Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - periodo di riposo - ferie annuali - Dirigente - Potere di autodeterminare il periodo di ferie - Carenza - Mancata fruizione - Diritto all'indennità sostitutiva - Sussistenza - Eccezionali esigenze aziendali - Prova - Necessità - Esclusione.

 

Il dirigente, che non abbia il potere di autodeterminazione incondizionata del proprio periodo di ferie, qualora non usufruisca del periodo di riposo annuale, ha diritto all'indennità sostitutiva delle ferie non godute, senza essere tenuto a provare la ricorrenza di necessità aziendali assolutamente eccezionali ed obiettive ostative alla suddetta fruizione.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 31175 del 02/11/2021 (Rv. 662680 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2095, Cod_Civ_art_2109

 

Corte

Cassazione

31175

2021

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: