contratti bancari - deposito bancario - di denaro - a risparmio - libretto di deposito a risparmio - annotazioni Corte di Cassazione Sez.3, Sentenza n.13643 del 16/06/2014

Print Friendly, PDF & Email

 Efficacia probatoria ex art. 1835 cod. civ. - Limiti - Prova contraria alle risultanze delle annotazioni - Ammissibilità. Corte di Cassazione Sez.3, Sentenza n.13643 del 16/06/2014

In tema di libretti di deposito a risparmio, la particolare efficacia probatoria prevista dall'art. 1835, secondo comma, cod. civ. si riferisce alle annotazioni che effettivamente figurino apposte sul libretto, senza che, da ciò, derivi una presunzione legale assoluta di compimento delle sole operazioni annotate. Ne consegue che è sempre ammessa la dimostrazione che un'operazione di versamento o prelevamento di somme, benché non annotata sul libretto, sia stata effettivamente eseguita.

Corte di Cassazione Sez.3, Sentenza n.13643 del 16/06/2014

Riferimenti normativi:
Cod. Civ. art. 1835

Accedi

Online ora

499 visitatori e 2 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile