Pattuizione di un termine per la consegna e di una penale per il ritardo - Mutamento dell'originario piano dei lavori - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 8405 del 26/03/2019

Print Friendly, PDF & Email

Appalto (contratto di) - consegna dell'opera - Pattuizione di un termine per la consegna e di una penale per il ritardo - Mutamento dell'originario piano dei lavori - Efficacia del termine e della penale originariamente apposti - Esclusione - Fissazione di un nuovo termine per esigere la penale - Necessità - Ritardo nella consegna dell'opera - Richiesta di risarcimento del danno - Onere probatorio a carico del committente.

Quando, nel corso dell'esecuzione del contratto d'appalto, sia stato mutato l'originario piano dei lavori, il termine di consegna e la penale per il ritardo, pattuiti nel detto contratto, vengono meno. Pertanto, perché la penale conservi efficacia, occorre che le parti di comune accordo fissino un nuovo termine, incombendo, in mancanza, al committente, che persegua il risarcimento del danno da ritardata consegna dell'opera, l'onere di fornire la prova delle concrete ricadute pregiudizievoli subite.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 8405 del 26/03/2019

Cod_Civ_art_1382, Cod_Civ_art_1661

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile