Famiglia - filiazione - filiazione naturale - riconoscimento - figli premorti - clausole limitatrici - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 10775 del 17/04/2019 (Rv. 653904 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Impugnazione (provvedimenti in pendenza del giudizio) - condizioni - Figlio nato da genitori non coniugati - Riconoscimento del figlio da parte di entrambi i genitori - Impugnazione del riconoscimento per difetto di veridicità da parte di uno solo - Litisconsortio necessario nei confronti dell'altro genitore - Sussiste – Fondamento 

Nell'azione di impugnazione per difetto di veridicità del riconoscimento di un figlio nato da genitori non uniti in matrimonio, l'altro genitore, che pure abbia operato il riconoscimento, è litisconsorte necessario nel giudizio, secondo la regola dettata all'art. 250 c.c. che pone un principio di natura generale da applicarsi, pertanto, anche nell'ipotesi disciplinata dall'art. 263 c.c., perché l'acquisizione di un nuovo "status" da parte del minore è idonea a determinare una rilevante modifica della situazione familiare, della quale resta in ogni caso partecipe l'altro genitore.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 10775 del 17/04/2019 (Rv. 653904 - 01)

Cod_Civ_art_0025, Cod_Civ_art_0263

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile