foroeuropeo.it

Responsabilità civile - prescrizione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12701 del 19/06/2015

Print Friendly, PDF & Email

Danni da mancato adeguamento dei margini minimi obbligatori per la distribuzione dei prodotti petroliferi per il riscaldamento - Omissione del Cip, preposto a tale adeguamento - Illecito permanente - Conseguenze sulla prescrizione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12701 del 19/06/2015

In tema di responsabilità civile, il mancato adeguamento - a partire dal 1982, e per la durata di dieci anni - dei margini minimi obbligatori per la distribuzione del petrolio per il riscaldamento, da parte del Comitato interministeriale prezzi (Cip), integra un comportamento illecito, a danno delle società di distribuzione (delle quali è stato bloccato il margine di guadagno per un decennio), che ha natura di permanente e la cui caratteristica è di dar luogo ad un diritto al risarcimento che sorge in modo continuo e che in modo continuo si prescrive, se non esercitato dal momento in cui si produce, sicché il termine prescrizionale decorre "de die in diem", man mano che i danni stessi accadono.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12701 del 19/06/2015

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile