foroeuropeo.it

Domanda giudiziale - nuova domanda – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 698 del 18/01/2016

Print Friendly, PDF & Email

Domanda di annullamento del testamento olografo per incapacità naturale del testatore - Proposizione, in sede di memoria ex art. 183, comma 5, c.p.c., di domanda di annullamento per altro motivo - Novità - Conseguenze - Fattispecie.

Successioni "mortis causa" - successione testamentaria - forma dei testamenti - testamento olografo

Proposta domanda di annullamento di un testamento olografo per incapacità naturale del testatore, costituisce domanda nuova la richiesta, formulata in sede di memoria ex art. 183, comma 5, c.p.c. (nel testo vigente anteriormente all'1 marzo 2006), di annullamento del medesimo testamento per altro motivo (nella specie, difetto di data), fondando le due azioni, pur nella identità di "petitum", su fatti costitutivi diversi, né potendo il giudice rilevare "ex officio" l'annullabilità dell'atto di ultima volontà per tale diversa ragione, mancando una norma che espressamente gli riconosca tale potere.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 698 del 18/01/2016

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile