foroeuropeo.it

Tributi erariali diretti - imposta sul reddito delle persone fisiche (i.r.p.e.f.) (tributi posteriori alla riforma del 1972) - redditi di impresa - determinazione del reddito - detrazioni - oneri di utilità sociale – Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n

Print Friendly, PDF & Email

Casse di risparmio - Erogazioni ex art. 35 del r.d. n. 967 del 1929 - Deducibilità - Condizioni. Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 16248 del 31/07/2015

In tema d'imposta sui redditi d'impresa, le erogazioni liberali effettuate dalle casse di risparmio, ai sensi dell'art. 35, comma 3, del r.d. n. 967 del 1929, nel testo sostituito dalla legge n. 371 del 1966, sono deducibili dall'imponibile, ai sensi dell'art. 65 (ora 100) del d.P.R. n. 917 del 1986 riferito agli "oneri di utilità sociale", anche se non imputate nel conto profitti e perdite, purché i relativi requisiti sostanziali di carattere soggettivo ed oggettivo siano provati con idonea documentazione.

Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 16248 del 31/07/2015

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile