foroeuropeo.it

Esecuzione forzata - opposizioni - agli atti esecutivi - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 21379 del 15/09/2017

Print Friendly, PDF & Email

Pignoramento immobiliare viziato da mancata o incompleta identificazione del bene staggito - Rimedio - Opposizione agli atti esecutivi - Configurabilità – Limiti – Decorrenza del termine ex art. 617 c.p.c. – Esclusione - Fondamento.

La deduzione della nullità del pignoramento immobiliare per mancata o incompleta identificazione del bene staggito, concernendo la validità formale dell'atto e non già il diritto del creditore di procedere ad esecuzione forzata, configura motivo di opposizione agli atti esecutivi ed è pertanto soggetto alla relativa disciplina, fatta eccezione per la preclusione derivante dalla decorrenza del termine di cui all’art. 617 c.p.c., trattandosi di una nullità che non ammette sanatoria, in quanto impedisce al processo esecutivo di pervenire al suo scopo con l'espropriazione del bene.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 21379 del 15/09/2017

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile