foroeuropeo.it

Redditi di impresa - determinazione del reddito – Cass. n. 10308/2021

Print Friendly, PDF & Email

Tributi erariali diretti - imposta sul reddito delle persone fisiche (i.r.p.e.f.) (tributi posteriori alla riforma del 1972) - redditi di impresa - determinazione del reddito - detrazioni - Compenso a membro di consiglio di amministrazione di società di capitali - Deducibilità - Rapporto di lavoro subordinato - Compatibilità - Prova della subordinazione - Necessità - Contenuto.

In tema di determinazione del reddito d'impresa, ed ai fini della deducibilità delle spese per prestazioni di lavoro dipendente, è onere del contribuente fornire la prova della sussistenza del vincolo della subordinazione. In particolare, è onere della società di capitali, che intenda includere tra i costi deducibili del personale la retribuzione corrisposta al membro del consiglio di amministrazione, fornire la prova dell'assoggettamento di quest'ultimo, nonostante la carica sociale, al potere direttivo, di controllo e disciplinare dell'organo di amministrazione nel suo complesso.

Corte di Cassazione, Sez. 5, Ordinanza n. 10308 del 20/04/2021 (Rv. 661219 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2049

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile