foroeuropeo.it

locazione - disciplina delle locazioni di immobili urbani (legge 27 luglio 1978 n. 392, cosiddetta sull'equo canone) - immobili adibiti ad uso diverso da quello di abitazione - indennità per la perdita dell'avviamento - determinazione – Corte di Cassazion

Print Friendly, PDF & Email

Immobile in parte utilizzato come deposito ed in parte per lo svolgimento di attività comportante contatto diretto con il pubblico degli utenti e dei consumatori - Prevalenza dell'uso commerciale con contatti diretti con il pubblico - Indennità di avviamento - Determinazione - Criteri - Riferimento all'intero immobile e relativo canone - Necessità. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 11596 del 31/05/2005

In caso di locazione di immobile urbano utilizzato in parte come deposito ed in parte per lo svolgimento di attività comportante contatto diretto con il pubblico degli utenti e dei consumatori, con prevalenza di quest'ultimo uso, l'indennità di cui all'art. 34 legge n. 392 del 1978 va commisurata all'intero canone corrisposto per l'immobile concesso in locazione, e non già ad una parte proporzionata alla sola superficie adibita all'uso commerciale predetto.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 11596 del 31/05/2005

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile