foroeuropeo.it

Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - costituzione del rapporto - durata del rapporto - a tempo determinato – Corte di Cassazione, Sez. 6 - L, Ordinanza n. 25484 del 10/10/2019 (Rv.

Print Friendly, PDF & Email

Indennità ex art. 32, comma 5, della l. n. 183 del 2010 - Determinazione - Controllo della Corte di cassazione - Limiti.

In materia di sindacato della Corte di cassazione, ai sensi dell'art. 360, comma 1, n. 5, c.p.c., sulla misura dell'indennità di cui all'art. 32, comma 5, della l. n. 183 del 2010, in caso di illegittima apposizione del termine al contratto di lavoro, la determinazione, operata dal giudice di merito, tra il minimo ed il massimo è censurabile - al pari dell'analoga valutazione per la determinazione dell'indennità di cui all'art. 8 della l. n. 604 del 1966 - solo in caso di motivazione assente, illogica o contraddittoria.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - L, Ordinanza n. 25484 del 10/10/2019 (Rv. 655427 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_360_1

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile