foroeuropeo.it

Famiglia - matrimonio - separazione personale dei coniugi - giudiziale – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 27556 del 20/11/2008

Print Friendly, PDF & Email

Morte di uno dei coniugi - Cessazione della materia del contendere - Effetti - Istanze accessorie - Estensione - Limiti.

La morte di uno dei coniugi, sopravvenuta in pendenza del giudizio di separazione personale, comporta la declaratoria di cessazione della materia del contendere, anche con riferimento alle istanze accessorie circa la regolamentazione dei rapporti patrimoniali attinenti alla cessazione della convivenza, mentre restano salve le domande autonome che, proposte nello stesso giudizio, riguardano diritti e rapporti patrimoniali indipendenti dalla modificazione soggettiva dello status, già acquisiti al patrimonio dei coniugi, e nei quali subentrano gli eredi, con la conseguenza che rispetto a tali domande il processo può proseguire ad istanza o nei confronti di costoro.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 27556 del 20/11/2008

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile