foroeuropeo.it

Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - con beneficio di inventario - modalità - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9648 del 24/07/2000

Print Friendly, PDF & Email

Notaio - Nomina da parte del giudice - Natura dell'incarico - Ausiliario del giudice - Eventuale designazione da parte dell'erede - Rilevanza ai fini della configurabilità di un concomitante incarico professionale - Esclusione.

Il notaio, nell'assolvimento dei compiti inerenti ad un'accettazione di eredità con beneficio d'inventario, opera quale ausiliario del giudice che lo ha nominato, sicché la sua eventuale designazione da parte dell'erede accettante con beneficio si configura come semplice indicazione e non come vero e proprio conferimento di incarico professionale.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9648 del 24/07/2000

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile