Arbitrato - procedimento arbitrale - in genere - Corte Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18525 del 03/09/2007

Print Friendly, PDF & Email

Procedimento connesso con altro pendente dinanzi al giudice ordinario - Deroga alla competenza arbitrale - Esclusione - Mancata instaurazione della causa dinanzi agli arbitri - Irrilevanza.

L'art. 819 bis cod. proc. civ., introdotto dalla legge n. 25 del 1994 ed applicabile alle controversie insorte dopo l'entrata in vigore della legge stessa, stabiliva, prima della sostituzione ad opera dell'art. 22 del d.lgs. n. 40 del 2006, che la controversia rimessa ad arbitri sulla base di valida clausola compromissoria non era attratta, per ragioni di connessione, da altra causa pendente dinanzi al giudice ordinario, senza che assumesse rilievo il fatto che la causa fosse stata già instaurata dinanzi agli arbitri, ovvero non fosse ancora pendente.

Corte Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18525 del 03/09/2007

 

Accedi

Online ora

569 visitatori e 8 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile