Società - di capitali - società cooperative (nozione, caratteri, distinzioni, tipi: a responsabilità limitata e non limitata) - capitale sociale - partecipazione dei soci - recesso del socio - Clausola statutaria che prevede la necessaria autorizzazione del consiglio di amministrazione - Inerzia di quest'ultimo - Art. 1359 c.c. - Applicabilità - Fondamento.

 

In tema di recesso del socio dalla società cooperativa, la clausola statutaria che preveda la necessaria autorizzazione del consiglio di amministrazione, non vale a rendere quest'ultima una accettazione contrattuale, dovendo la stessa qualificarsi, piuttosto, come una condizione di efficacia della dichiarazione unilaterale recettizia del socio; pertanto, in caso di inerzia dell'organo societario, risulta applicabile l'art. 1359 c.c., in virtù del quale la condizione si considera avverata, qualora sia mancata per causa imputabile alla parte che aveva interesse contrario al suo avveramento.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 17667 del 31/05/2022 (Rv. 665096 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2532, Cod_Civ_art_2437, Cod_Civ_art_2516, Cod_Civ_art_1359

 

Corte

Cassazione

17667

2022