foroeuropeo.it

Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - con beneficio di inventario - decadenza. Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 16514 del 06/08/2015

Print Friendly, PDF & Email

Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - con beneficio di inventario - decadenza. Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 16514 del 06/08/2015

Compimento dell'inventario nei termini - Onere probatorio - Dell'erede - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 16514 del 06/08/2015

In caso di eredità beneficiata, spetta all'erede provare la tempestiva formazione dell'inventario e non al creditore - che intenda far valere la responsabilità "ultra vires" del primo - il ritardo o l'omissione dell'adempimento, trattandosi di un elemento costitutivo del relativo beneficio. (Nella specie, la S.C. ha escluso fosse sufficiente la circostanza che gli eredi, opponenti la cartella esattoriale per debiti del loro dante causa verso l'INPS, avessero accettato in sede notarile l'eredità con beneficio d'inventario, non avendo anche provato che si fossero svolte, nei termini stabiliti, le successive operazioni richieste dalla legge). Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 16514 del 06/08/2015

Cod_Civ_art_0485, Cod_Civ_art_0487

Massime precedenti Conformi: N. 11030 del 2003 Rv. 565061

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile