foroeuropeo.it

in genere – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 26372 del 14/12/2007

Print Friendly, PDF & Email

Scelta del rito - Facoltà dell'attore - Conseguenze - Fattispecie in tema di opposizione a decreto ingiuntivo ottenuto da lavoratore parasubordinato. Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 26372 del 14/12/2007

La scelta da parte del creditore del rito ordinario e delle forme del procedimento monitorio per la proposizione della domanda comporta che l'eventuale opposizione al decreto ingiuntivo vada a sua volta proposta nella medesima forma ordinaria, indipendentemente dalle eccezioni sollevate dall'opponente, le quali andranno delibate ai soli e diversi fini dell'ammissibilità e fondatezza dell'avversa domanda. (Fattispecie in tema di opposizione a decreto ingiuntivo ottenuto da lavoratore parasubordinato, spiegata con atto di citazione).

Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 26372 del 14/12/2007

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile