foroeuropeo.it

Comunione di azienda facente parte del patrimonio ereditario - Cass. n. 24197/2020

Print Friendly, PDF & Email

Società' - differenze dalla comunione - tipi di società' - indicazione negli atti e nella corrispondenza - Comunione di azienda facente parte del patrimonio ereditario - Sfruttamento diretto da parte di uno o più eredi - Mera amministrazione di un bene ereditario - Esclusione - Configurabilità di impresa individuale o società di fatto - Sussistenza - Conseguenze - Assunzione da parte degli eredi della responsabilità per l'attività della società.

Lo sfruttamento, da parte di uno o più eredi, dell'azienda facente parte del compendio ereditario, stante il fine lucrativo dell’attività imprenditoriale, non costituisce mera amministrazione dei beni ereditari, ma esercizio dell’impresa in forma individuale o societaria, anche di fatto, con conseguente assunzione da parte degli eredi della responsabilità relativa ai debiti contratti nell'esercizio dell'attività, senza che rilevi la qualità successoria o trovino applicazione le correlate limitazioni di responsabilità.

Corte di Cassazione, Sez. L , Ordinanza n. 24197 del 02/11/2020 (Rv. 659439 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2247, Cod_Civ_art_2248, Cod_Civ_art_2112, Cod_Civ_art_2291, Cod_Civ_art_1292, Cod_Civ_art_1100, Cod_Civ_art_0754

Comunione di azienda

patrimonio ereditario

corte

cassazione

24197

2020


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile