arbitrato‭ ‬-‭ ‬arbitri‭ ‬-‭ ‬compenso‭ ‬-‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬1,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬20371‭ ‬del‭ ‬26/09/2014‭

Print Friendly, PDF & Email

Liquidazione diretta di spese,‭ ‬compensi e onorari‭ ‬-‭ ‬Natura di proposta contrattuale‭ ‬-‭ ‬Accettazione delle parti del giudizio arbitrale‭ ‬-‭ ‬Necessità‭ ‬-‭ ‬Mancanza‭ ‬-‭ ‬Interesse ad impugnare‭ ‬-‭ ‬Insussistenza.‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬1,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬20371‭ ‬del‭ ‬26/09/2014‭


La liquidazione delle spese e del compenso effettuata direttamente dagli arbitri ha valore di una mera proposta contrattuale,‭ ‬che diviene vincolante solo se accettata da tutti i contendenti,‭ ‬sicché la parte che non ha accettato tale proposta non ha interesse ad impugnare il capo del lodo arbitrale riguardante la liquidazione delle spese legali e degli onorari del giudizio,‭ ‬nonché degli onorari degli arbitri,‭ ‬del compenso del segretario e delle spese di funzionamento collegio.
Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬1,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬20371‭ ‬del‭ ‬26/09/2014‭

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile