Arbitrato - compromesso e clausola compromissoria - interpretazione – Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 2598 del 07/02/2006

Print Friendly, PDF & Email

Collegamento negoziale - Estensione della clausola compromissoria contenuta nel contratto principale al contratto collegato - Ammissibilità - Esclusione - Fattispecie.

È da escludersi che, tramite la clausola compromissoria contenuta in un determinato contratto, la deroga alla giurisdizione del giudice ordinario e il deferimento agli arbitri si estendano a controversie relative ad altri contratti, ancorchè collegati al contratto principale, cui accede la predetta clausola. (In applicazione di tale principio, la S.C. ha cassato la sentenza impugnata, la quale aveva ritenuto che il collegamento tra l'atto costitutivo di una società ed il successivo contratto con cui uno dei soci aveva venduto agli altri una quota dell'immobile destinato all'esercizio dell'attività sociale fosse sufficiente a giustificare l'estensione della clausola compromissoria contenuta nel primo contratto al secondo, con la conseguente dichiarazione del difetto di giurisdizione del giudice ordinario relativamente alla domanda di risoluzione dello stesso e di restituzione delle somme pagate per il trasferimento della comproprietà dell'immobile).

Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 2598 del 07/02/2006

 

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

Menu Offcanvas Mobile