se il gestore del ristorante avesse precedentemente richiamato all'ordine l'avventore e la sua comitiva o, al contrario, tollerato la loro condotta).

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 9997 del 28/05/2020 (Rv. 657746 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1176_2, Cod_Civ_art_1218

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile