Appalto (contratto di) - ausiliari dell'appaltatore - diritti verso il committente - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 6983 del 17/03/2017

Print Friendly, PDF & Email

Appalto - Responsabilità del committente ex art. 29 del d.lgs. n. 276 del 2003 - Elevazione del termine di decadenza ex art. 1, comma 911, della l. n. 296 del 2006 - Contratti in corso - Applicabilità - Fondamento.

In tema di appalto, l’elevazione a due anni del termine di decadenza per far valere la responsabilità solidale del committente, quanto ai trattamenti retributivi ed ai contributi previdenziali dovuti dall'appaltatore ai dipendenti, prevista dall’art. 1, comma 911, della l. n. 296 del 2006, si applica anche ai contratti di appalto in corso al momento della sua entrata in vigore (1 gennaio 2007), senza che ciò comporti alcuna violazione del principio di irretroattività, poiché la disciplina più favorevole al dipendente viene applicata ad un contratto ancora in essere, che costituisce il fatto generatore della responsabilità solidale.

Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 6983 del 17/03/2017

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile