foroeuropeo.it

Ordinanza di assegnazione delle somme pignorate

Print Friendly, PDF & Email

Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - dichiarazione del terzo - in genere - contestata dichiarazione di terzo ex art. 549 c.p.c. come sostituito dalla legge n. 228 del 2012 – ordinanza di assegnazione delle somme pignorate previo sommario accertamento della situazione debitoria del dichiarante – rimedi – opposizione agli atti esecutivi – sussistenza – appello – esclusione – ragioni. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 26702 del 23/10/2018

>>> Nella vigenza dell'art. 549 c.p.c. nella formulazione introdotta dalla legge n. 228 del 2012, l'ordinanza con la quale il giudice dell'esecuzione risolva in via sommaria le questioni relative all'esistenza della posizione debitoria del terzo ed assegni le somme pignorate è impugnabile mediante l'opposizione agli atti esecutivi e non con l'appello - previa qualificazione dell'ordinanza come sentenza sostanziale -, posto che, a differenza del precedente regime giuridico, in forza del quale sulle contestazioni relative alla dichiarazione del terzo occorreva decidere in base ad un ordinario procedimento di cognizione,il nuovo art. 549 c.p.c. abilita lo stesso giudice dell'esecuzione a risolvere dette questioni, all'esito di un accertamento sommario.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 26702 del 23/10/2018

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile