Lavoro subordinato - costituzione del rapporto – Cass. 13013/2019

Print Friendly, PDF & Email

Assunzione - divieto di intermediazione e di interposizione (appalto di mano d'opera)- Azione dell'INPS per il recupero di contributi omessi - Interposizione - Natura fittizia del rapporto di lavoro - Accertamento incidentale negativo del rapporto con il datore interposto - Conseguenze - Mancata azione del lavoratore - Previdenza (assicurazioni sociali) - contributi assicurativi - riscossione .

In tema di omesso versamento dei contributi previdenziali, l'accertamento della natura fittizia del rapporto con il datore di lavoro interposto, da cui discende il potere dell'ente previdenziale di applicare le relative sanzioni, costituisce oggetto di questione pregiudiziale, di cui il giudice può conoscere in via incidentale, senza che sia necessaria la previa azione del prestatore di lavoro, volta all'accertamento dell'interposizione fittizia e alla costituzione del rapporto di lavoro alle dipendenze dell'utilizzatore.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 13013 del 15/05/2019 (Rv. 653956 - 01)

Riferimenti normativi: 

Cod. Proc. Civ. art. 081 –Sostituzione processuale

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile