foroeuropeo.it

Locazione - immobili adibiti ad uso di abitazione - ambito di applicazione - locazioni per il soddisfacimento di esigenze transitorie. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16797 del 13/08/2015

Print Friendly, PDF & Email

Locazioni ad uso abitativo transitorio - Simulazione relativa - Prova - Onere del conduttore - Presunzioni - Ammissibilità - Contenuto - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16797 del 13/08/2015

Il conduttore può provare la simulazione relativa del contratto di locazione di un immobile (nella specie, da uso abitativo transitorio a destinazione abitativa ordinaria) dimostrando che il locatore fosse a conoscenza dell'effettiva destinazione dell'immobile locato anche a mezzo di presunzioni e, dunque, allegando circostanze oggettive conosciute dal locatore al momento della stipula (nella specie, l'avvenuto originario subentro, da parte del conduttore, nelle licenze di gas ed elettricità, manifestazione di un progetto di lunga durata ed implicante la cognizione e l'assenso del locatore).

Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16797 del 13/08/2015

 

 

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile