Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - licenziamento individuale - per giusta causa Art. 2119 c.c. - Clausola elastica - Valutazione ad opera del giudice di merito - Sindacabilità in cassazione - Ammissibilità - Ragioni.

 

L'art. 2119 c.c. configura una norma elastica, in quanto costituisce una disposizione di contenuto precettivo ampio e polivalente destinato ad essere progressivamente precisato, nell'estrinsecarsi della funzione nomofilattica della Corte di cassazione, fino alla formazione del diritto vivente mediante puntualizzazioni, di carattere generale ed astratto; l'operazione valutativa, compiuta dal giudice di merito nell'applicare tale clausola generale, non sfugge pertanto al sindacato di legittimità, poiché l'operatività in concreto di norme di tale tipo deve rispettare criteri e principi desumibili dall'ordinamento.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 12789 del 21/04/2022 (Rv. 664481 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2119, Cod_Proc_Civ_art_360

 

Corte

Cassazione

12789

2022