foroeuropeo.it

Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - diritti ed obblighi del datore e del prestatore di lavoro - subordinazione - sanzioni disciplinari - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 9

Print Friendly, PDF & Email

Richiesta di audizione personale - Assenza del lavoratore - Malattia - Giustificazione per il rinvio - Sufficienza -Esclusione - Condizioni - Fondamento.

Nell'ambito del procedimento disciplinare, la mera allegazione, da parte del lavoratore, ancorché certificata, della condizione di malattia non può essere ragione di per sé sola sufficiente a giustificarne l'impossibilità di presenziare all'audizione personale richiesta, occorrendo che egli ne deduca la natura ostativa all'allontanamento fisico da casa (o dal luogo di cura), così che il suo differimento a una nuova data di audizione personale costituisca effettiva esigenza difensiva non altrimenti tutelabile.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 980 del 17/01/2020 (Rv. 656533 - 01)

LAVORO

LAVORO SUBORDINATO

DIRITTI ED OBBLIGHI DEL DATORE E DEL PRESTATORE DI LAVORO

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile