foroeuropeo.it

Contestazione degli addebiti – Cass. n. 3820/2022

Print Friendly, PDF & Email

Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - licenziamento individuale – disciplinare - Contestazione degli addebiti - Funzione - Difesa del lavoratore - Oggetto - Prove dell'addebito - Esclusione - Fonte di conoscenza dell'addebito - Indicazione - Sufficienza.

 

In tema di esercizio del potere disciplinare, la contestazione dell'addebito ha la funzione di indicare il fatto contestato al fine di consentire la difesa del lavoratore, mentre non ha per oggetto le relative prove, soprattutto per i fatti che, svolgendosi fuori dall'azienda, sfuggono alla diretta cognizione del datore di lavoro; conseguentemente, è sufficiente che quest'ultimo indichi la fonte della sua conoscenza.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 3820 del 07/02/2022 (Rv. 663869 - 01)

 

Corte

Cassazione

3820

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile