Famiglia - filiazione – Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 7668 del 03/04/2020 (Rv. 657495 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Filiazione - Minore nato in Italia - Fecondazione eterologa eseguita all’estero - Domanda di rettificazione dell’atto di nascita - Madre biologica e madre intenzionale - Indicazione delle due donne quali genitori - Rigetto - Fondamento.

Stato civile - atti - rettificazione ed annotazioni - In genere.

Non può essere accolta la domanda di rettificazione dell'atto di nascita di un minore nato in Italia, mediante l'inserimento del nome della madre intenzionale accanto a quello della madre biologica, sebbene la prima avesse in precedenza prestato il proprio consenso alla pratica della procreazione medicalmente assistita eseguita all'estero, poiché nell'ordinamento italiano vige, per le persone dello stesso sesso, il divieto di ricorso a tale tecnica riproduttiva.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 7668 del 03/04/2020 (Rv. 657495 - 01)

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile