foroeuropeo.it

Societa' - di capitali - societa' a responsabilita' limitata (nozione, caratteri, distinzioni) - capitale sociale - conferimenti - quota - mancato pagamento - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 1185 del 21/01/2020 (Rv. 656877 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Delibera di aumento del capitale sociale - Mora del socio per i versamenti -Esclusione del socio - Impossibilità - Fondamento - Limiti.

Nelle società a responsabilità limitata, nel caso di mora del socio nell'esecuzione dei versamenti dovuti alla società a titolo di conferimento per il debito da sottoscrizione dell'aumento del capitale sociale deliberato dall'assemblea nel corso della vita della società, il socio non può essere escluso, essendo egli titolare della partecipazione sociale sin dalla costituzione della società; pertanto, ferma la permanenza del socio in società per la quota già posseduta, l'assemblea deve deliberare la riduzione del capitale sociale solo per la misura corrispondente al debito di sottoscrizione derivante dall'aumento non onorato, fatto salvo solo il caso in cui lo statuto preveda l'indivisibilità della quota.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 1185 del 21/01/2020 (Rv. 656877 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2466, Cod_Civ_art_2481_2, Cod_Civ_art_2344

SOCIETA' DI CAPITALI

SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA

CAPITALE SOCIALE

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile