Spese giudiziali civili - liquidazione - in genere - spese giudiziali civili - "ius superveniens" - liquidazione - Spese di consulenza - Mancata determinazione del compenso del consulente tecnico d'ufficio - Errore materiale - Correzione della sentenza - Ammissibilità.

In tema di condanna alle spese processuali e con riferimento agli esborsi sostenuti dalle parti per consulenze, la mancata determinazione nella sentenza del compenso spettante al consulente tecnico d'ufficio integra un mero errore materiale per omissione, suscettibile di correzione da parte del giudice d'appello con riferimento all'importo della liquidazione effettuata in favore del consulente.

Corte di Cassazione, Sez. 2, Ordinanza n. 28309 del 11/12/2020

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_061, Cod_Proc_Civ_art_091, Cod_Proc_Civ_art_191,Cod_Proc_Civ_art_287

corte

cassazione

28309

2020

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: