Violazioni amministrative in materia di rifiuti – Cass. n. 18469/2020

Print Friendly, PDF & Email

Sanzioni amministrative -Sanzione amministrativa ex art. 258, comma 5, del d.lgs. n. 152 del 2006 - Inapplicabilità alle terre e rocce di scavo di cui all'art. 186 del d.lgs. n. 152 del 2006 (testo originario) - Presupposti - Mancanza - Conseguenze - Oneri probatori a carico dell'autore dell'illecito.

In tema di violazioni amministrative in materia di rifiuti, l'applicazione della disciplina sulle terre e rocce di scavo, di cui all'originaria formulazione dell'art. 186 del d.lgs. n. 152 del 2006, è subordinata alla prova, gravante sull'autore dell'illecito, della sussistenza dei relativi presupposti, la cui mancanza impedisce di qualificare il materiale in questione alla stregua di "sottoprodotto", anziché di "rifiuto".

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 18469 del 04/09/2020 (Rv. 659169 - 03)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2697

CORTE

CASSAZIONE

18469

2020

Accedi

Online ora

600 visitatori e 4 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile